Come fare la raccolta differenziata? Ce lo dice Alexa

A2A ha fornito le informazioni per il servizio in Lombardia. Niente più dubbi in merito a come fare la raccolta differenziata, basterà chiedere ad Alexa.

Come fare la raccolta differenziata? Ce lo dice Alexa

Differenziare i rifiuti è molto importante perché da una parte riduce la quantità di immondizia destinata alle discariche e dall’altra consente la trasformazione e il riutilizzo di quella quota di rifiuti riciclabile. I diversi comuni italiani si sono impegnati nel fornire quante più indicazioni possibili ai cittadini in merito a come effettuare la differenziata, nonostante ciò quando ci si trova al momento di dover scegliere dove buttare un certo oggetto il dubbio è dietro l’angolo. 

Come fare la raccolta differenziata?

CREDITS: WWW.PIXABAY.COM

Da oggi è possibile chiedere ad Alexa. Questo dispositivo viene in aiuto dei cittadini che incontrano difficoltà nel conferire correttamente i rifiuti. Se si ha un dubbio rispetto a dove smaltire un prodotto sarà sufficiente interrogare il servizio vocale di Amazon: “Alexa, dove butto la mascherina?”, “Alexa, cosa si butta nel sacco giallo a Milano?”.

Raccolta differenziata: gli errori più comuni

Al momento il servizio è disponibile in Lombardia. Le informazioni sulla differnziata sono state fornite dalle Società del Gruppo A2A, Asma gestore dei servizi ambientali a Milano, Saronno e in altri 11 comuni dell’Area Metropolitana Milanese, e Aprica che opera a Brescia, Bergamo, Como e in altri 68 comuni. I cittadini residenti in queste aree riceveranno indicazioni dettagliate in base al comune in cui si trovano. Se, invece, il cittadino risiede al di fuori di queste aree potrà comunque ricevere da Alexa suggerimenti generici.

Fare bene la raccolta differenziata produce non solo benefici ambientali ma anche economici.

Raccolta differenziata: storia di una pratica che ha cambiato l’Italia

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo e tu? 

  • dati sulla sulla raccolta differenziata in Italia pubblicati dall’Istat lo scorso ottobre ci dicono nel 2018 la plastica è stata differenziata dalle famiglie nell’87,1% dei casi, il vetro 85,9% e la carta riciclata dall’86,6% degli italiani.
  • In Italia il Nord est registra il più alto livello di rifiuti urbani prodotti ma ha raggiunto anche l’obiettivo del 68,3% di raccolta differenziata effettuata. A Nord ovest sono riciclati il 64% dei rifiuti urbani, al Centro il 51% e a Sud 47%. In Sicilia si raggiunge un 21% mentre in Sardegna si è giunti al 63% di rifiuti differenziati e quindi riciclati.
  • I grafici sulla raccolta differenziata in Italiaci dicono poi che nelle aree metropolitane è più difficile riciclare rispetto ai comuni più contenuti. A Torino, Milano, Venezia, Bologna, Genova, Roma, Bari, Napoli, Palermo, Catania e Cagliari i rifiuti riciclati, sul totale, sono solo il 40%

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa nutrizionista