Bagno con rivestimento in resina: semplicità ed eleganza

Sei stanco delle solite piastrelle colorate tipiche dei bagni tradizionali? Vuoi un bagno semplice e moderno? Allora ti interesserà sapere dell’esistenza della resina. Scopri qui tutto quello che c’è da sapere.

Perché optare per un bagno rivestito in resina?

Gli italiani sono i primi nel mondo nella gestione e nei cambiamenti della casa. Dai lavori fai da te alle ristrutturazioni parziali. Il luogo in cui l’esigenza di manutenzione e la voglia di cambiare combaciano è il bagno. Negli ultimi tempi si trova il congiunto tra convenienza e bellezza nei rivestimenti in resina, modernità e funzionalità in una sola operazione.

Credits: www.fratellipellizzari.it

La resina è un materiale speciale, utile per l’interno tanto che per il giardino. Questo materiale può imitare efficientemente l’estetica di alcuni materiali, come metalli, pietre, cemento, marmo e tanti altri. Come se non bastasse ha un aspetto perfettamente lineare in quanto non presenta fughe e spessori elevati. In più si può anche scegliere l’effetto tattile che preferisci: di finitura lucida, satinata oppure opaca. Ogni superfice è totalmente impermeabilizzata, pronta per vincere contro l’umidità. Cosa cerchi di più?

Sono moltissimi ormai gli hotel, i ristoranti e gli uffici che ricorrono ai bagni in resina. L’eleganza e l’aspetto moderno e professionale evidenzia la bellezza del posto, così come anche in casa. Un bagno elegante evidenzia l’eleganza della famiglia e dell’intera casa.

È complicato ottenere un bagno rivestito in resina?

Solitamente un lavoro del genere richiederebbe un’attenzione meticolosa di ditte specializza come la Fratelli Pellizzari. Ma nonostante ciò, per chi è pratico e vuole velocizzare il lavoro, potrebbe anche essere un lavoro fai da te. Non è insolito le ristrutturazioni di vecchi bagni, l’utilizzo della resina.

Credits: www.fratellipellizzari.it

Se hai un bagno con pareti in piastrelle, ovviamente senza criticità importanti a livello funzionale e strutturale, potresti rivestire comodamente le stesse in resina. È questa la bellezza e la funzionalità della resina. Per ambienti interni solitamente si utilizza una resina epossidica a base d’acqua, ma si potrebbe anche utilizzare una resina epossidica a solvente.

Molti non sanno che si possono rivestire gli arredi in resina. Un bagno con un aspetto differente e piacevole e soprattutto non monotono. L’idea di avere un arredo sospeso con un lavabo interamente in resina rende unico tutto il piano di appoggio donando oggettivamente un aspetto naturale non indifferente.

Leggi anche: “Pavimenti in resina: un’alternativa di tendenza”

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Con la resina si può rivestire ogni superficie dandogli l’effetto che desideri: interni, esterni ed arredi.
  • La resina è uno dei rivestimenti più igienici che possano esistere. Per questo motivo si adopera principalmente per bagno e cucina.
  • La resina può essere utilizzata su rivestimenti preesistenti. Ciò rende questo nuovo rivestimento molto più economico di una solita ristrutturazione.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Giuseppe Carissimo