Io resto a casa con il MAXXI

In queste settimane sono molte le iniziative che stanno nascendo con l’intento di mantenere viva l’attività culturale restando a casa. Musei, fondazioni, artisti, associazioni e gente comune, impegnati per creare contenuti web e offrire la possibilità a tutti di poter continuare ad informarsi e intrattenersi anche restando a casa. Tra questi il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma che ha ideato io resto a casa con il MAXXI

 

liberi di uscire col pensiero, con le opere, le mostre, i progetti del museo e lo speciale contributo di artisti, architetti, maestri della fotografia, designer, donne e uomini della cultura e dello spettacolo

Cos’è io resto a casa con il MAXXI

Anche il MAXXI partecipa alla campagna io resto a casa e, chiuse le porte del museo, spalanca quelle online su tutti i suoi canali social. Un’iniziativa che permette al pubblico di continuare a visitare il museo, partecipare ai laboratori didattici e conoscere la storia dei 10 anni del MAXXI attraverso i contenuti creati dai curatori del museo. Con una particolare attenzione all’inclusione grazie alla produzione di contenuti in lingua LIS e con audio-descrizioni per persone con disabilità visive. E con la collaborazione di Sky Arte, media partner del museo dal 2012, che ha contribuito all’iniziativa con i reportage sulle mostre realizzati in questi anni.

Il programma

Il programma di io resto a casa con il MAXXI prevede visite virtuali alla Collezione MAXXI, con la partecipazione di artisti e curatori che accompagneranno il pubblico nell’esplorazione delle opere più iconiche, un ciclo dedicato ai primi 10 anni del MAXXI, in cui rivivere la storia del Museo e le sue mostre più belle. Prime Time, la videogallery del Museo, che si sposta sui social nella fascia serale, e propone una selezione di opere di videoarte accessibile a tutti sui canali del Museo. E poi gli appuntamenti con le Icone dell’architettura a cura di Pippo Ciorra, Senior curator del MAXXI Architettura, che coinvolgono anche gli architetti della mostra At Home che saranno invitati a raccontare il loro progetto esposto. Mentre Domitilla Dardi, curatrice per il Design del museo, presenta Un oggetto al giorno, raccontando alcuni degli oggetti più iconici del design contemporaneo. La sezione Libri al MAXXI rende protagonisti gli autori attraverso brevi interviste o contributi sui loro scritti, la letteratura e l’attualità, e per Cinema al MAXXI, il curatore Mario Sesti racconterà i documentari in concorso a Extra Doc Festival. Ed ancora la rubrica Un mondo nuovo, con uomini e donne di scienza, cultura, spettacolo, comunicazione, per portare avanti una riflessione sulla portata di quello che sta accadendo.

 

MicroLab per le famiglie e i bambini

Una sezione degli appuntamenti di io resto a casa con il MAXXI è anche dedicata alle famiglie e ai bambini che in questo periodo non vanno a scuola. Ad accompagnare i bambini nei MicroLab Giovanna Cozzi con il Drago Arturo, in un ciclo di laboratori brevi e semplici, ispirati dalla Collezione MAXXI e dedicati a tutta la famiglia, per stare insieme e imparare divertendosi.

 

Ecco dove seguire #iorestoacasa con il MAXXI: Facebook, Instagram, Twitter e YouTube

 

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo è la prima istituzione nazionale dedicata alla creatività contemporanea, gestito da una Fondazione costituita nel luglio 2009 dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e presieduta da Giovanna Melandri. La sede del MAXXI è a Roma, nel quartiere Flaminio, ed è opera dell’architetto Zaha Hadid. Non un semplice museo, ma un campus per la cultura che organizza mostre, workshop, convegni, laboratori, spettacoli, proiezioni, progetti formativi attraverso la sperimentazione e l’innovazione culturale, di studio, ricerca e produzione di contenuti, in quattro Dipartimenti:

Architettura, Arte, Ricerca – Educazione – Formazione e Sviluppo.

 

 

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

esperta in design e artigianato, curo anche la rubrica Habitante Viaggiatore per raccontare le bellezze dell'Italia, tra regioni e province