Valorizzare la casa con il camino: progettare la zona giorno

Progettare la zona giorno per valorizzare la casa con il camino.

Dove c’è un camino, questo diventa il focus di tutta la stanza, con le sue fiamme che scaldano e vivacizzano l’ambiente con movimenti e colori. La zona giorno, quindi, diventa un punto di riferimento perché fonte di riscaldamento e perché il camino risulta indiscutibilmente un elemento di arredo molto gradevole e versatile.

Valorizzare la casa con il camino: da dove partire?

Valorizzare la casa con il camino: progettare la zona giorno

Shutterstock – Artazum

Siamo abituati a immaginare il camino collocato in un ambiente rustico o antico, ma esistono numerosi esempi di camini di design moderno adatti anche a spazi più rigorosi ed essenziali. Oltre alla forma, anche le finiture e i materiali più attuali possono creare effetti visivi e materici sorprendenti. Che si tratti di nuova costruzione o di una ristrutturazione, bisogna individuare lo spazio a disposizione e la possibilità di collegare l’impianto in modo idoneo e nel rispetto delle regole.

Valorizzare la casa con il camino: lo stile giusto

Valorizzare la casa con il camino: progettare la zona giorno

Shutterstock – Breadmaker

Una volta perimetrata l’area di interesse, la zona giorno inevitabilmente acquisisce una nuova disposizione perché, inserendo un elemento così focalizzante come il camino, le dinamiche quotidiane, gli spostamenti e i modi di vivere quell’ambiente cambieranno. Dunque, la zona giorno acquisisce nuova forza ma ha bisogno di identificare il suo stile nel design dell’arredo.

  • Rustico e vintage
  • Vittoriano dai tratti moderni
  • Minimal e contemporaneo
  • Classico ed elegante

Ognuno di questi gusti d’arredo si porta dietro un background sensoriale derivante dai materiali, le linee che definisce l’arredamento e le textures tattili. Per un restyling della zona giorno è altamente consigliata la consulenza e la progettazione da parte di un architetto o un interior designer. Questi ambienti della casa sono tra i più significativi per gli abitanti: si tratta delle stanze più vissute della casa (relax, pranzo, home office) e, quindi, merita le riflessioni più giuste per la sua progettazione. Lo stile da identificare dovrà ripercorrere quello del resto della casa: potrete sicuramente partire dai colori e dal gusto degli arredi già presenti. Per la scelta dei colori potrete sbizzarrirvi per rendere questo ambiente davvero unico.

Valorizzare la casa con il camino: i complementi d’arredo

Valorizzare la casa con il camino: progettare la zona giorno

Shutterstock – bezikus

In una zona giorno a pianta aperta, arredata in modo moderno ed elegante, il grande camino bifacciale è una soluzione che può essere adottata collocandolo al centro dello spazio di cui diventa protagonista. Oltre alla funzione decorativa, serve anche a separare la zona pranzo dal soggiorno, pur mantenendo, con la sua centralità, i due ambienti collegati e uniti. La finitura in pigmento naturale effetto grafite è molto elegante, e perfetta per l’abbinamento con il pavimento in legno e l’arredamento moderno.

Valorizzare la casa con il camino: la posizione giusta

Valorizzare la casa con il camino: progettare la zona giorno

Shutterstock – Photographee.eu

Un’altra possibilità è quella di creare una parete attrezzata in legno che possa fungere da contorno al camino al fine di rafforzare questa parte della zona giorno. Non devono mancare tappeti, tendaggi e cuscini per rendere ancora più confortevole l’ambiente, rimandando all’antica idea di focolare domestico.

E se la nostra zona giorno non ha una superficie molto ampia oppure siamo vincolati dalla collocazione dell’impianto, possiamo optare per un camino ad angolo per dare continuità all’ambiente e una maggiore apertura verso gli abitanti.

Quanto costa costruire una casa in legno? Architettura e bioedilizia

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • La forma e l’apertura su tre lati di alcuni camini moderni, li rendono perfetti per creare una divisione tra due zone della stanza di cui diventa il fulcro.
  • Il camino incastonato nel muro, molto originale e suggestivo, arricchisce la parete proprio come un quadro, vivo e fiammeggiante.
  • Un tipo di camino molto scenografico è quello sospeso: si tratta di un camino che si protende dal muro, sospeso da terra, e aperto su tre lati. Specie se presenta un rivestimento in rame o metallico, esso riesce ad irradiare riflessi caldi, proprio come il fuoco che arde al suo interno.

Credits immagine in evidenza: Shutterstock – Breadmaker

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione. Consulente digitale e Instagram Strategist.