La Domenica nel Borgo nei borghi più belli d’Italia

Sono centinaia gli eventi gratuiti di domenica 13 ottobre nei borghi più belli d’Italia. Manifestazione nazionale che apre le porte dei piccoli centri italiani  per accogliere migliaia di abitanti nelle piazze, nei musei, nelle chiese e nei palazzi, animando la giornata con spettacoli e appuntamenti festosi. 

Terza edizione per La Domenica del Borgo, iniziativa nata per mano della associazione “I borghi più belli d’Italia” alla quale dal 2001 aderiscono tutti i paesi, le frazioni, i piccoli nuclei che trovandosi fuori dai principali circuiti turistici rischiavano di venire dimenticati ed abbandonati. Guide d’eccezione della giornata saranno i ragazzi delle scuole locali: “Ciceroni per un giorno”.

La domenica del Borgo

 “La domenica nel borgo – dichiara Fiorello Primi, presidente dei Borghi più belli d’Italia – ha la finalità di istruire i giovani sulla storia, l’arte e le tradizioni del loro Borgo, un patrimonio di conoscenze e di recupero della propria identità culturale da mettere a disposizione dei visitatori. Quindi un’operazione di alto profilo culturale e sociale con un risvolto turistico finale”.

Ogni Borgo crea eventi con propri programmi specifici, diventando così un contenitore per far divertire tutte le famiglie.

L’elenco dei Borghi aderenti alla Domenica nel Borgo è consultabile sul sito www.borghipiubelliditalia.it.

 

In alto il paesino di Atrani, inserito tra i Borghi più belli d’Italia, in una foto di Sergio Monti per Shutterstock

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Sono 289 (inclusi 3 “onorari”) i piccoli centri storici inferiori ai 15 mila abitanti descritti nella guida I borghi più belli d’Italia, illustrata da circa 2300 fotografie e giunta alla quattordicesima edizione. Un successo editoriale che si rinnova ogni anno.

 

Fuga dai borghi italiani: i piccoli comuni sempre più abbandonati

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Post Tags
Share Post