Come scegliere le tende per arredare la casa: le ultime tendenze

Il complemento d’arredo per eccellenza nelle case degli italiani è la tenda: di ogni colore e fantasia arricchisce l’ambiente. Vediamo come scegliere le tende per arredare la casa e quali sono le ultime tendenze.

Le tende, classiche o moderne, rappresentano quel tocco in più per personalizzare il look della nostra casa.

Scegliere le tende per arredare la casa: stile e personalità

Classiche, moderne, corte, lunghe, lisce o con le balze, le tende sono davvero tante e scegliere quelle giuste può diventare un compito arduo. Ecco qualche consiglio per arricchire gli ambienti interni secondo lo stile che meglio ci rappresenta.

Nella scelta dei tendaggi è fondamentale scegliere per ogni ambiente di casa il modello, il colore e la tipologia di tessuto perfetto.

Come scegliere le tende per arredare la casa: le ultime tendenze

Credits: www.pixabay.com

Come scegliere le tende per arredare la casa?

Che sia per la cucina piuttosto che per il bagno, anzitutto bisogna considerare l’ampiezza degli infissi per scegliere il modello più adatto. La dimensione degli infissi è il parametro fondamentale per fare una prima grande selezione dei tendaggi: per una finestratura o uno spazio ridotto, si può valutare una soluzione di tenda a rullo, che risulta meno invasiva nella stanza; se abbiamo, invece, un ampio soggiorno, una tenda ampia e voluminosa può diventare anche un elemento scenografico per tutto l’ambiente.

Come scegliere le tende per arredare la casa: la camera da letto

Per la camera da letto, le tende, oltre ad avere un ruolo estetico, spesso hanno anche la funzione di oscurare l’ambiente, per cui diventa di cruciale importanza la scelta del tessuto. Generalmente il velluto viene utilizzato per oscurare camere da letto classiche. Mentre il lino, nelle sue varie sfaccettature, viene utilizzato per oscurare ambienti moderni.

In molti casi, i tendaggi oscuranti vengono posizionati su un binario secondario, spesso sovrastante, quello del tendaggio da giorno.

Come scegliere le tende per arredare la casa: le ultime tendenze

Credits: www.pixabay.com

Come scegliere le tende per arredare la casa: il bagno

Il bagno è una delle stanze più importanti della casa: qui comfort, luminosità e privacy sono le variabili significative da tenere a mente quando scegliamo le tende. Tante le tipologie di modellicolori e la tessuti vista la possibilità oggi di personalizzarlo a 360°. Solitamente in un bagno moderno i tendaggi vengono scelti in tonalità chiare, per esaltare la spazialità, il rigore delle linee e forme geometriche.

Ovviamente, la scelta del colore resta a scelta personale e in base alla tipologia di luce e quindi dalla posizione del bagno rispetto al sole. Se l’ambiente è posizionato in modo tale da ricevere la luce del sole, sono da preferire tonalità chiare a trama larga, così da sfruttare quanto più possibile la luce naturale come fonte di illuminazione.

Come scegliere le tende per arredare la casa: le ultime tendenze

Credits: www.unsplash.com

Come scegliere le tende per arredare la casa: il living

Che siano classiche o moderne, lisce o arricciate, bianche o colorate, in sala da pranzo e in salotto le tende diventano le protagoniste assolute. Dalle classiche tende montate su binario o bastone, impreziosite da dettagli che ne determinano lo stile, e lasciate cadere morbidi, a balze o arricciate, ai tendaggi modernissimi in stile tenda veneziana o a rullo, tantissime sono le soluzioni tra le quali scegliere quella più vicina ai propri gusti ed esigenze.

Le ultime tendenze vogliono un tendaggio a “taglio vivo”, che nasconda il bastone dietro la struttura in cartongesso, per un effetto assolutamente unico. Mentre per quando riguarda le tendenze dei tessuti, quello più in voga per le ambientazioni moderne è il cotone, scelto nella sua purezza e nelle sue nuance naturali.

Come scegliere le tende per arredare la casa: le ultime tendenze

Credits: www.unsplash.com

Come scegliere le tende per arredare la casa: la cucina

Altro tessuto imperdibile per ricreare ambientazioni dal tocco romantico ed al tempo stesso di una eleganza senza tempo è il lino, utilizzato in tagli semplici ma al tempo stesso originali, atti ad esaltarne la sua naturale bellezza.

In linea generale, i colori dei tendaggi sono orientati verso tonalità chiare e delicate, accostate ad oscuranti che richiamano il colore della natura e della terra. Se pur siamo in salotto, bando ai fronzoli ed alle stampe floreali e geometriche, da preferire, invece, uno stile sobrio contraddistinto da tessuti monocromatici e linee essenziali.

Come scegliere le tende per arredare la casa: le ultime tendenze

Credits: www.unsplash.com

Come scegliere le tende per arredare la casa: la camera dei bambini

Non possiamo tralasciare la scelta dei tendaggi nella cameretta dei più piccoli della casa. Qui la parola d’ordine è colori pastello. Lo stile consigliato è vivace e delicato: far trasparire la luce per con tendaggi dal materiale leggero, ma aiutare la loro creatività con i colori. Libertà alle fantasie più allegre, alle scritte, ai disegni, ai personaggi dei cartoon per le camerette dei più piccoli. Tendaggi che se pur colorati e divertenti non rinunciano ad una spiccata sobrietà e ad uno stile elegante.

Come scegliere le tende per arredare la casa: le ultime tendenze

Credits: www.unsplash.com

Come arredare con il grigio la nostra casa

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Da non dimenticare che in bagno i tendaggi oltre che esplicare una funzionalità estetica, tornano utili per ricreare una certa privacy, soprattutto laddove non si dispone di vetri satinati.
  • La tipica tenda usata nel Sol Levante come insegna di ristoranti e negozi (ma anche per adornare soglie e finestre delle abitazioni, dividere ambienti o comunque far parte dell’arredamento domestico) si chiama Noren. Ecco le più vendute di Amazon.
  • Sai perché si chiamano “tende alla veneziana”? Un’antica leggenda ci svela che i primi commercianti veneziani portarono in Persia, durante i loro viaggi d’affari, questi antichi manufatti. In effetti, questo spiegherebbe perché le veneziane, in Francia, sono conosciute anche con il nome di “persiane”.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione. Consulente digitale e Instagram Strategist.