Vai al contenuto
marmo e parquet

Marmo e parquet in casa: ecco alcuni consigli di abbinamento

Condividi L'articolo su

I pavimenti in marmo e parquet sono una soluzione di design molto raffinata ed elegante. Ecco alcuni consigli di abbinamento e foto da cui trarre ispirazione per la propria casa.

Pavimenti in marmo e parquet: consigli e idee di design

Nel 2021, Houzz&Home ha condotto un sondaggio sulle ristrutturazioni edilizie in Italia, evidenziando come il 30% degli intervistati ha condotto lavori di restauro nella propria abitazione. In particolare, inoltre, dal sondaggio condotto emerge come gli ambienti più restaurati sono il bagno, la zona giorno e l’ingresso. Tra le ultime tendenze di arredamento e design per quanto riguarda la ristrutturazione del pavimento di casa, spiccano le combinazioni tra materiali differenti. Per esempio, una soluzione molto diffusa è il pavimento in marmo e parquet. Si tratta di un’alternativa particolarmente elegante dal punto di vista estetico, in quanto permette di fondere il calore del legno e la raffinatezza del marmo. Eppure, è bene evidenziare, che oltre ai vantaggi estetici, si tratta di una soluzione molto funzionale e pratica per l’ambiente. Ecco alcuni consigli, suggerimenti e immagini da cui trarre ispirazione.

Perché scegliere un pavimento in marmo e parquet? Ecco i vantaggi

Una tra le ultime tendenze di arredamento per la casa, è quella di optare per una pavimentazione mista, dove più materiali vengono combinati tra loro per realizzare un perfetto equilibrio e armonia. In particolare, molto rinomato e richiesto è il pavimento in marmo e parquet. Si tratta, infatti, di un’alternativa ideale per impreziosire l’ambiente della casa, grazie al fascino del marmo e il calore del legno. Sempre dal punto di vista estetico, è importante citare un ulteriore vantaggio di questa tipologia di pavimento misto: la versatilità. Sul mercato, infatti, sono disponibili infinite versione e categorie, con diversi effetti cromatici e finiture ideali per donare armonia all’ambiente. Eppure, è bene evidenziare che questa soluzione si presenta anche molto pratica e funzionale. Negli ambienti più umidi o, in generale, a diretto contatto con l’acqua, in primis il bagno, l’utilizzo del marmo alternato al parquet eviterà il gonfiare per pavimento. Ecco alcuni consigli e suggerimenti di design per arredare casa con marmo e parquet. 

marmo e parquet
Canva

Arredamento in marmo e legno: ecco cosa sapere per un ambiente di lusso

Nonostante si tratti di un materiale delicato che necessita di una particolare attenzione, negli ultimi anni il marmo è tornato ad essere una delle soluzioni di design più apprezzate per l’arredamento di casa. In aggiunta, una combinazione di arredamento particolarmente ambita e ricercata è quella di optare per un pavimento in marmo e parquet. Si tratta di una soluzione innovativa e di grande impatto estetico, ideale per valorizzare al meglio ogni ambiente della casa. Da una parte, il marmo è un materiale naturale resistente e molto elegante, in grado di riflettere la luce e donare luminosità all’ambiente. D’altra parte, invece, il pavimento in legno è ideale per rendere lo spazio della casa più accogliente e caloroso. Questa particolare combinazione è ideale per donare maggiore profondità e dinamicità all’ambiente della casa.

Inoltre, è bene evidenziare che questa soluzione consente di design consente di ottimizzare l’ambiente e aumentare il valore dell’immobile, grazie al perfetto binomio equilibrato e di prestigio che si viene a creare.

marmo e parquet
Canva

Utilizzare marmo e parquet nella zona living

Una buona idea per donare maggiore eleganza all’ambiente di casa potrebbe essere quello di utilizzare un pavimento in marmo e parquet nella zona living. In particolare, nel soggiorno, il marmo è ideale per donare un tocco luce e freschezza, in quanto si tratta di un materiale in grado di riflettere la luminosità. D’altro canto, invece, sfruttando il parquet sarà possibile regalare un senso di calore e accoglienza all’ambiente più vivo e abitato della casa. In questo caso, una buona soluzione è quella di optare per colori e texture delicate e neutre, così da incentivare l’armonia e l’equilibrio cromatico ed estetico.

Per quanto riguarda la cucina, invece, una buona idea è quella di preferire il marmo nelle aree e nelle zone di lavoro. Questo materiale, infatti, presenta una buona resistenza all’usura e alle possibili macchie tipiche di questo spazio. Invece, il parquet può essere utilizzato per le aree di relax, così da renderle più accoglienti e piacevoli dal punto di vista estetico.

marmo e parquet
Canva

Utilizzare marmo e parquet in bagno e in camera da letto

Un pavimento misto, nato dalla combinazione di marmo e legno, si presenta come una soluzione molto versatile, ideale per arredare sia la zona giorno che la zona notte. Per quanto riguarda quest’ultima, il parquet si presenta come una soluzione ottimale, in quanto è il il fascino del legno è in grado di trasmettere calore e accoglienza all’ambiente. Inoltre, è bene evidenziare che il legno è un materiale isolante, ideale per garantire maggiore intimità e riservatezza nella camera da letto. Il marmo, invece, potrebbe essere utilizzato per degli elementi e dettagli decorativi, in modo da donare raffinatezza ed eleganza all’ambiente.

Per quanto concerne il bagno, invece, il pavimento in marmo e parquet, oltre ad essere piacevole dal punto di vista estetico è anche funzionale. Il marmo, infatti, può essere utilizzato nelle aree vicino la doccia o la vasca, così da evitare un rigonfiamento del legno con l’umidità.

marmo e parquet
Canva
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News