A Fiumicino, i bagni d’aeroporto migliori del mondo

Un orgoglio tutto italiano

Sebbene gli aeroporti di tutto il mondo facciano del loro meglio per garantire una pulizia ottimale nei servizi igienici, spesso e volentieri questi risultano essere mal messi e molto sporchi: luoghi poco gradevoli dove sostare il tempo necessario per poi fuggire via.

Questo non è il caso dell’aeroporto “Leonardo Da Vinci Fiumicino” di Roma. Nonostante l’infinito flusso di passeggeri che ogni giorno arrivano e partono per i loro viaggi, lo scalo romano risulta avere i migliori bagni al mondo in termini di pulizia, design e organizzazione degli spazi.

A conferire un riconoscimento degno di lode per il loro “design ingegnoso ed elegante”, è stato Matthew DeBord, giornalista della rivista britannica Business Insider, il quale ha apprezzato la pulizia, l’ordine e l’efficienza dei servizi igienici dello scalo di Roma-Fiuminicino, definendoli come “il miglior bagno d’aeroporto che abbia mai visto nei miei oltre tre decenni di viaggi”.

Fiumicino bagni

www.ceramichelea.it

Secondo DeBord, i bagni dell’aeroporto romano colpiscono non solo per l’estetica minimal e moderna, bensì anche per il modo in cui sono organizzati gli spazi dei servizi pubblici che vengono definiti “semplici e facilmente comprensibili”, il che li rende del tutto unici e perfettamente adatti al fruitore.

Un concept di SM&A

L’organizzazione degli spazi, la selezione dei materiali di finitura, la funzionalità hanno talmente impressionato il reporter di Business Insider che nell’articolo si dichiara “non pensavo di essere in un aeroporto – pensavo di essere in un ristorante di sushi di lusso”.

Fiumicino bagni

www.ceramichelea.it

La realizzazione dei nuovi servizi igienici di Fiumicino è stata a cura dello Studio Muzi e Associati, un team di progettisti con sede a Roma, che da anni si presta a soddisfare la clientela più esigente.

La loro idea è stata la vincitrice nel concorso per la realizzazione dei bagni dell’aeroporto: il concept progettuale è stato quello ideare uno spazio sensoriale a disposizione del passeggero, un habitat emozionale, dotato di confort ambientale e, al contempo, di  tecnologia d’avanguardia”.

Il risultato finale si è tradotto nella realizzazione di uno spazio di servizio confortevole di alta qualità architettonica e prestazionale; il tutto si è raggiunto grazie all’utilizzo dell’eccellenza del design italiano assieme ad una attenta considerazione degli aspetti funzionali integrati nel progetto di architettura.

 

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • L’aeroporto di Fiumicino Leonardo da Vinci si riconferma il migliore scalo d’Europa (“Best Airport Award 2019”) raggiungendo per il secondo anno consecutivo il primo posto nella classifica Aci dei 20 scali europei con oltre 25 milioni di passeggeri. Superando così in finale gli scali di Monaco di Baviera, Copenaghen, Dublino, Istanbul Sabiha Gökçen, Londra Gatwick, Mosca Sheremetyevo e Vienna.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it