Caratteristiche e costi dello stucco veneziano

Lo stucco veneziano, anche conosciuto come spatolato o marmorino, è una particolare finitura per pareti, liscia, lucida, traspirante, idrorepellente, immune da muffe e non necessita di particolare manutenzione.

Lo stucco veneziano riesce a rendere eleganti e raffinati ambienti differenti, dalla zona cucina al bagno, dal living alla camera da letto. Per realizzare lo stucco veneziano è necessario seguire dei passaggi ben precisi e lavorare per gradi di spatolatura. Il composto, a base di calce, è solitamente applicato da specialisti ma esistono anche delle versioni per il fai da te, semplici e veloci nell’applicazione.

Caratteristiche e costi dello stucco veneziano

shutterstock_1228431139Di 55th

Prodotto e fasi d’applicazione

Lo stucco veneziano è un materiale molto antico: la sua tecnica nasce presso la repubblica di Venezia con le decorazioni dei suoi palazzi gentilizi. Oggi questo tipo di stucco è tornato ad essere di gran tendenza grazie alla raffinatezza che riesce a regalare e ai vantaggi che è capace di garantire: traspirabilità, idrorepellenza, isolamento da muffe e facilità nella pulizia.

Lo spatolato veneziano è un materiale a base di calce mescolata a della finissima polvere di marmo ed altri additivi. Tale lavorazione rende le superfici lisce e lucide, con un effetto cromatico sfumato molto particolare ed apprezzato.

Caratteristiche e costi dello stucco veneziano

shutterstock_1109407343Di NIKO_Photographer

Le fasi d’applicazione del prodotto sono:

  1. rasatura della parete, necessaria per rendere la superficie liscia e piana;
  2. applicazione del primer, per il fissaggio del primo strato di stucco veneziano;
  3. applicazione degli strati di stucco con spatola, ogni strato (in tutto almeno tre) necessita di circa 4 ore per una corretta asciugatura;
  4. ceratura finale, conferisce la particolare lucentezza della finitura e rende lo stucco lavabile.

Caratteristiche e finiture

Lo stucco alla veneziana risulta altamente traspirabile e rende difficile l’accumulo dell’umidità sulle pareti. Lo spatolato è particolarmente compatto e resistente. Limita l’annidarsi di colonie fungine per cui risulta resistente alla muffa. La sua ceratura determina inoltre una totale idrorepellenza della parete.

Le finiture dello stucco veneziano sono quasi infinite: si va dallo stucco veneziano totalmente bianco allo stucco colorato, marmorizzato, con sfumature originali e raffinate. La ceratura finale è un passaggio fondamentale perché conferisce lucentezza alla parete.

Costi del prodotto

Un sacco di stucco veneziano costa mediamente dalle 100 alle 120 euro. A tale prezzo deve essere sommata la spesa di cera, primer e naturalmente il costo del lavoro. Lo spatolato veneziano viene generalmente venduto in sacchi da 20 chilogrammi. Con tale quantità è possibile lavorare su una superficie di circa 30 metri quadrati (la resa può variare in base al metodo di applicazione nonché al numero di strati effettuato).

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu? 

  • Lo stucco veneziano non raccoglie polvere e non si sporca facilmente. Ogni due anni circa, è bene effettuare un lavaggio della parete con un detergente per stucco veneziano diluito in acqua calda. Dopo l’asciugatura si riapplica uno strato di cera per stucco veneziano.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web