La casa dei ricchi? Sempre più eco-friendly e tecnologica

Quali sono le tendenze nel real estate di lusso? Chi sono i principali investitori?

Tra gli abitanti di case di lusso in Italia 8 su 10 sono stranieri e  prediligono luoghi turistici ma che siano vicini alle comodità e ai servizi di una importante città

.

The Report: 2020 Global Luxury Market InsightsL’edizione 2020 del The Report – Global Luxury Market Insights rilasciato da Coldwell Banker Real Estate Llc, forse la più importantie agenzia di franchising immobiliare al mondo, con oltre 100 anni di vita e con forte specializzazione nei beni immobiliari di lusso,  ha appena descritto quali sono le tendenze di questo settore.

Chi investe in una casa sopra il milione di euro è soprattutto straniero (8 su 10), ha cittadinanza statunitense (17,9%), tedesca (13%) o proviene dal Regno Unito (12,4%).  Tuttavia ci sono  400mila italiani  che possono investire 15 milioni di euro mentre sono 1,4 milioni gli abitanti italiani che possono investire tra 250mila e 1 milione. Insomma: per questi acquirenti la casa, quando è di lusso, è un bene rifugio su cui investire per migliorare anche il proprio portafoglio di affari.

Cosa piace ai “paperoni”?

Oggi i nuovi ricchi, quando acquistano un immobile di lusso, pensano soprattutto al  benessere, tanto che è stato coniato il neologismo “Wellness real estate”. Un settore che dal 2015 al 2017 è cresciuto annualmente del 6,4% e le previsioni lo danno come un ambito di affari che raggiungerà almeno 200 miliardi di euro nel 2022, sempre secondo il Global Wellness Institute.

Un altra tendenza delle scelte dei nuovi ricchi è quella rivolta agli ambienti eco-friendly: insomma natura e benessere pare siano i trend degli ultimi anni degli investitori.

Si parla anche di vita all’aperto e spazi flessibili. Anche lo smart working si sta lentamente consolidando. Chi acquista una abitazione di lusso pensa dunque anche a  zone ufficio in casa, e a spazi multifunzionali.

La casa diventa una occasione dunque anche per organizzare riunioni e incontri di lavoro.

Parola d’ordine: domotica

La domotica è diventata un bene indispensabile, soprattutto per la sicurezza e la sorveglianza. Ma anche tecnologie wireless e docking station per le auto elettriche.

I nuovi boomers amano la domotica, il web e l’innovazione. Come conquistarli?

Cambia anche lo stile

Sono soprattutto i ricchi millennials a preferire spazi aperti e informali. Giudicata indispensabile, inoltre, la vicinanza a una città, utile soprattutto per essere vicini ai molti servizi che solo una metropoli può dare, ma non troppo vicini da non godere del benessere degli scenari naturali.

Foto in copertina di Arek Socha da Pixabay

Chi sono i più ricchi d’Italia? Ecco la classifica

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Nessun italiano fa parte della top 10 dei più ricchi del mondo.
  • In cima alla lista degli uomini più ricchi del pianeta ci sono Bill Gates (98 miliardi di dollari), il fondatore della Microsoft, e Jeff Bezos, patron di Amazon: (113 miliardi).

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Iscritto all’ordine dei giornalisti del Piemonte, inizia la sua attività come Web Specialist nel 1996 presso il Politecnico di Torino, durante il quale svolge le sue prime docenze alla Facoltà di Architettura, all’Università di Torino e all’Università Statale di Milano su materie legate alla comunicazione digitale e alla progettazione CAD architettonica. Si occupa da un ventennio di divulgazione scientifica. È direttore responsabile di habitante.it, content farm digitale che si occupa di marketing e comunicazione, nata da un progetto ideato per supportare l’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin Italia e sviluppato insieme a Unione Nazionale Consumatori.