Le piante più profumate per casa e giardino

I profumi intensi delle piante fanno bene a noi e alla nostra casa.

Le piante profumate danno all’abitazione un tocco in più. La loro fragranza è ottima per renderla ancor più accogliente di quanto non sia già e rende più godibili gli ambienti interni dedicati al tempo da trascorrere tra le mura domestiche.

Ecco quindi dieci piante profumate da non perdere.

1. Rosa

Il fiore più conosciuto al mondo per la sua bellezza e per i suoi profumatissimi petali. Diffusa in tutto il mondo e coltivata anche come pianta d’appartamento, all’esterno nei parchi pubblici e in giardino o in vaso su balconi e terrazze. È anche il fiore consacrato ad Afrodite, la dea dell’amore e della bellezza. Tra le varietà spicca la rosa Garden Biella un rampicante, rifiorente e resistente al freddo, ritenuto il più profumato al mondo.

2. Plumeria – Frangipani

Una pianta dei Caraibi, delle isole del Pacifico e del Sudamerica che si tratta di un arbusto aromatico con tanti rametti coperti da foglie lanceolate. I suoi fiori grandi e profumati hanno varie colorazioni che vanno dal bianco alla crema, fino a colori più intensi come rosa, rosso e giallo, sfumati al centro con varie tonalità. Nei climi caldi viene coltivata all’esterno mentre in quelli più rigidi va tenuta all’interno. Il suo profumo ha un potere rilassante che calma il sistema nervoso e gli stati d’ansia.

3. Gli agrumi

Profumatissimi, hanno solo bisogno di irrigazione regolare e giusta illuminazione. Sono perfetti per avere in casa propria una pianta bellissima e deliziosamente profumata.

4. Brugmansia

I suoi fiori emanano un gradevole profumo agrumato molto pronunciato verso sera. È un folto arbusto che supera anche i 2 metri. I fiori sono grandi campanule che sbocciano fino a tardo autunno e in inverno va protetta dal freddo.

5. L’Eucalipto

Seppur molto grande, questa pianta è possibile coltivarla anche in casa con ottimi risultati. Necessita di un luogo ben protetto dalle correnti d’aria e di annaffiature regolari per tutto l’arco dell’anno.

piante profumate

Foto di Africa Studio su Shutterstock

6. Osmanto odoroso

Si tratta di un arbusto sempreverde con fiori di forma tubolare profumatissimi che sbocciano in autunno. Ama i terreni sciolti, ben drenati e l’esposizione a pieno sole. L’Osmanthus viene considerato uno dei fiori più profumati e la sua fragranza è molto simile a quella del thè alla pesca.

7. Rincospermum

Questo falso gelsomino è una pianta rampicante sempreverde con lunghi rami cilindrici ricoperti da un fogliame lucido e verde. Produce tantissimi fiori stellati dal profumo inebriante che si propaga anche a metri di distanza dal luogo di coltivazione. La fioritura avviene da maggio a ottobre.

8. Giglio

Esistono molti tipi di gigli e alcuni hanno un forte profumo speziato dolce, altri invece come il Giglio di Sant’Antonio, emanano intense ma delicate fragranze che profumano la casa. Il colore dei fiori del giglio è vario, ovvero bianco, giallo, rosa. Le piante si coltivano in piena terra e in vaso.

9. L’Alloro

L’alloro è un grande arbusto che può diventare un piccolo albero se coltivato in vaso e adeguatamente potato. È una pianta poco esigente che, con luminosità media e umidità costante, può essere facilmente coltivata anche in casa.

10. Gardenia

I suoi fiori sono grandi, con petali vellutati bianchi o giallo crema. È apprezzata come pianta ornamentale in giardini e aiuole e fiorisce da giugno a luglio. Ama il clima caldo e bisogna annaffiarla regolarmente.

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • Altre piante profumate da tenere in considerazione sono la violaciocca con la sua seducente fragranza d’uva, la peonia per il profumo molto simile alle rose, i fiori della Eliotropium arborescens che hanno un gradevole profumo di vaniglia, la fresia, la ginestra e la bella di notte.
  • I luoghi più adatti per la coltivazione sono le aiuole del giardino i davanzali delle finestre e lungo i percorsi in giardino. Per godere del loro profumo a tutte le ore del giorno basta alternarli in relazione alla loro schiusa e al loro periodo di fioritura. I fiori più profumati e con colori vivaci devono essere posizionati lontano dalla zona destinata dall’area gioco dei bambini per evitare che possano essere punti dagli insetti impollinatori e lontani anche dalle persone sensibili alle allergie da polline o da fragranze.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post