Lavori in giardino nel mese di aprile

La primavera è da poco arrivata, i fiori stanno iniziando a sbocciare, le piante pian piano si risvegliano: i giardini di casa necessitano della nostra cura.

Lavori in giardino nel mese di aprile. La primavera segna l’inizio della rinascita della natura, un risveglio che esplode con il ritorno alla vita di piante, fiori e animali. In giardino termina il riposo vegetativo.

Lavori in giardino nel mese di aprile

www.pixabay.com

Lavori in giardino nel mese di aprile

La prima cosa da fare con l’arrivo del mese di aprile è ripulire il giardino dalle erbe infestanti e dalle foglie secche. I rami rovinati e secchi devono essere eliminati cosicché la pianta possa lasciare spazio ai nuovi germogli. Ad aprile è possibile mettere a dimora i bulbi che fioriranno in seguito, concimare e preparare il terreno per la semina di nuove piante. Il clima mite favorisce il rapido attecchimento delle radici: aprile è il momento giusto per piantare alberi, arbusti, conifere, rampicanti perenni, rose e bulbi a fioritura estiva.

Fertilizzare il terreno

Uno dei lavori da fare in giardino nel mese di aprile è la concimazione del terreno. Fertilizzare il suolo rende i suoi valori nutrizionali ottimali così da offrire la miglior protezione possibile per lo sviluppo delle colture. Se le radici delle piante in giardino sono sottosviluppate, il volume di terra che andranno ad esplorare sarà ridotto. Di conseguenza, le piante non avranno accesso ad una quantità sufficiente di acqua e nutrienti e questo potrebbe influire negativamente sulla loro crescita, soprattutto nei periodi di siccità: la fertilizzazione serve anche ad ovviare a tale problema.

La pacciamatura

Le operazioni di pacciamatura dovrebbero essere effettuate almeno un paio di volte nel corso dell’anno. I periodi ideali sono la stagione invernale e quella primaverile, quando il suolo è sufficientemente caldo e umido, e le piante sono in pieno sviluppo. La pacciamatura posta sul terreno, intorno al fusto delle piante, serve a conservare l’umidità del suolo limitando la traspirazione, proteggere le radici dalle variazioni di temperatura, evitare il compattamento del terreno, limitare la proliferazione delle erbe infestanti e apportare elementi nutritivi al terreno.

La potatura delle piante

Aprile è il mese giusto per potare le piante che hanno ormai concluso la loro fioritura. Tutti gli arbusti a foglia caduca e fioritura primaverile, come il biancospino o il gelsomino di San Giuseppe, devono essere potati dopo la fioritura, per eliminare le infiorescenze e sfoltire la chioma. Si interviene soprattutto quando gli arbusti sono stati danneggiati dal freddo, accorciando i nuovi getti ed eliminando i rami secchi fino al punto in cui ci siano dei segni di rigenerazione. Spesso gli arbusti a foglia persistente, come il bosso, hanno una crescita molto lenta e potature troppo frequenti o drastiche possono ridurre le energie della pianta. Non è invece possibile effettuare le potature delle piante che sono in vegetazione.

Curare le siepi

Tra i lavori in giardino nel mese di aprile troviamo anche la potatura delle siepi. Per incrementare l’espansione in larghezza, si effettua una cimatura asportando l’apice dei nuovi germogli in vegetazione. Questo incrementa l’emissione delle nuove gemme nei getti laterali.

Lavori in giardino nel mese di aprile

www.pixabay.com

Messa a dimora

Aprile è il mese più indicato per piantare le bulbose che fioriranno nei mesi estivi e autunnali. In questo mese si prosegue con la piantagione dei gigli e delle begonie tuberose. Le specie da mettere a dimora devono essere scelte accuratamente tra le più adatte alle condizioni ambientali del luogo dove andranno poste. È essenziale che le bulbose crescano al riparo dal vento e in un terreno neutro e ben drenato. Se il suolo è argilloso, è consigliabile correggerne la struttura con l’aggiunta di sabbia e ghiaia. Prima di piantare i bulbi è importante lavorare bene il terreno, asportando sassi ed erbe infestanti. Un consiglio utile è quello di disporre, al momento dell’impianto, un tutore vicino alle varietà che si accresceranno molto in altezza o che produrranno dei fiori pesanti (come dalia e gladiolo).

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu? 

  • Se si è in cerca di consigli su quali prodotti scegliere per curare al meglio piante e fiori in casa e in giardino nel mese di Aprile, è possibile rivolgersi agli esperti CIFO. L’azienda CIFO, attiva dal 1965 nel settore Giardinaggio e Agricoltura, saprà consigliare i prodotti migliori attraverso un blog ricco e sempre aggiornato.

 TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web