Pantone svela il protagonista del 2020: il Classic Blue

Una mattina, siccome uno di noi era senza nero, si servì del blu: era nato l’impressionismo.

(Pierre-Auguste Renoir)

La nuance che inaugura il 2020 è il Classic Blue, una tonalità di blu profondamente rilassante e riconoscibile.

Divenuto ormai il “dizionario” del colore, Pantone, l’azienda americana famosa per lo studio e la catalogazione delle tinte, dopo anni di singole colorazioni accese e calde, quest’anno mette al centro dell’attenzione  la nuance blu, il Classic Blue.

Un colore che ha influenzato artisti, poeti e designer, non a caso si presta a rasserenare chi sceglie di circondarsi di questa sfumatura di blu e che, secondo gli studi, allevia un po’ di stress quotidiano dalla vita di tutti i giorni. Sarà un anno all’insegna dell’eleganze e della calma, dunque, il 2020: abbraccerà un colore che soddisfa il desiderio di rassicurazione e del relax; al Classic Blue spetterà confortare e rilassare i nostri animi.

Il Classic Blue per la tua casa ideale

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è shutterstock_735847384.jpg

 
 

Con l’annuncio di quello che sarà il colore Protagonista del 2020 è arrivato, dunque, il momento perfetto per chi vuole trasformare la sua casa di oggi nella casa ideale di domani ed è alle prese con una ristrutturazione o con un cambio arredo, ispirato dall’arrivo del nuovo anno e con l’obiettivo di apportare cambiamenti nella propria vita: scegliere la tonalità di blue suggerita da Pantone vi darà soddisfazioni. Perché per vivere bene fuori è fondamentale il benessere interiore; e dove ritrovarlo se non principalmente nel proprio nido?

Color Blue, per un’atmosfera elegante e tranquilla

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è shutterstock_1091043467.jpg

Come dicevamo, questo colore ha il potere di alleggerire la mente e a fugare i pensieri negativi e aiuta a vivere in un ambiente ideale. La bellezza del Color Blue crea nelle nostre case un’atmosfera tranquilla e romantica. 

Dallo studio della cromoterapia in casa, sappiamo che il Blue viene suggerito dai desinger per gli abitanti che sentono il bisogno di identificare la propria casa come un habitat di serenità. D’altronde la casa è il rifugio dell’anima, quello spazio dove ci sentiamo liberi di riposare, piangere o gioire ed esprimerci per quelli che siamo realmente, dove rituali e abitudini si succedono e l’ingrediente principale per vivere bene è la pace interiore.

L’influenza dei colori sulla nostra mente è un fenomeno che sperimentiamo quotidianamente e che viene supportato anche da prove scientifiche. Alcune terapie, come la cromoterapia, si basano proprio sul potere dello spettro cromatico per influenzare il nostro stato d’animo a livello fisico. Dunque, l’uso dei colori è molto importante per il nostro benessere nella vita, anche e soprattutto nell’arredamento. L’azzurro o, in generale, il blu, è il colore tranquillizzante per eccellenza e, soprattutto nei toni meno accesi, aiuta a dare profondità a stanze piccole se usato su alcune pareti.

Color Blue, per un’atmosfera elegante e tranquilla

Rappresenta anche la spiritualità e l’introversione, può essere impiegato quindi in camera da letto e nel bagno. I colori neutri e i pastelli sono quelli più semplici da usare e basterà accostare qualche particolare con una tinta vibrante e accesa, per dare vita a un ambiente, i colori infatti rendono gli ambienti più caratteristici e personali. Facciamo attenzione anche agli abbinamenti: accostando due colori opposti avremo un effetto contrastante e vivace, mentre le sfumature tono su tono, creano armonia e gradazioni delicate di colore.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

Il colore protagonista del 2019 è il Living Coral: leggi di più qui.

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Written by