Quali sono le città più economiche d’Italia? Ecco dove vivere spendendo poco

Dove conviene vivere nel Bel Paese? Quali sono le città più economiche d’Italia? 

Sono domande molto frequenti tra gli abitanti italiani: in un Paese così ricco di storia, arte, cultura e risorse infinite, dove conviene andare a vivere anche con pochi soldi?

Si sente spesso parlare del fenomeno di “fuga di cervelli” – gli abitanti italiani che, per ragioni economiche, vanno all’estero alla ricerca di una stabilità -, eppure sono tanti gli abitanti che amano il Bel Paese e che scelgono l’Italia come propria casa. Da diverse analisi emerge che vivere al Sud è più economico che abitare al Nord, nonostante gli stipendi ed il tenore di vita della parte Settentrionale del Paese siano decisamente più alti.

Ma perché al Sud Italia la vita è più economica?

Perché le città italiane che hanno più alta concentrazione abitativa e lavorativa tendono ad essere più care.

Vi avevamo già parlato dello studio condotto dall’Unione Nazionale Consumatori (UNC), stilando la classifica delle città più care d’Italia, scoprendo infatti che il Nord primeggiava nei costi più alti (vai qui per leggere l’articolo completo).

Prima di scoprire insieme quali sono le città più economiche d’Italia date un’occhiata al nostro approfondimento sulle abitudini dei consumi degli abitanti italiani in questo articolo. 

Dove vado a vivere spendendo poco? Le città più economiche d’Italia

La nostra lettura parte dall’analisi delle città più costose d’Italia e vuole ribaltarla: dall’ultima alla prima in classifica, diamo attenzione alle città dove i prezzi non aumentano, per valorizzarle e vedere le cose da una prospettiva ottimistica. Dunque, ecco le città più economiche d’Italia:

  1. Potenza
  2. Ancora 
  3. Caltanissetta
  4. Teramo
  5. Bari
  6. Sassari
  7. Messina
  8. Perugia
  9. Rovigo
  10. Catanzaro

Potenza risulta il capoluogo che ha registrato l’inflazione media più bassa con +0,3%, vale a dire un aggravio annuo di spesa di appena 63 euro per una famiglia tipo. Dopo il capoluogo lucano, troviamo Ancona con lo 0,4% e terzultima Caltanissetta con un aumento del costo della vita di 117 euro annui per famiglia tipo.

Le Isole la zona d’Italia dove i rincari medi hanno registrato l’aumento minore e la Basilicata la regione più economica della penisola.

Fonte: Unione Nazionale Consumatori su dati Istat

Scopri quanti sono gli abitanti in Italia e le nascite di oggi in tempo reale qui.

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti italiani continua a seguirci su www.habitante.it

Credits Photo: Shutterstock

Share Post
Written by