Dove si trova il villaggio di Babbo Natale?

Se ci diamo la mano
i miracoli si fanno
e il giorno di Natale
durerà tutto l’anno.

Gianni Rodari

Babbo Natale esiste, e possiede anche un villaggio incantato. Immerso nelle nevi del Circolo Polare Artico, in Finlandia. Un luogo unico in cui trovare l’essenza del Natale.

Dove si trova il villaggio di Babbo Natale? La casa originale di Babbo Natale si trova sulla misteriosa montagna di Korvatunturi (La montagna ad orecchio) nella Lapponia finlandese. Dato che il luogo preciso è segreto e conosciuto solo da pochi, Santa Claus decise di aprire un ufficio a Rovaniemi, nel 1985. Arrivare al villaggio di Babbo Natale è molto semplice. Si trova in Lapponia, precisamente a Napapiiri, a 10 km dalla città di Rovaniemi. Ed è questo il posto giusto dove inviare le letterine di Natale da ogni parte del mondo. Il cap della casa è 96930 e le coordinate gps: +66° 32′ 37.11″, +25° 50′ 51.44.

natale

shutterstock Di Kiselev Andrey Valerevich

Dove si trova il villaggio di Babbo Natale?

In questo angolo della Lapponia, tutto l’anno è possibile respirare la magia del Natale, incontrando di persona Babbo Natale all’interno della sua casa. Inoltre, non bisogna dimenticare di inviare una lettera d’auguri ad amici e parenti; direttamente dall’ufficio postale di Santa Claus.

Dove si trovo il villaggio di Babbo Natale?

shutterstock Di SSV-Studio

Dove si trova il villaggio di Babbo Natale?

Merita sicuramente una visita anche Joulukka, il quartier generale di Babbo Natale. Qui gli elfi condurranno gli ospiti in un luogo segreto e isolato nei boschi di Rovaniemi. Si potrà accedere così nelle profondità della terra e osservare da vicino la vita quotidiana degli elfi, impegnati costantemente nei preparativi per il Natale.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Nell’antichità, i Celti avevano l’abitudine di decorare alberi sempreverdi mentre gli antichi Romani durante le calende di Gennaio decoravano le proprie case con rami di pino.
  • In Giappone il Natale non è come lo intendiamo noi, ma è festeggiato più come una sorta di San Valentino durante il quale le coppie si scambiano i doni. Inoltre è usanza in tutto il paese cenare con una “abbuffata” di pollo fritto.

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA