Visitare la foresta nera delle fiabe dei fratelli Grimm: tra natura e mistero

Visitare la foresta nera delle fiabe dei fratelli Grimm è uno dei viaggi da appuntare in agenda: è un luogo meraviglioso dal punto di vista naturalistico che ancora oggi conserva il suo antico mistero.

La Foresta Nera, situata nella regione del Baden-Württemberg (sud-ovest della Germania), è una delle mete turistiche più visitate dell’Europa centrale. Ha un’estensione di 13.500 km² e confina con la Svizzera e la Francia.

Al suo interno troviamo davvero molti luoghi particolari: cittadine che sembrano uscite da un libro di fiabe, antichi centri urbani come Friburgo, note località termali, la rinomata produzione degli orologi a cucù e soprattutto una natura florida e incontaminata. Tutto questo rende la Foresta Nera uno dei luoghi più amati e visitati della Germania.

Visitare la foresta nera delle fiabe dei fratelli Grimm

Visitare la foresta nera delle fiabe dei fratelli Grimm: tra natura e mistero

Credits: www.unsplash.com

La Foresta Nera non è solo l’ambientazione di molte fiabe dei fratelli Grimm o la casa del classico orologio a cucù. La Schwarzwald, come la chiamano i tedeschi, è nota per i laghi pittoreschi e i sentieri escursionistici che attraversano le foreste di pini. È possibile scoprire scenari da sogno in antichi castelli e pittoresche cittadine e villaggi, ma anche trascorrere una giornata in uno dei più grandi parchi tematici d’Europa. La Foresta Nera è disseminata in lungo e in largo di attrazioni, tra le rive orientali del Reno e le pendici delle Alpi svizzere, e una visita di una settimana può non essere sufficiente.

Visitare la foresta nera delle fiabe dei fratelli Grimm: il lago glaciale Titisee

Visitare la foresta nera delle fiabe dei fratelli Grimm: tra natura e mistero

Credits: www.unsplash.com

Il Titisee, nato dalla fusione delle acque del ghiacciaio Feldberg, è uno dei laghi più belli della Foresta Nera, ha una superficie di 1,3 km² e una profondità massima di 40 m. Si può costeggiare a piedi o con la bici, scoprendo così la fitta foresta che lo circonda, caratterizzata da alberi alti ed impenetrabili, oppure fare una gita con barche rigorosamente dotate di motore elettrico per il rispetto dell’ambiente. Il lago dà il nome alla omonima località situata nella parte nord-est, cittadina ricca di ristoranti dove si possono gustare le specialità locali come il prosciutto affumicato e la torta con le ciliegie (Schwarzwälder Kirschtorte), il dolce principe della Foresta Nera, alberghi e negozi di souvenir dove abbondano gli immancabili orologi a cucù.

Visitare la foresta nera delle fiabe dei fratelli Grimm: le cascate Triberg

Visitare la foresta nera delle fiabe dei fratelli Grimm: tra natura e mistero

Credits: www.unsplash.com

Triberg è una deliziosa cittadina di 5.000 abitanti, famosa per gli orologi a cucù, uno dei simboli della Foresta Nera, e per le omonime cascate. Le cascate di Triberg sono tra le più alte della Germania (163 metri). Generate dal fiume Gutach, sono particolarmente scenografiche in quanto si sviluppano su sette livelli sulla roccia granitica. La visita prevede diversi percorsi, dal più facile alla portata di tutti a quello più articolato, destinato a chi ama le lunghe camminate. Tra le altre attrazioni si segnalano lo Schwarzwaldmuseum dove si trova una ricca collezione di orologi a cucù e abiti tradizionali della zona e il santuario barocco di Maria in der Tanne (S. Maria dell’Abete).

