5 Paesi da visitare zaino in spalla

Un viaggio con zaino in spalla è come portare la propria anima al parco giochi. Un viaggio particolare che va fatto almeno una volta nella vita. Scopriamo 5 Paesi da visitare zaino in spalla.

 

Chi sono i backpackers?

Sono i viaggiatori con lo zaino, che sta a indicare un modo di viaggiare economico. Questa la definizione da dizionario del nuovo modo di affrontare il viaggio che sta spopolando da tempo tra i giovani. Viaggiatori solitari, per la maggior parte delle volte, che decidono di intraprendere un percorso di scoperta di sé stessi e del mondo. Il vero senso del viaggio in solitaria è poter esprimere sé stessi. Non si tratta della foto profilo, del souvenir, del sole e del mare. Si tratta di andare alla ricerca di qualcosa di più profondo, forse immerso tra le acque in cui ci ritroveremo a nuotare in una delle nostre avventure. Si tratta di qualcosa di nascosto, fuori dall’ordinario: un’emozione nuova.

5 Paesi da visitare zaino in spalla

Alcuni Paesi nel mondo sono più indicati per essere visitati dai backbackers: offrono esperienze uniche per la crescita personale e la possibilità di scoprire luoghi incontaminati solo in determinate condizioni senza eccessivi comfort. Scopriamo dove organizzare il nostro prossimo viaggio zaino in spalla.

  1. Indonesia

5 Paesi da visitare zaino in spalla

Shutterstock – DavideAngelini

Un paese nel sud-est asiatico ed è formata da migliaia di isole vulcaniche. L’Indonesia è abitata da diversi gruppi etnici ed è nota in tutto il mondo per le sue bellezze naturalistiche: spiagge, vulcani, elefanti e draghi di Komodo, gli oranghi e tigri nella giungla. Un Paese tutto da scoprire zaino in spalla, in particolare se pensiamo alle isole: sull’isola di Giava sorgono la vivace capitale Giacarta e Yogyakarta, nota per le arti tradizionali e il patrimonio culturale.

  1. Malesia

5 Paesi da visitare zaino in spalla

Shutterstock – Kelvin Foo

La Malesia è tra le mete esotiche più ambite dai viaggiatori, in particolare per le attrazioni naturali: qui si trovano le spiagge e le isole più belle e singolari al mondo. Ricca di natura incontaminata con le foreste tropicali più antiche del paese, ha ancora oggi una tradizione culturale viva e vibrante. Un posto perfetto da visitare zaino in spalla: da non perdere assolutamente ci sono le Torri Petronas, Taman Negara e le spiagge dei Perenthians.

  1. Turchia

5 Paesi da visitare zaino in spalla

Shutterstock – Seqoya

 

Senza spostarci troppo dal continente europeo, puntiamo il nostro viaggio sulla vicina Turchia. Uno dei 5 Paesi da visitare zaino in spalla e dove potersi perdere nel mercato tra i più grandi e antichi del mondo, Istanbul, per poi ritrovare sé stessi. Un viaggio unico e da fare almeno una volta nella vita: la Turchia è uno dei paesi più economici per i backpackers e anche uno di quelli che hanno più da offrire. Una meta, a cavallo tra Europa e Asia, con una storia unica, ricca e varia, che unisce Oriente e Occidente e che, siamo sicuri, vi lascerà senza fiato. Non perdetevi però siti importantissimi, come le rovine della città di Troia, la Moschea Blu di Istanbul o i paesaggi unici di Pamukkale

  1. Bolivia

5 Paesi da visitare zaino in spalla

Shutterstock – Olga Kot Photo

Uno dei 5 Paesi da visitare zaino in spalla è senza dubbio la Bolivia. Luogo non eccessivamente costoso per un viaggio giovane, anche se il viaggio per arrivarci non è propriamente economico. La meta però vi ripagherà di ogni sforzo in termini di tempo di viaggio e di portafogli: da non perdere è il lago Titicaca, il più alto lago del mondo (circa a 3000 m di altitudine), o il Salar de Uyuni, dove cielo e terra si fondono all’orizzonte.

  1. Perù

5 Paesi da visitare zaino in spalla

Shutterstock – Olga Kot Photo

Il Perù è un centro turistico molto noto ai viaggiatori. Famosissimo in tutto il mondo è il sito di Machu Picchu e il cammino Inca. Ma il Perù offre tantissime altre opportunità di scoperta e arricchimento: dal punto di vista naturalistico è un Paese singolare che, se visto zaino in spalla, può essere goduto a pieno. Tra foreste tropicali, rovine antiche, spiagge meravigliose e paesaggi da sogno, scoprirete anche un’ottima cucina locale.

Viaggio con zaino in spalla: consigli utili e perché farlo

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Prima  di partire per un lungo viaggio, soprattutto in paesi  extraeuropei, non dimenticate – per la vostra e l’altrui sicurezza –  di segnalare il vostro itinerario  sul sito  www.dovesiamonelmondo.it della Farnesina. Di consultare il sitO www.viaggiaresicuri.it. E scaricare l’App per smartphone.
  • Per un viaggio zaino in spalla, lo zaino va scelto con cura e merita il giusto investimento. È importante informarsi e progettare le cose nel migliore dei modi. Appunto, se non volete problemi indesiderati, preparate lo zaino come se doveste stare fuori pochi giorni: lo stretto necessario sarà sufficiente per affrontare la parte iniziale del viaggio, il resto che vi occorrerà in futuro non potete ancora saperlo.
  • Rinunciate a preparare un itinerario troppo fitto, non lo sperimenterete mai. Piuttosto prefissatevi luoghi e città che non vorreste perdere per nulla al mondo, il resto è tutta una scoperta.
  • Altra cosa alla quale fare attenzione prima di partire è informarsi bene sul sistema sanitario del posto. Munirsi di una assicurazione saninitaria assolutamente prima della partenza in caso di necessità. Stesso discorso per i vaccini. La salute non ha prezzo.

Credits immagine in evidenza: Shutterstock – soft_light

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione