Vacanze di pesca: le migliori destinazioni italiane ed estere

Pescare non è una fuga dalla vita, ma spesso è una più profonda immersione in essa…
Harry Middleton

La pesca sportiva non è un semplice passatempo, è uno stile di vita. Sono sempre di più infatti, gli appassionati che decidono di organizzare le proprie ferie nei luoghi di pesca più affascinanti del pianeta.

In base al tipo di pesca che si desidera praticare, ci sono località precise dove trascorrere le proprie vacanze di pesca. Acqua dolce o salata, in barca o dalla riva, sono infinite le combinazioni possibili per gli amanti di questo sport. Vediamo alcune delle principali mete e i diversi tipi di pesca che offrono.

Vacanze di pesca: Toscana

  • Principina: è una delle località più desiderate per i praticanti del surfcasting. I pesci presenti sono vari e abbondati: o orate, ombrine, mormore, ecc.. Attenzione a pescare alla foce del fiume Ombrone, è vietato e sono previste delle dure sanzioni.
  • Isola del Giglio: I fondali dell’isola sono ricchi d’ogni specie di pesce: tonni, dentici, ricciole, tombarelli, ecc.. La pesca in barca è da prediligere per catturare questi grandi pesci sia tramite la traina di superficie, sia a bolentino.
Vacanze di pesca

shutterstock Di lunamarina

Vacanze di pesca: Sardegna

  • La Ciaccia: è una zona caratterizzata da fondali bassi che ospitano una gran quantità di spigole e orate. Ottima per la pesca dalla riva.
  • Castelsardo: molti pescatori locali offrono battute di pesca d’altura, con durate di mezza giornata o tour di un giorno intero.

Vacanze di pesca: Trentino Alto Adige

  • Fiume Sarca: l’incontro tra le acque ghiacciate del Sarca e quelle del Lago di Garda, regalano agli appassionati di spinning forti emozioni grazie alla presenza delle più grandi trote lacustri della zona.
  • Val Passiria: qui sono presenti le migliori condizioni per praticare la pesca a mosca. I torrenti della zona sono abitati da diversi pesci della famiglia dei salmonidi, tra cui: trota marrone, marmorizzata, la trota arcobaleno e la trota di fiume.
Mosca

shutterstock Di Lukas Gojda

Vacanze di pesca: Canada

  • British Columbia: è la patria della pesca al King Salmon, il salmone più grande del mondo, presente nel fiume Skeena e in tutti i suoi affluenti. Il sogno di ogni pescatore, una delle esperienze più affascinanti ed avvincenti nel mondo della pesca.
Vacanze di pesca

shutterstock Di Rocksweeper

Vacanze di pesca: Egitto

  • Lago Nasser: i pescatori sportivi che ci sono stati per la prima volta, hanno avuto la possibilità di catturare uno dei più grandi pesci della loro vita. Tra le molte specie che vivono in questo infinito bacino artificiale c’è il Persico del Nilo: il più grande predatore d’acqua dolce al mondo.

Vacanze di pesca: Costa Rica e Panama

  • La pesca d’altura al Marlin e agli altri Rostrati nell’area tra Costa Rica e Panama è in assoluto il luogo migliore al mondo dove trovare questi tipi di pesce. È una zona particolarmente ricca in quasi tutto l’anno. Sono presenti anche altre specie come il Tonno pinna gialla gigante, il Carangide locale, il Roosterfish, il grande Wahoo, vari tipi di Cernie e la Ricciola.
vacanze di pesca

shutterstock Di Go2dim

Dai un pesce a un uomo e lo nutrirai per un giorno. Insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita.
Proverbio cinese

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Si possono organizzare vacanze di pesca con l’aiuto di portali appositi, ad esempio itineraridipesca.it
  • I numeri nel settore della pesca sportiva in Italia sono importanti. Infatti, gli italiani pescatori sono oltre 1.25 milioni. 150 le aziende di pesca sportiva, circa 1.500 punti vendita specializzati e 15.000 addetti, con un giro di affari per il comparto che si attesta attorno ai 350 milioni di Euro (dati AC Nielsen).

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA