Grigliate a Napoli: lista dei parchi dove fare barbecue

In vista delle vacanze di Pasqua, aumentano le occasioni per organizzare un pic-nic o una grigliata in compagnia di famiglia e amici. La scorsa settimana vi abbiamo presentato la nostra selezione di parchi dove fare barbecue a Roma, questa volta scopriamo i luoghi attrezzati per organizzare grigliate a Napoli e dintorni.

Come per la Capitale, abitare in una grande città come Napoli non è un ostacolo alla voglia di stare all’aria aperta: basta prendere l’automobile, per raggiungere parchi e aree attrezzate dove trascorrere una giornata nella natura, in famiglia o con gli amici. Ecco, quindi, le nostre proposte dei parchi naturali nel capoluogo campano.

Parco Virgiliano, zona Posillipo

Sebbene non sia attrezzato per fare barbecue, il Parco Vergiliano merita il suo posto tra le aree verdi dove fare una scampagnata a Napoli, senza spostarsi dalla città. Il Parco si trova in viale Virglio, zona Posillipo ed è quinid facilmente raggiungibile anche con i mezzi pubblici.

Caratteristica di questa area verde è il sistema di terrazze di cui è composto e dall’amplissima visuale che si apre davanti agli occhi. Dal Parco Vergiliano è possibile osservare, tra gli altri, l’isolotto di Nisida, il golfo di Bacoli, la penisola sorrentina e le isole di Procida, Ischia e Capri. All’interno sono presenti un anfiteatro e un impianto sportivo, che comprende una pista d’atletica leggera e un’ampia tribuna.

L’ISOLOTTO DI NISIDA VISTO DAL PARCO VIRGILIANO – SHUTTERSTOCK

Real bosco di Capodimonte

Lo stesso discorso fatto per il Parco Virgiliano vale per il Real Bosco di Capodimonte: un meraviglio spazio verde senza spostarsi dalla città. Il bosco comprende anche la Reggia omonima, oggi Museo di Capodimonte, prestigiosa galleria d’arte dove ammirare i capolavori della storia dell’arte mondiale, dal 1200 ad oggi.

Il bosco era un tempo lo spazio per le attività di caccia di re Carlo III di Spagna quindi è a tutti gli effetti un giardino storico. La sua superficie si estende su circa 135 ettari e ospita ben 400 diverse specie vegetali impiantate nel corso di due secoli nonchè 17 edifici storici.

Parco degli Uccelli

Nato come Riserva naturale, il Parco degli Uccelli si trova a Lago Patria, vicino Giugliano, in provincia di Napoli. Il progetto parte dalla volontà di recuperare un’area abbandonata a sé, eppure ricca di patrimonio naturale. Promotrice di tale recupero, l’associazione Culturale Liternum oggi, che ha dotato il parco di varie strutture, pensate per tutti. L’area si estende su 40 ettari interamente recintati e comprende 8 Km di sentieri naturalistici. All’interno sono presenti aree attrezzate per pic-nic, parco giochi per bambini e altre attrezzature. Infine, escursioni a cavallo e pesca amatoriale sono solo un esempio delle attività che è possibile fare al Parco degli Uccelli.


Bosco del Parco Urbano dei Camaldoli

Il Parco urbano dei Camaldoli si trova a ridosso del noto Eremo dei Camaldoli, sulla cima della collina più alta di Napoli. Ha tre ingressi: via Sant’Ignazio di Loyola, via Rai e via Camaldolilli. Con i suoi 135 ettari di superficie, costituisce un polmone verde per la città partenopea. Al suo interno ci sono aree pic nic attrezzate con barbecue, aree giochi per bambini, una pista di pattinaggio, campi per le bocce e altro.

Nel 2009 è stato inaugurato anche il meraviglioso “Anfiteatro del Golfo”: una terrazza panoramica da cui si gode della vista dell’intero Golfo di Napoli.

VISTA DAL PARCO DEI CAMALDOLI – SHUTTERSTOCK

Aree attrezzate a circa un’ora da Napoli:

  • Parco del Grassano, (Benevento)
  • Parco del monte Terminio, (Avellino)

Ada Maria De Angelis

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post