La classifica dei 10 chalet più belli d’Italia

Lo chalet di montagna è la costruzione architettonica che forse più di ogni altra cosa richiama alla nostra mente l’idea di rifugio, calore, comfort. Ecco la classifica dei 10 chalet più belli d’Italia.

È probabilmente il tipo di edificio occidentale più simile alla forma dell’archetipo architettonico della capanna, prima idea di riparo dalle forze della natura selvaggia ed impervia.
In una scenografia magica come quella delle montagne innevate, il luogo ideale dove rilassarsi in un’atmosfera sognante è proprio lo chalet.

Vediamo i 10 chalet più belli d’Italia secondo Booking

La classifica dei 10 chalet più belli d’Italia

Shutterstock – Jordi Prats

  • Chalet Heidi – Bormio – voto 9,6

Affacciato sulle montagne, lo Chalet Heidi si trova a Bormio, a 6 km dalle terme Bagni Vecchi, e offre gratuitamente il WiFi e un parcheggio privato. Struttura curata in ogni dettaglio, i proprietari hanno messo cura e gusto per far esaltare l’eleganza della struttura, dalla splendida finestrata con una vista spettacolare, alla terrazza che offre relax, quiete e comodità a due passi da Bormio.

  • Alpenchalets Mair – Sesto – voto 9,4

Situato a Sesto, a 2,1 km da 3 Zinnen Dolomites – 3 Cime Dolomiti, l’Alpenchalets Mair offre la vista sul giardino e servizi gratuiti quali la connessione WiFi e un parcheggio privato. Panorama è vista sulle montagne, silenzio e tranquillità.

  • Natura Boutique Chalet Wellness SPA – Dobbiaco – voto 9,7

Situato a Dobbiaco, il Natura Boutique Chalet Wellness SPA offre un centro spa e benessere. Potrete approfittare di accesso diretto alle piste sciistiche, deposito sci, bar e giardino. L’ambiente è estremamente rilassante e in una posizione ottimale, i gestori sono cordiali è sempre disponibili.

  • Mountain Chalet Milly – Livigno – voto 9,2

Situato a Livigno, a 1,6 km dall’omonimo impianto di risalita, il Mountain Chalet Milly offre una vista sulla città e servizi gratuiti come la connessione WiFi e un parcheggio privato. L’arredamento dell’appartamento degno delle riviste di design di interni. Ambienti ampi e confortevoli con un balcone meraviglioso con una vista fantastica!

Vediamo i 10 chalet più belli d’Italia secondo Booking

La classifica dei 10 chalet più belli d’Italia

Shutterstock – Olha Sydorenko

  • Chalet Del Bosco – Valdisotto – voto 9,7

Situato a Valdisotto, a 2,6 km dalla seggiovia Bormio 2000 – Cima Bianca, lo Chalet Del Bosco offre un giardino e il parcheggio privato in loco senza costi aggiuntivi. Tutto perfetto, l’appartamento era dotato di tutto. È in una posizione tranquilla e la qualità del sonno è ottima. Ideale per chi cerca una struttura tranquilla dove potersi rilassare.

  • Ledro Mountain Chalet – Ledro – voto 9,5

Situato a Ledro, a 20 km da Riva del Garda, il Ledro Mountain Chalet offre una piscina all’aperto e la connessione WiFi gratuita. Lo chalet era arredato con gusto, curato in ogni minimo dettaglio. Una cosa fuori posto non c’era. La colazione al mattino è stata una gioia, ancora sogno quel cestino pieno di prodotti locali buonissimi. Ledro mountain chalet è un piccolo paradiso che consiglio davvero a chiunque voglia rilassarsi. Ho lasciato li un gran pezzo di cuore. Tornerò sicuramente a godermi quella meravigliosa piscina riscaldata, la piccola sauna e la meraviglia del Trentino Alto Adige.

