Vai al contenuto
Home design trend colori e stili 2024

Home design: questi i trend del 2024

Condividi L'articolo su

Il momento in cui si inizia ad arredare casa è indubbiamente ricco di emozioni. Per andare sul sicuro, un consiglio tanto semplice quanto utile prevede il fatto di focalizzarsi sui trend del momento. Approfondirli permette di scoprire tantissimo dal punto di vista dell’attenzione, da parte delle aziende, ad aspetti come la sostenibilità e l’eccellenza tecnologica.

Il design degli arredi per la casa continua a evolversi, abbracciando tendenze che combinano estetica e funzionalità per creare spazi armoniosi e accoglienti. A questo proposito, è opportuno evidenziare un aspetto fondamentale per ottenere uno stile omogeneo, ovvero la scelta dei colori e dei temi delle pareti.

L’importanza di tale scelta, che può includere svariate soluzioni (il sito cartadaparatiartistica.com offre spunti interessanti in tal senso), non deve essere sottovalutata dato che il design delle pareti svolge un ruolo attivo nel mettere in risalto i mobili e i complementi d’arredo.

Quali sono le altre tendenze che è impossibile ignorare? Scopriamole nei prossimi paragrafi.

Mood etnico

La casa, in special modo la zona giorno, è sempre più caratterizzata da un mood etnico. Per valorizzarlo, la cosa migliore da fare è orientarsi verso elementi d’arredo e accessori caratterizzati da colori e materiali naturali.

Se possibile, è il caso di mixare elementi provenienti da diverse culture, step fondamentale per creare un effetto a dir poco suggestivo.

Sostenibilità

Da circa un decennio, la sostenibilità è al centro degli approcci strategici delle aziende che operano nel mondo dell’arredamento. Il 2024 conferma la tendenza, soprattutto grazie alla scelta di materiali come il gres porcellanato.

Ormai prodotto mettendo in primo piano approcci basati sul rispetto dell’ambiente – in particolar modo per quanto riguarda la gestione delle cave da cui provengono le materie prime – ha anche il vantaggio, grazie alla sua capacità di mimare l’effetto visivo del parquet, di permettere di risparmiare numerosi alberi dall’abbattimento.

Spazi multifunzionali

Un altro approccio che sta letteralmente dominando lo scenario delle tendenze di design in questo periodo sono gli spazi multifunzionali. Dopo diversi anni, è tornato in voga l’open space salotto – cucina, che permette di accogliere nello stesso ambiente la zona giorno, una parte della casa che, da qualche tempo a questa parte, è diventata, oltre che luogo di relax, anche spazio per lo studio e la formazione.

La bellezza di Peach Fuzz

Non sempre i colori scelti da Pantone per l’anno in corso si prestano bene alle esigenze di chi vuole arredare casa con personalità. Il 2024 può quindi dirsi un anno molto fortunato con Peach Fuzz, un rosa reso leggermente caldo da una raffinata punta di arancione.

Questo colore risponde alla perfezione alle aspettative di chi ama arredare casa mettendo in primo piano audacia e originalità e, nel contempo, è perfetto anche nei casi in cui si preferisce puntare sul classico.

Una scelta sempre più popolare prevede il fatto di selezionare questo colore per i tessili, in particolare per la biancheria da letto.

I colori del bosco

Non ci sono solo il Peach Fuzz e le cromie neutre di materiali naturali come il vimini nell’elenco dei colori che, in questo 2024, andranno per la maggiore per quanto riguarda le tendenze di design.

Un doveroso cenno va dedicato pure ai colori che richiamano un ambiente dove la natura è regina incontrastata: il bosco.

Dal verde scuro, molto apprezzato per il corpo principale della cucina a isola o a penisola, fino al marrone, protagonista dell’arredamento del salotto grazie a complementi come la chaise longue, c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Omaggio agli anni ‘70

I trend di design nel 2024 sono sempre più orientati a un omaggio agli anni ‘70, con colori che comprendono il blu petrolio, molto in voga in quel decennio, e peculiarità come le forme arrotondate per mobili come il divano.

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News