Come arredare casa a Natale

L’atmosfera natalizia comincia a sentirsi e anche la casa deve essere ben arredata in attesa del periodo più magico dell’anno. Ecco come arredare casa a Natale con gusto ed eleganza.

Come arredare casa a Natale

Arredare casa a tema natalizio non è semplice come può sembrare: l’errore è sempre dietro l’angolo. Per decorare casa a Natale in modo raffinato è necessario non eccedere con decori e tinte. Occorre anche valutare gli spazi di cui si dispone prima di riempire l’ambiente domestico di ghirlande, luci e stelle filanti. Ogni elemento deve essere inserito inoltre in base all’arredamento già esistente in modo che si integri perfettamente con il contesto.

Come arredare casa a Natale

Come arredare casa a Natale – shutterstock Di DMITRII SIMAKOV

1 – I colori

Per arredare al meglio la casa a Natale è importante l’accostamento armonioso di colori. Le tonalità natalizie tradizionali sono bianco, rosso, oro, argento, verde e blu. Le nuance natalizie vanno scelte in base alle tinte già presenti in casa. Complementi e accessori a tema natalizio devono essere adeguati allo stile d’arredo dell’abitazione. Così, per un arredo natalizio in stile classico, i colori più adatti sono certamente quelli tradizionali: il rosso, l’oro, l’argento, il verde ed il bianco. Per un arredo natalizio moderno e minimale non ci saranno, invece, limiti ai colori, tanto da poter risultare anche insoliti così come i materiali.

2 – Candele e complementi natalizi

Il modo più semplice ed elegante per arredare casa a Natale è quello di optare su pochi accessori, anche non troppo grandi, ma scelti con cura. Candele e complementi natalizi sono perfetti per creare una splendida e raffinata casa di Natale. Mai affollare le stanze con gadget di poco gusto e mai sovrapporre tinte e stili. I decori natalizi più raffinati sono quelli in porcellana o vetro soffiato. Bene anche le decorazioni artigianali realizzate con elementi naturali come pigne, rametti o bacche. Le decorazioni natalizie sono in grado di rendere la casa più calda ed accogliente.

Tante idee per decorare il giardino a Natale

3 – L’albero di Natale

Protagonista indiscusso, insieme al Presepe, della casa natalizia è l’albero di Natale. Riesce bene ad arredare la zona giorno con i suoi decori e le sue luci, ma ogni elemento che lo compone deve essere scelto con cura e gusto. È bene scegliere un tema, per esempio albero di Natale shabby, vintage, minimal, tradizionale, colorato, oro, in due colori, e così via. I decori dell’albero di Natale, così come detto per i complementi natalizi, dovranno ben adattarsi all’ambiente di casa e quindi allo stile d’arredo presente.

Pillole di interior design: tante idee per un albero di Natale fai da te

4 – Texture a tema

Per arredare al meglio la casa a Natale è necessario anche non trascurare le texture. I cuscini a tema natalizio, per esempio, sono perfetti per abbellire poltrone e divani migliorando l’arredamento d’interni tematico.

5 – Decorazioni per finestre

Per una perfetta casa natalizia, è necessario anche pensare alle decorazioni per le finestre: spesso trascurate, infatti, giocano invece un ruolo molto importante nella scenografia natalizia di casa. Le decorazioni per le finestre non devono essere d’intralcio bensì pratiche e facili da realizzare. Per esempio le sfere, le pigne, i bastoncini di zucchero o i fiocchi di neve da sospendere lungo il vetro, sono un tipo di decorazione elegante e di grande effetto. Molto apprezzati anche stickers e stencil. Se in casa ci sono grandi finestre, è possibile posizionare l’albero di Natale proprio vicino ad una di esse: in tal modo gli addobbi saranno visibili dall’esterno e il riflesso delle luci decorerà le finestre creando un’atmosfera magica.

Come realizzare un presepe fai da te

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • Una ricerca del British Medical Journalrivela che lo spirito del Natale è localizzato in aree specifiche del cervello. Queste aree cerebrali sembrano più attive nelle persone che fanno associazioni positive con il Natale rispetto a coloro che non hanno una tradizione felice alle spalle. Dunque, molto del rapporto odierno con il Natale dipende dalle sensazioni registrate in passato.
  • Le persone che amano o odiano il Natale solitamente non sanno perché si sentono così, lo vivono e basta. Le emozioni legate al periodo potrebbero dipendere da come le feste sono state vissute durante l’infanzia e dal significato che ad esse è stato attribuito. Ad esempio, se i genitori hanno trasmesso una sensazione di felicità e gioia nello stare in famiglia, sarà più facile essere predisposti allo spirito del Natale. Al contrario, se da piccoli è stata percepita una certa ansia, tensione e negatività, probabilmente, anche da grandi, si vivrà il Natale con lo stesso sentimento di fatica.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web