  • Chalet Rikhelan – Sauris – voto 9,1

Dotato di terrazza solarium e vista sulle montagne, lo Chalet Rikhelan si trova a Sauris, nel Friuli Venezia Giulia, immerso nella tranquilla vegetazione. Lo chalet si trova in una posizione eccezionale, con una vista unica. Ottimo punto di partenza per varie passeggiate. Anche i pasti serviti nel ristorante meritano un ottimo voto. I proprietari sono stati disponibili e divertenti!

  • Rifugio de Dòo – San Nicolò di Comelico – voto 9,5

Situato a San Nicolò di Comelico, il Rifugio de Dòo offre la vista sui monti, un ristorante, un salone in comune, un bar, un giardino e la connessione WiFi gratuita. La struttura è in una posizione meravigliosa e si gode una vista spettacolare. Il cibo è ottimo ed i gestori squisiti. La camera è andata oltre le mie aspettative ed ho dormito come una bambina! Dal rifugio partono delle camminate molto belle e per tutti i gusti (più o meno lunghe, più o meno difficili). Ci tornerò sicuramente a breve!

Vediamo i 10 chalet più belli d’Italia secondo Booking

La classifica dei 10 chalet più belli d’Italia

Shutterstock – Alena Ozerova

  • Baite 10-11 – Bardonecchia – voto 9,3

Situato a 7 km dalla funivia di Campo Smith, il Baite 10-11 offre sistemazioni con WiFi e parcheggio privato gratuiti. Struttura molto bella e curata. Chalet immerso nella natura, atmosfera di pace e serenità. Ottimo per chi vuole prendersi qualche giorno di relax senza troppo caos intorno. Molto gentile anche la signora Anna.

  • Rifugio Caltena – Fiera di Primiero – voto 9,3

Situato a Fiera di Primiero, a 18 km da San Martino di Castrozza, il Rifugio Caltena offre un ristorante e la connessione WiFi gratuita. A vostra disposizione anche una sauna. Stupenda la posizione per chi ama la tranquillità, la vista sulle Dolomiti, la cortesia dei proprietari. La struttura è anche comoda per raggiungere il paese in soli 10 minuti di auto. Camere molto pulite e letto comodo, la vista sulle Dolomiti dal balcone delle camere torno a ripetere è impagabile. Ottimo il ristorante e la colazione.

Gioielli incastonati tra le vette: tre chalet minimalisti

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • L’abbigliamento da neve è indispensabile per riuscire a sopportare le basse temperature dell’alta quota. Il primo dilemma riguarda la scelta della tuta o dello spezzato, con pantaloni da sci e giacca impermeabile. È una questione puramente soggettiva, non solo estetica ma soprattutto pratica. Lo spezzato, infatti, vi lega molto meno nei movimenti; se siete alle prime armi con gli sci, forse è preferibile optare per questa soluzione. Per andare a sciare dovete vestirvi a strati, è questa la regola d’oro. Primo strato: un intimo termico e traspirante. Secondo strato: degli indumenti termici come il pile, da preferire alla lana. Terzo strato: la tuta da sci o lo spezzato che fungeranno da isolante contro il freddo.
  • I modelli di scarpe tra cui potete scegliere sono almeno due: leggero flessibile e all’altezza del malleolo il primo; più simile ad uno scarponcino da trekking il secondo, alto fino alla caviglia. Se siete dei principianti optate per una categoria di scarpa non troppo tecnica ma che sappia comunque proteggere bene il piede e lasciarvi liberi nei movimenti.
  • Dopo aver scelto come vestirvi per andare a sciare, è bene dedicarsi anche agli accessori che completano la tenuta da neve. Non dimenticate di indossare gli occhiali da sole, il riflesso dei raggi in alta quota può essere piuttosto fastidioso. Indossate un cappello in pilescalda collo o passamontagnaguanti in gore-tex, un materiale particolarmente isolante, il tutto, meglio se impermeabile.

 Credits immagine in evidenza: Shutterstock – cornfield

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post
Written by

Esperta in architettura e comunicazione. Consulente digitale e Instagram Strategist.