10 luoghi di montagna dove l’inverno è magico

Gli amanti della montagna in inverno non sempre sono appassionati dello sci, ecco 10 luoghi di montagna dove l’inverno è magico.

L’inverno alle porte ci invoglia a organizzare delle gite fuori porta e weekend organizzati verso mete di montagna in cui riecheggiano atmosfere davvero speciali. Ecco l’elenco delle 10 tappe consigliate in Italia.

10 luoghi di montagna dove l’inverno è magico

Sciare non è però l’unica attività quando le montagne si coprono di neve. Esistono tante valide ragioni per percorrere i tornanti che si inerpicano sui monti e raggiungere le alte quote.

  • Pila, Aosta

10 luoghi di montagna dove l’inverno è magico

Shutterstock – SeraphP

Un luogo naturalistico ricco di boschi di abeti e larici, Pila nasce come stazione di sci “integrata”, attrezzata per lo svago sportivo e mondano. Fra le attività proposte è possibile godere a bordo di una mongolfiera dell’eccezionale panorama che spazia dal Monte Bianco al Grand Combin, dal Cervino fino al Monte Rosa.

  • Mottarone, Piemonte

10 luoghi di montagna dove l’inverno è magico

Shutterstock – Marco Fine

In cima al Mottarone, montagna del Piemonte nel territorio comunale di Stresa, si trova Alpyland, un parco divertimenti dove lo sguardo si perde verso le Alpi, i laghi e le terre lombarde. È possibile vivere una bella esperienza all’Alpine Coaster, una pista da bob simile alle montagne russe, tutta in discesa, da affrontare alla velocità che si vuole.

  • Alpe di Siusi, Trentino-Alto Adige

10 luoghi di montagna dove l’inverno è magico

Shutterstock – Ana del Castillo

Sull’Alpe di Siusi, in Trentino-Alto Adige, si possono effettuare romantiche escursioni sulla montagna innevata a bordo di una carrozza trainata dai cavalli. Un’attività unica da svolgere con la persona amata: avvolti in una coperta di lana e accarezzati dai caldi raggi del sole invernale, potete immergervi nella quiete della natura e nella romantica atmosfera di un paesaggio incantato.

  • Abetone, Pistoia

10 luoghi di montagna dove l’inverno è magico

Shutterstock – camilla$$

Sull’Appennino tosco-emiliano, in provincia di Pistoia, troviamo Abetone, nota località di villeggiatura invernale. Qui è possibile organizzare ciaspolate nella neve ed escursioni lungo sentieri che attraversano il territorio: in questi percorsi panoramici è possibile apprezzare la natura e il silenzio dei boschi.

  • Lago Laceno, Bagnoli Irpino

10 luoghi di montagna dove l’inverno è magico

Shutterstock – Invex

Il lago Laceno, situato sull’omonimo altopiano nel territorio di Bagnoli Irpino, in provincia di Avellino, raggiunge la sua massima espansione nei mesi di dicembre e gennaio. Un paesaggio davvero suggestivo che durante questo periodo dell’anno riesce a stupire gli occhi e lo spirito. È contornato da numerose vette che superano i 1500 m tra cui il Monte Cervialto (1809 m), il Monte Rajamagra (1667 m) e il Mote Piscacca (1470 m). Sull’altopiano è presente l’omonimo Villagio Laceno, dotato di strutture ricettive che mettono al centro il benessere del cliente. I prodotti tipici per eccellenza sono il tartufo nero di Bagnoli Irpino, i funghi, il pecorino bagnolese, il provolone podolico e la ricercatissima castagna di Montella.

Alla scoperta di Avellino: la città, gli abitanti, cosa visitare e mangiare

  • Campitello Matese, Campobasso

10 luoghi di montagna dove l’inverno è magico

Shutterstock – Alessandro de Leo

Campitello Matese è un rinomato centro di sport invernali situato a 1450 m di quota in provincia di Campobasso, in Molise. Qui è possibile godere di neve, sole e tante attività legate agli sport invernali. La montagna offre una vasta scelta di strutture alberghiere dotate di spa, piscine calde e centri benessere.

