Vai al contenuto
auto & design

Auto & design: cos’è un car designer e cosa fa?

Condividi L'articolo su

Il car designer è, al giorno d’oggi, una figura professionale fondamentale per curare l’estetica del veicolo e garantire una perfetta armonia nel rapporto auto & design. Ecco cosa fa un car designer e come diventarlo.

Auto & design: sempre più affermata la professione del car designer

In confronto agli ultimi anni, il mercato delle auto nel 2023 appare nettamente in crescita. Nello specifico, si tratta di una crescita pari al 20,6% nei primi nove mesi dell’anno, con ben 1.176.882 veicoli realizzati rispetto ai 976.082 del 2022. Lo sviluppo positivo del settore ha portato anche la nascita di nuove professioni e figure specializzate, con l’obiettivo di curare al meglio ogni minimo dettaglio dell’ auto. Per esempio, una tra le professioni sempre più diffuse e richieste negli ultimi anni è quella del car designer. Quest’ultimo è  finalizzato a curare il rapporto tra auto & design, ormai sempre più centrale e importante. Ecco alcune informazioni maggiori in merito alle mansioni e attività del car designer, evidenziando nello specifico cos’è e come diventarlo.

auto & design

Canva

Cos’è e cosa fa un car designer? Ecco cosa sapere

Con il termine car designer si fa riferimento a quella figura, all’interno di società, che ha il compito di curare l’estetica e il design del veicolo. Si tratta, da un punto di vista tecnico, di una branca del settore automotive di design. Se quest’ultima categoria si dedica all’estetica di ogni tipologia di veicolo, il car designer fa riferimento esclusivamente alle automobili.

In genere, le mansioni e i compiti del car designer sono molto vari. Si può partire da un’analisi di mercato per identificare le caratteristiche principali del futuro veicolo o arrivare alla progettazione vera del prodotto. Inoltre, è bene specificare che il termine car design fa riferimento a tre tipologie differenti:

Il design per gli interni ha il compito di progettare e organizzare i vari elementi interni del veicolo, come sedili e rivestimenti vari. Il design per gli esterni ha il compito di progettare e organizzare le forme, le dimensioni e i dettagli esterni del veicolo. Infine, per quanto concerne le ultime rifiniture del modello, si fa riferimento alle scelte riguardanti colori e materiali per il design interno ed esterno dell’automobile.

auto & design

Canva

Auto & design: altre mansioni e compiti del car designer

Il car designer, quindi colui che si occupa di progettare e curare il design estetico del veicolo, non ha soltanto mansioni di tipo estetico, ma anche a livello meccanico e fisico. Infatti, è bene specificare che l’estetica del veicolo è strettamente legata alla struttura del medesimo e alla sua funzionalità. Di conseguenza, la scelta del design deve essere tutt’altro che superficiale. Tutti gli elementi di un veicolo devono essere in perfetta armonia e integrazione fra loro, così da garantire una massima ottimizzazione e funzionalità del veicolo.

A cosa serve l’analisi di mercato per un car designer?

Come già evidenziato, prima di occuparsi della progettazione e realizzazione vera e propria degli elementi del veicolo, il car designer deve realizzare una vera e propria analisi di mercato. Quest’ultima, tramite una serie di indagini e sondaggi, ha il compito di identificare le caratteristiche principali del veicolo ideale per un eventuale consumatore. Basandosi sui dati di riferimento, il car designer dovrà realizzare un modello da presentare poi al consiglio generale e se, quest’ultimo approva, si comincerà la fase vera e propria della realizzazione.

In genere, durante la fase di presentazione della bozza, il consiglio tende ad apportare delle modifiche e correzioni sui vari elementi dell’automobile, così da renderla un vero e proprio modello a scala da seguire.

auto & design

Canva

Come diventare un car designer: la formazione

Per intraprendere la carriera di car designer è necessario non sottovalutare la formazione e il percorso di studi. Per quanto il settore automobilistico sia molto interessante è, allo stesso tempo, molto ambito e ricercato. Di conseguenza, anche la selezione è molto accurata e precisa, richiedendo profili molto qualificati e specializzati.

In genere, è bene evidenziare che per diventare car designer non è disponibile soltanto un unico percorso formativo. Per quanto riguarda l’istruzione secondaria, una tra le soluzioni migliori e più consigliate sarebbe quella di frequentare un istituto di tipo tecnico – industriale. Una buona alternativa, inoltre, può essere il liceo artistico. L’obiettivo generale è quello di frequentare una scuola che garantisca le basi del disegno.

Quale università scegliere?

Se si desidera diventare car designer, per quanto concerne lo studio universitario, invece, una soluzione ottimale è quella la branca di ingegneria industriale. Nello specifico, indirizzandosi sul curriculum meccanico, sarà possibile garantire alla persona tutte le conoscenze necessarie in merito alle diverse fasi di realizzazione degli elementi del modello, dalla progettazione sino a raggiungere la produzione e l’organizzazione vera  e propria.

Infine, in relazione al percorso di studi universitari in magistrale, un buona branca è sicuramente l’ingegneria meccanica, in modo particolare il curriculum automotive. Quest’ultimo offre agli studenti ogni tipo di competenza e specializzazione necessaria per lavorare nel settore e svolgere tutte le funzioni riguardanti la progettazione delle aumobili.

auto & design

Canva

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News