Lavori in giardino nel mese di ottobre

Nel mese di ottobre le temperature cominciano lentamente ad abbassarsi: in giardino è necessario iniziare a proteggere le piante dai primi freddi autunnali.

Seppur lievemente, il sole può ancora essere caldo, dunque per curare il giardino non c’è momento più piacevole. Nel mese di ottobre sono molti i lavori da dedicare alla cura delle piante, come la messa a dimora delle nuove essenze, la concimazione, la pacciamatura, le potature e tanto altro. Ecco i lavori da fare in giardino ad ottobre.

La potatura autunnale

Con l’arrivo dell’autunno, è bene ricordare di potare le piante la cui fioritura è terminata. La potatura è importante per diversi motivi: non solo conferisce un aspetto più pulito agli arbusti, ma serve a renderli più robusti e resistenti per affrontare l’inverno.

La raccolta dei bulbi e la semina

Tutte le piante a fioritura estiva e primaverile in autunno concludono il loro ciclo vitale. Esse vanno estirpate ed i loro bulbi raccolti. Ad ottobre il terreno trattiene ancora abbastanza calore da favorire il naturale processo di attecchimento: è il periodo ideale per piantare le bulbose che fioriranno in primavera quali tulipani, narcisi, bucaneve (i bulbi vanno interrati ad una profondità doppia rispetto alle loro dimensioni).

Lavori in giardino nel mese di ottobre

shutterstock 778890832 Di barmalini – bulbi tulipani

La pacciamatura autunnale

Ad ottobre gli arbusti cominciano a spogliarsi della propria chioma. È importante raccogliere le foglie secche e riutilizzarle per la pacciamatura che servirà (posta alla base degli alberi) a proteggere le piante più sensibili durante il freddo invernale.

La cura del prato nel mese di ottobre

Con l’arrivo dell’autunno è importante provvedere alla concimazione del prato utilizzando concime organico o a lenta cessione. Inoltre, nel mese di ottobre non occorre tagliare il prato troppo spesso, basterà una volta a settimana o addirittura ogni due settimane, facendo attenzione a non superare un terzo della lunghezza dell’erba. È fondamentale arieggiare il prato eliminando l’erba tagliata e le foglie secche in modo da evitare (a causa dell’umidità) la formazione di funghi. Importante è anche effettuare una risemina laddove ci sono delle zone del prato spoglie.

Lavori in giardino nel mese di ottobre

shutterstock 1163907292 Di encierro

La preparazione delle serre

Alcune piante da giardino soffrono il freddo perciò nel mese di ottobre bisogna preparare le serre per mettere gli arbusti al riparo. All’interno di una serra è possibile raggiungere temperature piuttosto elevate, nocive alle piante (anche 30 gradi), quindi è importante creare almeno un’apertura che agevoli la circolazione dell’aria.

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu? 

  • Prima che arrivi l’inverno occorre controllare i sostegni delle piante rampicanti e, qualora risultassero danneggiati, sostituirli.
  • Man mano che le temperature si abbassano è necessario ridurre le irrigazioni.
  • Nelle zone con clima non particolarmente rigido, le piante in vaso non vanno necessariamente collocate in un ambiente chiuso. È sufficiente ripararle spostandole per esempio vicino ad una parete (verificando che ricevano la luce adeguata) o protette con un tessuto non tessuto.
  • L’azienda CIFO, attiva dal 1965 nel settore Giardinaggio e Agricoltura, consiglia i prodotti migliori per la cura dei giardini attraverso un blog ricco e sempre aggiornato.

cifo

 

 

 

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web