Le 5 cose da non fare prima di andare a dormire

Il nostro benessere passa attraverso una vita equilibrata, sana e positiva. Sapevi che su questo influisce moltissimo il nostro sonno? Vediamo quali sono le 5 cose da non fare prima di andare a dormire.

Fondamentale per il nostro stato psico-fisico è concedersi il giusto tempo di sonno in cui corpo e mente hanno la possibilità di riposarsi e ricaricare le energie per il giorno seguente. Sempre iperattivi e circondati da stress, frenesia e una velocità reale e virtuale, ci ripetiamo sempre “ho bisogno di staccare” ma di fatto lo facciamo molto poco rispetto a quanto dovremmo.

Quante volte andiamo a dormire con in mano lo smartphone per scrollare i social network, visualizzare le notifiche delle e-mail o delle chat? Sbagliatissimo per il nostro benessere.

Dobbiamo amarci e prenderci cura di noi stessi, quindi ecco le regole d’oro del buon dormire: 5 cose da non fare prima di andare a dormire.

Le 5 cose da non fare prima di andare a dormire

Shutterstock – Tero Vesalainen

  1. Non guardare la tv o navigare su internet

Diversi studi, hanno dimostrato che nella fase immediatamente precedente al sonno, guardare uno schermo, in particolare quello dello smartphone, ostacola le capacità del corpo di addormentarsi. Gli stimoli audio/visivi che riceviamo tendono a creare iperattività che contrasta il desiderio del corpo di riposarsi. Tra questi studi annoveriamo quello condotto dal dottor Dirk Jan Stenvers del dipartimento di endocrinologia e metabolismo presso l’UMC di Amsterdam, che specifica:

Noi mostriamo, molto semplicemente, che questi disturbi del sonno possono essere facilmente invertiti riducendo al minimo l’uso dello schermo la sera. Sulla base dei nostri dati, è probabile che i disturbi del sonno degli adolescenti e l’insorgenza ritardata del sonno siano almeno in parte provocati dalla luce blu degli schermi“.

In conclusione, basterebbe spegnere i dispositivi tecnologici almeno un ora prima di andare a dormire la sera.

  1. Non fare attività fisica

Molte persone pensano, erroneamente, che stancarsi dopo l’attività fisica aiuti ad accumulare il desiderio di riposarsi. Niente di più sbagliato. L’esercizio fisico è senza dubbio uno dei fattori più importanti per equilibrare lo stato psico-fisico dell’individuo e quindi aiutarlo a dormire meglio la sera. È importante, altresì, che questa attività sportiva non venga compiuta prima di andare a dormire: non meno di 3 ore prima.

  1. Non lavorare

Quanti di noi, specie i freelance, tendono a protrarre il lavoro fino a tarda notte, o, comunque, fino a un attimo prima di dormire. Questa intensa attività fa molto male al nostro sonno e al benessere del nostro corpo. Il lavoro è un grande stimolante per il nostro cervello, che continua, anche nei minuti successivi all’esserci distesi a letto, a elaborare e produrre pensieri inerenti a fonti di stress. Prima di dormire abbiamo bisogno di rilassarci al 100%.

  1. Non bere troppi liquidi

Spesso, specie nelle stagioni più fredde dell’anno, tendiamo ad accompagnare le ultime ore prima di dormire con una bevanda: caffeina, teina e alcolici sono nemici del nostro sonno. Secondo gli studi del Terzo centro di Psicoterapia Cognitiva dichiarano che nelle prime 6 ore antecedenti al sonno non bisogna assumere bevande contenenti sostanze eccitanti poiché queste sono disturbatrici del nostro sonno. Tra queste in particolare caffè, tè e bevande alcoliche andrebbero evitate in quelle ore.

Le 5 cose da non fare prima di andare a dormire

Shutterstock – Syda Productions

  1. Non leggere storie avvincenti

Gli appassionati di libri si sentiranno coinvolti da questa regola: ebbene sì, leggere storie avvincenti prima di andare a dormire non facilita il nostro sonno. Molto spesso quando ci sentiamo coinvolti particolarmente dalla trama di un libro, siamo portati a tardare l’orario del sonno pur di terminare quelle ultime pagine; un capitolo dopo l’altro e ci ritroviamo a notte fonda pur di finire il libro e scoprire il suo finale. Con questo non si vuole demonizzare la lettura, anzi: quest’ultima risulta una buona abitudine per il nostro relax, soprattutto perché ci arricchisce e ci fa staccare dai dispositivi tecnologici in modo più sano.

Le 5 cose da non fare prima di andare a dormire: le buone abitudini

Le 5 cose da non fare prima di andare a dormire

Shutterstock – Gorodenkoff

Non finiscono qui i suggerimenti per una vita sana che faciliti il nostro sonno e, soprattutto, ogni tipo di attività che svolgiamo durante il giorno seppur benefica per noi, potrebbe non esserlo per il nostro sonno. In modo indiretto alcune nostre abitudini potrebbero essere dannose per il riposo psico-fisico dell’individuo. La soluzione è adottare buone abitudini e imparare ad ascoltare di più il nostro corpo dedicandoci le giuste ore di sonno notturno.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • L’uomo è l’unico mammifero che ritarda il momento di andare a dormire.
  • Un neonato toglie circa 1000 ore di sonno ai genitori.
  • Alcune persone sognano in bianco e nero.
  • È possibile sognare solo volti di persone già viste, indipendentemente dal fatto che li ricordiamo o meno.

 

Credits immagine in evidenza: Shutterstock – Yuganov Konstantin

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione. Consulente digitale e Instagram Strategist.