  • Etna, Sicilia

10 luoghi di montagna dove l’inverno è magico

Shutterstock – Fotokon

Nel periodo invernale l’Etna, in Sicilia, è quasi sempre coperto da una abbondante coltre di neve. Le ciaspole, grazie alla loro capacità di “galleggiare”, permettono di passeggiare sul manto innevato e rappresentano una fantastica occasione per scoprire i segreti del vulcano patrimonio UNESCO dell’umanità.

  • Livigno, Lombardia

10 luoghi di montagna dove l’inverno è magico

shutterstock – Tomacrosse

Livigno, definito il “Piccolo Tibet” dell’Alta Valtellina, in Lombardia, è una meta conosciuta da tutti gli amanti dello sci e dello snowboard. Possiamo dire che è un luogo incantato per una notte speciale: qui è possibile pernottare nella suite di neve dell’Hotel Lac Salin, uno chalet realizzato artisticamente in un cubo di neve.

  • Roccaraso, Abruzzo

10 luoghi di montagna dove l’inverno è magico

Shutterstock – Lucamato

Roccaraso, nella bassa provincia dell’Aquila, in Abruzzo, è una meta piuttosto famosa per i suoi impianti sciistici appartenenti al comprensorio dell’Alto Sangro, una tra le maggiori stazioni turistiche montane dell’intero Appennino. Qui è possibile visitare il Palaghiaccio G. Bolino, una struttura polifunzionale che è sede di importanti eventi sportivi e non. Nel periodo invernale questa struttura offre al pubblico la possibilità di praticare pattinaggio sul ghiaccio e assistere agli spettacoli dei professionisti.

  • Monte Cimone, Emilia-Romagna

10 luoghi di montagna dove l’inverno è magico

Shutterstock – Gherzak

Il monte Cimone, con i suoi 2.165 m, è il maggiore rilievo dell’Appennino settentrionale e della regione Emilia-Romagna. Oltre alle piste da sci, questo luogo offre degli spazi – i Baby Park – dedicati agli ospiti più piccoli: i bambini qui possono divertirsi in sicurezza e avere un primo approccio con la neve grazie a gonfiabili, ciambelle, gommoni, clown e giochi divertentissimi.

Quali sono gli sport invernali? Ecco tutte le discipline

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • L’abbigliamento da neve è indispensabile per riuscire a sopportare le basse temperature dell’alta quota. Il primo dilemma riguarda la scelta della tuta o dello spezzato, con pantaloni da sci e giacca impermeabile. È una questione puramente soggettiva, non solo estetica ma soprattutto pratica. Lo spezzato, infatti, vi lega molto meno nei movimenti; se siete alle prime armi con gli sci, forse è preferibile optare per questa soluzione. Per andare a sciare dovete vestirvi a strati, è questa la regola d’oro. Primo strato: un intimo termico e traspirante. Secondo strato: degli indumenti termici come il pile, da preferire alla lana. Terzo strato: la tuta da sci o lo spezzato che fungeranno da isolante contro il freddo.
  • I modelli di scarpe tra cui potete scegliere sono almeno due: leggero flessibile e all’altezza del malleolo il primo; più simile ad uno scarponcino da trekking il secondo, alto fino alla caviglia. Se siete dei principianti optate per una categoria di scarpa non troppo tecnica ma che sappia comunque proteggere bene il piede e lasciarvi liberi nei movimenti.
  • Dopo aver scelto come vestirvi per andare a sciare, è bene dedicarsi anche agli accessori che completano la tenuta da neve. Non dimenticate di indossare gli occhiali da sole, il riflesso dei raggi in alta quota può essere piuttosto fastidioso. Indossate un cappello in pile, scalda collo o passamontagna; guanti in gore-tex, un materiale particolarmente isolante, il tutto, meglio se impermeabile.

Credits immagine in evidenza: Shutterstock – Tomacrosse

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione. Consulente digitale e Instagram Strategist.