Ecco la classifica delle città dove si vive meglio in Italia

A rivelarlo è lo studio condotto da ItaliaOggi in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma: ecco la classifica delle città dove si vive meglio in Italia.

Giunta alla ventunesima edizione, l’indagine conferma che nel Nord Italia si vive meglio che al centro e al Sud. Troviamo, infatti, le prime città del Sud alla sessantanovesima e alla settantesima posizione, rispettivamente Potenza e Matera. Tuttavia, più della metà degli abitanti italiani ha una qualità di vita soddisfacente, ben il 52% dichiara che in Italia si vive bene. Per analizzare la qualità della vita nelle città d’Italia sono stati presi in considerazione nove indicatori: affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, popolazione, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero, tenore di vita.

Ma quali sono le città dove si vive meglio in Italia? Ecco la classifica ufficiale, dalla prima alla 107esima posizione delle città italiane:

  1. Trento
  2. Pordenone
  3. Sondrio
  4. Verbano-Cusio-Ossola
  5. Belluno
  6. Aosta
  7. Treviso
  8. Cuneo
  9. Udine
  10. Bolzano
  11. Padova
  12. Monza e Brianza
  13. Bologna 
  14. Vicenza
  15. Modena
  16. Mantova
  17. Firenze
  18. Lecco
  19. Macerata
  20. Parma
  21. Forlì-Cesena
  22. Brescia
  23. Verona
  24. Como
  25. Reggio Emilia
  26. Bergamo
  27. Ancona
  28. Cremona
  29. Milano
  30. Venezia
  31. Pisa
  32. Piacenza
  33. Trieste
  34. Siena
  35. Biella
  36. Varese
  37. Ascoli Piceno
  38. Perugia
  39. Gorizia
  40. Prato
  41. Rovigo
  42. Lucca
  43. Lodi
  44. Pavia
  45. Novara
  46. Vercelli
  47. La Spezia
  48. L’Aquila
  49. Torino
  50. Arezzo
  51. Pesaro e Urbino
  52. Grosseto
  53. Ferrara
  54. Teramo
  55. Savona
  56. Terni
  57. Ravenna
  58. Asti
  59. Livorno
  60. Rimini
  61. Fermo
  62. Massa-Carrara
  63. Chiedi
  64. Alessandria
  65. Pistoia
  66. Genova
  67. Cagliari
  68. Sassari
  69. Potenza
  70. Matera
  71. Campobasso
  72. Nuoro
  73. Rieti
  74. Pescara
  75. Benevento
  76. Roma
  77. Oristano
  78. Imperia
  79. Viterbo
  80. Catanzaro
  81. Lecce
  82. Sud Sardegna
  83. Avellino
  84. Isernia
  85. Salerno
  86. Bari
  87. Brindisi
  88. Latina
  89. Taranto
  90. Reggio Calabria
  91. Vibo Valentia
  92. Cosenza
  93. Ragusa
  94. Caserta
  95. Messina
  96. Frosinone
  97. Barletta-Andria-Trani
  98. Palermo
  99. Enna
  100. Siracusa
  101. Trapani
  102. Foggia
  103. Caltanissetta
  104. Catania
  105. Napoli
  106. Crotone
  107. Agrigento

*In grassetto i Capoluoghi di Regione

Foto di Shutterstock

La classifica delle città dove si vive meglio in Italia 2019

Anche lo scorso anno avevamo dedicato un articolo alla classifica che analizza la qualità della vita nelle città italiane. Confrontando i risultati della scorsa edizione con quelli di quest’anno, notiamo che Trento, che lo scorso hanno era alla seconda posizione, ha scavalcato Bolzano, che lo scorso anno si era invece piazzata al primo posto.

La Capitale, Roma, sale di nove posizioni (lo scorso anno era all’85esima posizione, quest’anno alla 76esima), ma rispetto a due anni fa rimane comunque indietro: nel 2017 si era registrata alla 67esima posizione.

La ricerca conferma alcuni andamenti già emersi nelle scorse edizioni. In particolare, in Italia si vive meglio nelle piccole città del Nord-Est e del Centro rispetto ai grandi centri urbani, più difficili da governare e meno sicuri. La città ideale, in base alla classifica, ha mediamente 100 mila abitanti: tra le prime 20 troviamo soltanto quattro capoluoghi di regione (Trento, Aosta, Bologna e Firenze).

Qualità della vita: la classifica italiana. Bolzano al top. Roma e Torino cadono

Per consultare lo studio complessivo clicca qui.

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu? 

  • Quante città ci sono in Italia? La domanda sembra banale, ma non lo è. Per città, infatti, si intende un centro abitativo di elevata estensione, costituito di edifici pubblici e privati, sede di funzioni civili e amministrativi. La città si distingue dal paese proprio perché risponde a queste caratteristiche. Per rispondere alla domanda “Quante città ci sono in Italia?” dobbiamo anche tener conto della differenza tra città e di provincia.Il nostro Paese è suddiviso amministrativamente in 80 province ordinarie, 2 province autonome, 6 liberi consorzi comunali e 14 città metropolitane. In Friuli-Venezia Giulia le 4 province esistenti sono state soppresse, così come la provincia di Aosta (le funzioni dell’ente provincia sono espletate dalla Regione Autonoma).
  • La regione che ha più province è la Lombardia, che è anche la più popolosa d’Italia (ma non la più grande). I suoi oltre 10 milioni di abitanti sono distribuiti nelle 11 province e nella città metropolitana di Milano.
  • L’unica regione a non avere l’ente territoriale e amministrativo della provincia è la Valle d’Aosta. La città metropolitana più popolosa è Roma (4.353.738 ab.) mentre la provincia più popolosa è Brescia (1.262.678 ab.).

Gli abitanti italiani sono felici? Secondo Istat siamo positivi e fiduciosi

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by