6 piante che aiutano a dormire meglio

Il passaggio da una stagione all’altra è un periodo abbastanza critico per chi soffre di insonnia. Anche lo stress dovuto all’emergenza sanitaria del momento potrebbe disturbare il sonno durante le ore notturne, ma la natura può correre in aiuto.

6 piante che aiutano a dormire meglio. In natura esistono delle piante perfette per la camera da letto perché capaci di conciliare il sonno e favorire un buon riposo. Ecco 6 piante che potrebbero regalare un meritato sonno ristoratore.

6 piante che aiutano a dormire meglio

Per dormire bene è necessario un ambiente che favorisca il rilassamento psicofisico e quindi il sonno. Scegliere di posizionare delle piante in camera da letto non è solo una questione di arredamento, ma anche un vero e proprio beneficio per la salute. Si tratta di piante che riescono a purificare l’aria, grazie alle loro caratteristiche, alla loro composizione e alle sostanze presenti nelle loro foglie.

1. Aloe vera

L’aloe vera è una pianta che non necessita di particolari cure. Perfetta nell’arredamento d’interni, è anche capace di migliorare la qualità dell’aria emettendo ossigeno durante la notte. Questo vuol dire una migliore qualità del sonno.

2. Lavanda

La lavanda è una pianta colorata e possiede anche un potere calmante. Rilascia nell’aria un profumo piacevole e rilassante. Posizionata in camera da letto aiuta a dormire meglio rilassando mente e spirito.

lavanda per dormire meglio

www.pixabay.com

3. Edera comune

Grazie alle sue foglie, l’edera riesce a purificare l’aria assorbendo grandi quantità di formaldeide. Per tale ragione risulta essere un grande aiuto per coloro che soffrono d’asma. L’edera comune aiuta anche a ridurre la muffa presente nell’aria. Posizionata in camera da letto favorirà un buon riposo.

4. Gelsomino

Il gelsomino è una pianta molto conosciuta per il suo profumo piacevole. Ha un effetto calmante sul corpo e, secondo alcuni studi, riduce, proprio grazie al profumo che emana, i livelli di stress favorendo un sonno ristoratore e la produttività durante il giorno successivo.

gelsomino per dormire meglio

www.pixabay.com

5. Gerbera

Le gerbere sono fiori dai colori molto vivaci. Un mazzo di gerbere in camera da letto è bello da vedere perché rende l’ambiente più luminoso, ma rappresenta anche una soluzione ideale per purificare l’aria e per dormire meglio.

gerbera per dormire meglio

www.pixabay.com

6. Pothos

Il Pothos è una pianta che si adatta bene anche alle zone poco luminose. Riduce la presenza nell’aria di sostanze come il benzene, la formaldeide, il toluene, quindi è particolarmente adatta per sanificare l’aria in casa e in camera da letto.

pothos per dormire meglio

www.pixabay.com

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu? 

  • Secondo numerosi studi avere un angolino verde in camera da letto concilierebbe il sonno calmando una serie di disturbi e limitando i livelli di stress. Che si tratti di piante o profumi emanati da particolari fiori, collocare delle piante nella zona notte, non solo è una scelta positiva dal punto di vista estetico, ma rappresenta anche un vero e proprio toccasana per la salute dell’organismo.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web