Attaccapanni Ikea: modelli, prezzi e idee di design

Condividi L'articolo su

In una casa sono generalmente posizionati all’ingresso, sia per occupare uno spazio spesso spoglio sia per la loro funzione. Vediamo quali sono i principali modelli di attaccapanni Ikea che è possibile acquistare in negozio e online.

Gli attaccapanni sono innanzitutto molto utili in casa ma possono diventare anche un vero e proprio complemento d’arredo grazie alle tante forme, colori e materiali in cui oggi sono disponibili in commercio. In particolare vediamo quali sono le proposte dell’azienda svedese nota a tutti. Ecco i modelli di attaccapanni Ikea più belli e più venduti.

Attaccapanni Ikea da terra

Con la linea PINNIG Ikea propone un complemento d’arredo semplice ma funzionale. Si tratta di un attaccapanni con panca e vano scarpe in acciaio di colore nero. Questo è perfetto per coloro che amano la comodità di potersi sedere e indossare le scarpe avendole a portata di mano. Le dimensioni sono 193 x 37 x 90 centimetri mentre il prezzo di questo prodotto è di 99 euro.

MORSNING è un appendiabiti davvero bello e particolare. Questo consente di appendere vestiti e accessori di dimensioni diverse ai ganci e ai supporti in quanto questi sono posizionati ad altezze differenti. Di conseguenza risulta davvero funzionale. Alto 139 centimetri e profondo 47 centimetri necessità del giusto spazio. Questo attaccapanni è in bambù e costa 39,95 euro.

Attaccapanni Ikea

Attaccapanni Ikea: modelli, prezzi e idee di design – UNSPLASH

Attaccapanni Ikea da muro

Tra i gli attaccapanni Ikea più venduti e anche più caratteristici ci sono quelli della linea TJUSIG. Questo è un appendiabiti da muro che ha la forma di un ramo stilizzato. Grazie alla sua forma permette di organizzare giacche, cappelli, accessori senza però ingombrare troppo lo spazio. È realizzato in legno massiccio e ha un design semplice e lineare che lo rende molto facile da coordinare al resto dell’arredamento. Disponibile in colore bianco e nero, è alto 78 centimetri e costa solo 15 euro.

Più piccolo, minimal e compatto è l’attaccapanni PINNIG. Ideale quando si dispone di poco spazio questo appendiabiti a muro presenta 3 ganci. Essendo in acciaio e di colore nero si sposa molto bene soprattutto con le case dallo stile moderno.

Ad un prezzo davvero piccolo piccolo, solo 5,95 euro, è possibile acquistare il set di 3 ganci della linea FJANTIG a forma di sedioline in miniatura di colore nero. Sono ganci indipendenti quindi potrete posizionarli come meglio credete e sono davvero stravaganti e inusuali. Possono essere inseriti nel contesto di un ingresso ma sono molto comodi anche in bagno o nelle camere da letto.

Dalle linee abbastanza classiche e usuali vi è poi l’attaccapanni a muro LURT/ENERYDA. Questo presenta 6 pomelli, è di colore bianco e nero ed è lungo 57 centimetri. Costa 25,45 euro e può essere usato sia all’ingresso della casa, ma anche nella zona notte.

Idee di design

L’attaccapanni oggi può diventare i punto di forza di un determinato ambiente della casa. L’ingresso di un’abitazione è di solito lo spazio più difficile da arredare e anche quello in cui è maggiormente possibile commettere errori di stile e non solo. In questo spazio l’attaccapanni ci sta decisamente bene e soprattutto svolge a pieno la sua funzione. Il consiglio è quello di evitare di inserire troppi elementi in questo spazio e soprattutto di non esagerare con le dimensioni dell’attaccapanni stesso altrimenti si rischia di non lasciare lo spazio necessario per passare agevolmente.

La cosa migliore da fare è scegliere un appendiabiti dal design particolare che però al tempo stesso sia in linea con lo stile della casa e completare l’arredo di questo spazio con uno specchio che crei un’illusione ottica facendolo apparire più grande. Altro piccolo consiglio è quello di appendere giacche e sciarpe, quale appunto è la funzione di tale complemento, ma di non esagerare con la quantità. Poiché l’effetto “montagna di panni” è dietro l’angolo e sicuramente non sarà il bigliettino da visita migliore da lasciare come ricordo ai vostri eventuali ospiti.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • L’azienda multinazionale svedese Ikea è presente in 42 Paesi differenti, con 345 punti vendita. Il 70% del fatturato totale deriva dall’Europa, mentre gli altri centri principali sono presenti in Asia, Australia, Brasile, Canada, Marocco e Stati Uniti.
  • In Italia l’azienda conta 24 punti vendita e si registra un fatturato totale pari a 1,64 miliardi di euro e 6.587 dipendenti. L’Italia, inoltre, dopo la Cina e la Polonia è il terzo Paese da cui l’azienda acquista tutte le materie prime per la realizzazione dei prodotti del marchio.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su
Scritto da

Biologa