Arredare la casa in stile etnico nel 2020: tendenza e design

La casa come sinonimo di estetica e comfort è il primo vero stimolo che ci porta al cambiamento e alla scoperta di nuove tendenze: vediamo le tendenze per la casa in stile etnico del 2020.

Uno stile unico che mette d’accordo tutti: la casa in stile etnico

Di continuo scopriamo online progetti contemporanei di designer emergenti che propongono il design moderno accostato a materiali naturali e manifatture locali. Il design risulta oggi uno dei pochi elementi che non ascolta differenze o divisioni di alcun tipo: i trend arredo 2020 saranno legati a questo stile. Avremo case sempre più minimal, con complementi d’arredo in stile selvaggio, tappeti con motivi geometrici dai colori accesi, lampade in bambù e mobili in legno antico.

 La casa in stile etnico e lo sviluppo dell’artigianato

la casa in stile etnico

Shutterstock – jafara

Un Trend interessante perché favorisce gli artigiani che sono sempre più diminuiti visto l’enorme interesse dei consumatori nei beni fabbricati in modo industriale. Lo stile etnico contemporaneo non è artigianato puro nato solo dalle mani e dalla tradizione di un popolo. Non risulta nemmeno una copia volgare, più o meno riuscita, realizzata dalla moderna industria. Una serie di eccentricità oggi rientra in ciò che viene definito “design”: parliamo, quindi, di una nuova forma che non è solo al servizio dell’industria di massa, ma rivolta verso l’artigianato. Questa tendenza sta sempre di più acquisendo visibilità e preferenze agli eventi dedicati all’arredo e all’architettura e sta animando il dibattito internazionale sul progetto.

La casa in stile etnico solo per chi desidera una casa sorprendente

Vengono ribaltati gli schemi: uno stile che non riusciamo a cogliere perfettamente per quel misto di novità e primitivo che li caratterizza; definito da qualcuno etnochic, è un gusto che ci appartiene forse poco, ma che ci affascinano molto. Il segreto sta negli abbinamenti di materiali primitivi con geometrie minimal e contemporanee: la nostra casa diventa così uno scenario sorprendente perché rompe gli schemi a cui siamo abituati e reinventa un look totalmente originale e raffinato.

La casa in stile etnico: materiali e colori della natura

la casa in stile etnico

shutterstock – jafara

Troviamo elementi in legno riciclato, in bambù, in terracotta, in vimini e fibre naturali. Da soli o abbinati, anche gli elementi in pietra lavorata aiutano negli accostamenti: la vicinanza con elementi naturali ci fa stare bene e ci fa vivere la casa maggiormente in armonia. I colori selezionati, ovviamente, per lo stile etnico sono per lo più quelli della natura, dal giallo al marrone, dal verde al nero. Tinte accese e terrose accanto ad elementi più tenui che aiutano a dare piacevoli vibrazioni negli ambienti arredati.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Per prima cosa occorre sapere che molte aziende che fanno carta da parati hanno inserito nella propria collezione anche modelli etnici.
  • Esistono diversi stili di etnico, vediamo i principali
    • arredamento stile etnico africano
    • arredamento stile etnico giapponese
    • arredamento stile etnico indiano
    • arredamento stile etnico arabo
    • arredamento stile etnico provenzale
  • Ethnos è una parola greca antica che significa “popolo”. Lo stile etnico cerca perciò di utilizzare oggetti e accessori che rispecchino la cultura tradizionale di popolazione a noi lontane. Lo stile etnico cerca di combinare nell’arredamento di casa diversi accessori che rimandano a paesi lontani.

 

Credits immagine in evidenza: Shutterstock – jafara

 

SE TI È PIACIUTO L’ARTICOLO  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione