Capitale europea della Cultura 2020. Un anno in Irlanda

La cultura è un bene comune primario come l’acqua; i teatri le biblioteche i cinema sono come tanti acquedotti.
Claudio Abbado

Insieme a Fiume in Croazia, Galway sarà la Capitale europea della Cultura 2020. Un anno ricco di eventi e manifestazione, incorniciato dal bellissimo scenario irlandese.

Capitale europea della Cultura 2020. Un anno in Irlanda. Tutto pronto a Galway, in Irlanda, per l’inizio delle manifestazioni organizzate per la nomina a Capitale europea della Cultura 2020. Un programma sviluppato attraverso più di 100 partnership con 33 diversi paesi rappresentati. I temi al centri di questa edizione saranno: il paesaggio, la lingua e la migrazione. Il 1° febbraio è partito un festival itinerante gratuito che si concluderà domani con la spettacolare cerimonia di apertura nella città di Galway.

Capitale europea della Cultura 2020. Un anno in Irlanda

Nel corso dell’anno il programma toccherà tantissimi temi e settori: musica, teatro, letteratura, arti visive, danza, film, architettura, tradizioni, sport, gastronomia, ecc. La maggior parte degli eventi sarà aperta al pubblico. Come vuole la tradizione irlandese, ciascuna delle quattro stagioni si aprirà con uno spettacolare festival del fuoco, ciascuno dei quali sarà ideato da un artista o da un’organizzazione creativa differente.

galway

shutterstock Di Patryk Kosmider

Il direttore creativo di Galway 2020, Helen Marriage ha dichiarato: “Galway, con i suoi antichi paesaggi e le sue antiche storie, la sua diversità di genti e le sue molte lingue è un luogo straordinario, in cui gli artisti hanno sempre rivestito un ruolo di guida”. E prosegue: “Questo programma introduce quello che spero sia un anno di pensiero radicale. In questo tempo di sfide, in cui l’Irlanda è stata proiettata al centro del dibattito su cosa significhi essere europei, Galway 2020 invita una comunità di artisti, i profeti del futuro, a mostrarci la realtà delle cose e ad aiutarci a dare un senso al nostro mondo”.

Capitale europea della Cultura 2020. Un anno in Irlanda

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Le capitali europee della Cultura nel 2019 sono state: Plovdiv in Bulgaria e Matera in Italia.
  • L’iniziativa del nominare Capitali europee della Cultura è nata nel 1985 ed è stata assegnata finora a oltre 50 città in tutta l’Unione.

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA