Viaggi per single: consigli e mete dove andare

I viaggi per single sono un buon modo di investire tempo e denaro in un’esperienza personale. Vediamo alcuni consigli e le migliori destinazioni tra cui scegliere per un viaggio da soli.

L’idea di un viaggio in solitaria può spaventare, ma le preoccupazioni vengono spesso annullate dal valore dell’esperienza e dalle emozioni che si vivono scoprendo di più se stessi.

Viaggi per single: la libertà di scegliere

Uno dei primi pensieri che ci vengono in mente parlando di viaggi in solitaria è “la libertà”: quando si viaggia in compagnia è inevitabile il confronto, il dibattito e la scelta condivisa. Spesso la scelta condivisa comporta il compromesso e, dunque, la rinuncia di uno dei partecipanti al viaggio a ciò che realmente desidera scoprire nei giorni di vacanza. Essere soli significa, prima di tutto, essere indipendenti nelle scelte, anche dell’ultimo minuto, del tuo itinerario.

Viaggi per single: stimolo alla scoperta

Viaggi per single: consigli e mete dove andare

Shutterstock – soul_studio

I viaggiatori solitari sono inevitabilmente stimolati alla scoperta: per conoscere un luogo essi dovranno interagire con chi li circonda e saranno sicuramente invogliati a parlare con gli abitanti del posto. Da soli si scopre molto di più: non abbiate timore di chiedere informazioni o di cercare posti insoliti, perchè nessuno ha stabilito cosa è giusto vedere in quella vacanza. La curiosità vi permetterà di crescere e desiderare di conoscere altri luoghi e altre storie di quel posto. Il vantaggio di essere single in viaggio è che si è più facilitati nel fare nuove amicizie, poichè non ci sarà la “spalla” e quindi si è più aperti a nuove conoscenze.

Viaggi per single: crescita personale

Viaggiare da soli aiuti a conoscersi meglio. La maggior parte dei viaggiatori, che hanno un blog, raccontano di come lo stare da soli in viaggio li abbia aiutati a superare le paure, le insicurezze e alcuni pregiudizi negli altri. Per viversi bene il viaggio è necessario lasciare a casa e, quindi, liberarsi di tante suppellettili fisiche e mentali che ci portiamo dietro nella quotidianità: essere leggeri e con la mente sgombra di pensieri, di timori o schemi; portate con voi solo la voglia di scoprire. Per chi non è già abituato a viaggiare in questo modo, all’inizio proverà un po’ di disagio: sembrerà banale, ma molto spesso crediamo di conoscerci e, invece, non abbiamo molta confidenza con noi stessi. Si imparano più cose stando da soli: a partire dalle buone pratiche durante un viaggio, al ricordare tutto ciò che è indispensabile davvero, ad avere un confronto con gli altri, superare i propri limiti e i timori.

Viaggi per single: dove andare

Hostelworld, la piattaforma di prenotazione online leader nel mondo per gli ostelli, ha stilato una classifica dei 10 posti migliori per viaggiare da soli in base al maggior numero di prenotazioni.

  1. Stati Uniti

Viaggi per single: consigli e mete dove andare

Shutterstock – spyarm

  1. Inghilterra

Viaggi per single: consigli e mete dove andare

Shutterstock – ZGPhotography

  1. Spagna

Viaggi per single: consigli e mete dove andare

Shutterstock – Lukasz Szwaj

  1. Australia

Viaggi per single: consigli e mete dove andare

Shutterstock – Irina Sokolovskaya

  1. Italia

Viaggi per single: consigli e mete dove andare

Shutterstock – emperorcosar

  1. Thailandia

Viaggi per single: consigli e mete dove andare

Shutterstock – SOUTHERNTraveler

  1. Germania

Viaggi per single: consigli e mete dove andare

Shutterstock – Travelerpix

  1. Francia

Viaggi per single: consigli e mete dove andare

Shutterstock – Catarina Belova

  1. Giappone

Viaggi per single: consigli e mete dove andare

Shutterstock – Phattana Stock

  1. Paesi Bassi

Viaggi per single: consigli e mete dove andare

Shutterstock – Olena Z

Quali sono i Paesi più felici del mondo? Scopriamo insieme perché

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Le nazioni più a rischio si trovano principalmente in Medio Oriente e in Africa e sono attraversate da guerre e disordini sociali. L’elenco completo oltre che sul  sito della Farnesina si può consultare su travelriskmap.com
  • Un utile vademecum di  viaggio da portare con  se e da leggere prima  di partire è presente alla pagina  viaggiaresicuri.it/documenti/vademecum.pdf

Credits immagine in evidenza: Shutterstock – GP Studio

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione. Consulente digitale e Instagram Strategist.