Come sostituire una piastrella: costi e soluzioni semplici

Sostituire una piastrella rovinata è semplice. La tecnica da usare è la stessa sia per le piastrelle da pavimento che per le piastrelle da rivestimento.

Cosa è necessario per sostituire una piastrella? Ecco la guida

Il materiale che dovrai avere per sostituire una piastrella è:

  • Una piastrella nuova
  • Colla cementizia per piastrelle
  • Stucco cementizio per piastrelle
  • Una smerigliatrice angolare con disco diamantato
  • Un trapano con punta per piastrelle o calcestruzzo
  • Uno scalpello da muratore
  • Un martello
  • Una spatola dentata
  • Un batti-piastrelle
  • Un cassoncino
  • Una mazzetta
  • Una cazzuola
  • Un frattone in gommaspugna
  • Una spugna
  • Un panno morbido

Inoltre, è importante prevedere l’uso di guanti da lavoro, occhiali di protezione, una maschera e guanti per i lavori domestici.

Rimuovere la piastrella danneggiata: primo passaggio

Prima di tutto raschiamo lo stucco intorno alla piastrella da sostituire con movimenti lenti in avanti e indietro. La smerigliatrice angolare con disco diamantato è la soluzione più veloce per fughe ampie. Foriamo la piastrella in più punti senza usare la percussione e senza oltrepassare la piastrella. Per evitare di forare il supporto segniamo con il nastro sulla punta la profondità della foratura

Rimozione della piastrella: passaggio definitivo

Rompiamo la piastrella con la punta dello scalpello picchiettando con il martello. Prima al centro, poi sui bordi, tenendo lo scalpello inclinato per non rompere il supporto.

Eliminiamo i residui di colla

Se il supporto è resistente, anche in questo caso usiamo scalpello e martello

come sostituire le piastrelle costi

Di chomplearn – Shutterstock 

Incollare la nuova piastrella: ecco come

Posizioniamo la nuova piastrella per controllare dimensioni e spessore. Applichiamo la colla sul fondo o sul retro della piastrella. Scegliamo una spatola con denti adeguati allo spessore della colla desiderato. Posiamo la piastrella. Per una centratura perfetta esistono i distanziatori a croce; con il batti-piastrelle e la mezzetta allineiamo la nuova piastrella alle piastrelle vicine.

Stuccare le fughe: ecco come

Applichiamo lo stucco e passiamo il frattone in diagonale rispetto alle fughe, per evitare di inciderle rimuoviamo l’eccedenza di stucco. Attendiamo almeno un’ora ed eliminiamo i residui con un panno asciutto. Nessuno si accorgerà della riparazione e il rivestimento sarà di nuovo perfetto!

Quanto costa sostituire una piastrella?

Per sostituire una piastrella fai-da-te il materiale che dovete avere a disposizione ve lo abbiamo elencato all’inizio di questo articolo. Per comodità, ve lo riscriviamo con i prezzi indicativi per ogni attrezzo.

Per rispondere alla domanda su quanto costa sostituire una piastrella, abbiamo fatto un calcolo approssimativo di tutto il materiale sovraelencato. Il totale corrisponde a 14o euro (scegliendo la piastrella più economica). Ovviamente tutto il materiale acquistato (nel caso non lo aveste già a disposizione) sarà utile per i prossimi lavori di ristrutturazione in casa. Dunque, sostituire una piastrella è semplice ed economico se seguite i nostri consigli!

3 idee di stile per ristrutturare la tua casa

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continua a seguirci su www.habitante.it

 

Written by