Visitare la foresta nera delle fiabe dei fratelli Grimm: il Museo all’aperto

Visitare la foresta nera delle fiabe dei fratelli Grimm: tra natura e mistero

Credits: www.unsplash.com

Questo splendido museo etnografico si snoda intorno a una cascina ben conservata che risale al XVII secolo, la Vogtsbauernhof, con i caratteristici giardini fioriti e i campi in cui pascolano mucche e cavalli. Nel pomeriggio uno staff nei costumi tipici colorati dell’epoca mostra come venivano eseguiti i lavori tradizionali della vita contadina. I più piccoli potranno divertirsi nel parco giochi all’aria aperta e nella soffitta piena di giocattoli d’altri tempi. Facilmente raggiungibile, proprio davanti al museo c’è la fermata del treno Ortenau S-Bahn.

Visitare la foresta nera delle fiabe dei fratelli Grimm: il castello di Hohenzollern

Visitare la foresta nera delle fiabe dei fratelli Grimm: tra natura e mistero

Credits: www.unsplash.com

Uno dei castelli più scenografici della Foresta Nera si erge su un colle che porta il suo stesso nome: Hohenzollern. Si trova a circa un’ora di macchina dalle cascate Triberg e merita una visita proprio per i panorami mozzafiato e le mostre prestigiose che ospita.

Visitare la foresta nera delle fiabe dei fratelli Grimm: la fontana della giovinezza di Baden-Baden

Visitare la foresta nera delle fiabe dei fratelli Grimm: tra natura e mistero

Credits: www.pixabay.com

La città termale di Baden-Baden sarà la meta più rilassante del vostro viaggio nella Foresta Nera. Sin dai tempi degli antichi romani, quest’area è nota per le sue meravigliose terme naturali. Potrete bere le acque termali passeggiando sotto i portici stupendamente affrescati della Trinkhalle (la sala delle acque) oppure dissetarvi dalla fontana, le cui acque sorgive sono ritenute ricche di principi curativi. Il centro storico con i suoi suggestivi edifici in pietra o l’esclusiva Sophienstraße offrono interessanti opportunità di shopping.

Visitare la foresta nera delle fiabe dei fratelli Grimm: le montagne russe dell’Europa-Park

Visitare la foresta nera delle fiabe dei fratelli Grimm: tra natura e mistero

Credits: www.pixabay.com

Se cercate divertimenti ed emozioni per tutta la famiglia, raggiungete l’Europa-Park e scegliete con quale giostra iniziare: ne trovate più di dieci! La maggior parte sono montagne russe, ma ci sono anche ricostruzioni a tema e mostre scientifiche interattive. Oltre 50 attrazioni vi aspettano, inclusa una monorotaia all’aria aperta pensata per i bambini più piccoli. Il parco si trova a circa mezz’ora d’auto da Friburgo, in direzione nord.

I benefici del Forest Bathing: dove praticarlo in Italia

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Sulle cascate Triberg c’è una famosa leggenda: questa narra che una ragazza guarì da una malattia agli occhi dopo essersi lavata in una sorgente d’acqua; l’anno seguente un uomo guarì dalla lebbra lavandosi nella stessa sorgente e come ringraziamento pose una piccola statua della Madonna dentro la cavità di un vicino abete. Dopo molto tempo venne ritrovata e si iniziò la costruzione dell’attuale chiesa.
  • Straordinaria attrazione in stile gotico del XII, la Cattedrale di Friburgo presenta un’imponente facciata romanica con doccioni realistici e guglie torreggianti, ed è illuminata all’interno dai riflessi caldi delle vetrate colorate.
  • L’esplorazione della Foresta Nera non può considerarsi conclusa se non avete assaporato l’autentica torta di ciliegie, uno dei dolci più famosi di tutta la Germania. Qui la chiamano Schwarzwälder Kirschtorte, e potrete assaggiarla in qualsiasi locale gastronomico della regione. Nei principali caffè di Triberg, questo dessert viene preparato e presentato secondo la ricetta tradizionale.
  • La strada del vino si snoda lungo circa 280 km, attraverso un territorio dominato dai vigneti del Baden, tra Heidelberg e Costanza. È un percorso suggestivo nella Foresta Nera, ricco di possibilità di sosta nelle antiche cantine dei villaggi pittoreschi che da tempo immemore si dedicano alla viticoltura.

Credits immagine in evidenza: www.unsplash.com

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione. Consulente digitale e Instagram Strategist.