È online ITACA 2020-2021: bando dedicato ai giovani viaggiatori

Pubblicato poche ore fa  il bando che mette in palio 1.250 borse di studio per il ITACA, il Programma dell’INPS per i figli dei dipendenti della pubblica amministrazione. I ragazzi possono partecipare a programmi scolastici all’estero annuali, semestrali e trimestrali.

Sono sempre di più i giovani italiani che vanno a studiare all’estero. Una tendenza forte e inarrestabile. Del resto frequentare un intero anno scolastico, o una sua parte, presso scuole straniere, in Europa o in paesi extraeuropei, permette di ottenere vantaggi di crescita personale e culturale preziosissimi per la vita di un  giovane.  Per i figli dei dipendenti INPS da diverso tempo tutto questo è  possibile grazie  a una opportunità che si rinnova ogni  anno offrendo possibilità  di crescita agli studenti della scuola secondaria di secondo grado.

Due studentesse in un anfiteatro grego. Foto di frantic00 su Shutterstock

.

La vacanza studio è uno dei desideri principali di molti ragazzi, soprattutto perché consente di unire due aspetti importanti: il divertimento e lo studio di una lingua straniera. Si tratta di esperienze che consentono di studiare la lingua scelta in ogni momento della giornata, sia mentre si chiacchiera con gli amici, sia in momenti più canonici, imparando a conoscere culture differenti. Come già avviene da anni, L’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (INPS) ha riconosciuto il valore formativo delle vacanze studio per i giovani, e ha istituito bandi per contributi, parziali o totali, a favore di soggiorni estivi all’estero ero) e di soggiorni estivi in Italia.

Come funziona il bando ITACA INPS

Il Bando Programma Itaca INPS 2020-2021 prevede l’assegnazione di 1.250 borse studio per soggiorni scolastici all’estero in favore dei figli dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociale e dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici. È necessario inviare la propria candidatura direttamente all’INPS tramite il sito inps.it entro le ore 12.00 del 22 novembre 2019.

Date importanti da ricordare

  • La domanda va inoltrata dalle ore 12,00 del giorno 15/10/2019 e non oltre le ore 12,00 del giorno 20/11/2019.
  • Le graduatorie sono state pubblicate sul sito dell’INPS il 15/1/2020
  • Una volta rientrati in graduatoria e ottenuta la borsa di studio, entro il 21 febbraio 2020, i beneficiari  dovranno trasmettere all’Inps la documentazione richiesta dal bando.

Pubblicazioni della  graduatoria

  • Primo scorrimento il 13/03/2020 e adempiere entro il 02/04/2020
  • Secondo  scorrimento  il  16/04/2020 e adempiere entro il 30/04/2020

Le vacanze studio regolate dal Bando ITACA sono normalmente riservate ai ragazzi iscritti alla scuola secondaria di secondo grado, figli, orfani o equiparati dei pensionati e dei dipendenti della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni sociali e creditizie, dei pensionati iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblici e degli iscritti alla Gestione Fondo IPOST.

Le esigenze dei ragazzi partecipanti sono ovviamente diverse e legate alle loro esigenze precedenti. Vi sono quelli più esperti, che hanno già partecipato a vacanze studio, e altri che invece partono per la prima volta. I viaggi studio INPS rientrano nella categoria di viaggi studio con che accompagnano i ragazzi alla scoperta durante tutta la permanenza nella destinazione, facendo vivere loro esperienze sempre nuove ed entusiasmanti.

La componente ricreativa è importante tanto quanto quella legata allo studio, come la conoscenza della lingua.Infatti nelle vacanze studio INPS proposte sono organizzate visite ai luoghi di interesse culturale (monumenti, musei e piazze,…) oppure ai luoghi di svago come le vie principali dello shopping o grandi parchi. Il bando INPS ITACA 2020, dedicato agli studenti della scuola primaria, della scuola secondaria di primo grado e, in caso di studenti disabili, della scuola di secondaria di secondo grado, figli, orfani ed equiparati degli aventi diritto e hanno come focus principale, oltre alle conoscenze linguistiche, lo sviluppo di diverse abilità: artistiche, sportive, ambientalistiche e scientifico-tecnologiche.

Fra le destinazioni più gettonate dai ragazzi  e scelte dalle loro  famiglie sono quelle per imparare meglio l’inglese: resta sempre in testa Londra, con i suoi prestigiosi college, e l’Inghilterra in generale, ma si fanno spazio anche altre destinazioni come Irlanda e Scozia. Da alcuni anni si posson anche scegliere destinazioni extraeuropee come gli Stati Uniti, che si aggiungono ai paesi europei già presenti  tra le destinazioni come Francia, Spagna, Portogallo, Germania, mete scelte da chi desidera focalizzarsi sullo studio dello spagnolo del francese o del  tedesco.

Maggiori  info  sul sito INPS

SE TI È PIACIUTO L’ARTICOLO  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Iscritto all’ordine dei giornalisti del Piemonte, inizia la sua attività come Web Specialist nel 1996 presso il Politecnico di Torino, durante il quale svolge le sue prime docenze alla Facoltà di Architettura, all’Università di Torino e all’Università Statale di Milano su materie legate alla comunicazione digitale e alla progettazione CAD architettonica. È direttore responsabile di habitante.it, content farm digitale che si occupa di marketing e comunicazione, nata da un progetto ideato per supportare l’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin Italia e sviluppato insieme a Unione Nazionale Consumatori.