Frutta e verdura del mese di febbraio

Nel mese di febbraio bisogna prestare particolare cura alle difese immunitarie. Una buona dose di frutta e verdura rappresenta il rimedio naturale contro influenze e malanni di stagione.

Frutta e verdura del mese di febbraio. La frutta di stagione riesce a fornire i nutrienti giusti al momento giusto. I prodotti che offre la natura in questo periodo invernale possiedono delle proprietà indispensabili all’organismo: aiutano a rimettersi in forma, a combattere dunque non solo lo stress fisico ma anche quello psicologico. In inverno gli agrumi, ricchi di vitamine, acqua e minerali, sono remineralizzanti per l’organismo. Ecco i principali frutti e la verdura del mese di febbraio.

Frutta e verdura di stagione a febbraio

Frutta e verdura del mese di febbraio

shutterstock_1522854137

La frutta di febbraio

  • Arance, rafforzano il sistema immunitario, prevengono i disturbi cardiovascolari, sono ottimi antiossidanti e aiutano a combattere l’anemia.
  • Clementine, molto ricche di vitamina C, contengono flavonoidi e polifenoli.
  • Cedri, sono un concentrato di qualità nutrizionali e benefiche per l’organismo, ricchi di sali minerali, vitamine, in particolare vitamina C, flavonoidi; hanno proprietà digestive, germicide, disinfettanti, stimolanti e lassative.
  • Limoni, contengono dal 6 all’8% dl acido citrico, citrati di calcio e potassio, sali minerali e oligoelementi quali ferro, fosforo, manganese, rame, grandi quantità di vitamina B1, B2 e B3, carotene, vitamina A, vitamina C; il limone è battericida, antisettico, antitossico.
  • Mandarini, contengono acqua, sali minerali, potassio, calcio, fosforo, sodio, ferro, vitamina C, vitamina A e vitamine del gruppo B; aiutano a rafforzare il sistema immunitario e regolarizzano le funzioni intestinali; favoriscono la diuresi, contrastano la ritenzione idrica, aiutano a rilassarsi e conciliano il sonno.
  • Mele, contengono acqua, vitamine A, B1, B2, C e PP, acidi organici, sali minerali e oligoelementi come calcio, cloro, ferro, rame, magnesio, zolfo, potassio, fosforo e pectina, una fibra che aiuta ad abbassare il tasso di colesterolo nel sangue.
  • Kiwi, il frutto di dicembre con il più alto contenuto di vitamina C; ricco di sali minerali, disseta e regolarizza la funzionalità cardiaca e la pressione arteriosa.
  • Pere, ricche di vitamine del gruppo Be sali minerali; aiutano in caso di intestino pigro e stipsi; contrastano l’artrite; favoriscono la digestione.
  • Pompelmi, ricchi di fibre e vitamine A, B e C, flavonoidi, antiossidanti che aiutano a combattere i segni del tempo.

La verdura di febbraio

Tra tutta la verdura di stagione a febbraio ci sono le crucifere: cavoli, broccoli e rape, alimenti dalle grandi proprietà antiossidanti, che li rendono protettivi nei confronti di molte patologie e dei malanni invernali. L’orto di febbraio mette a disposizione moltissimi vegetali capaci di rafforzare le difese dell’organismo: dalle cipolle ai finocchi, fino al topinambur. In questo mese cresce rigogliosa anche la cicoria: essa costituisce un metodo naturale per depurarsi, è un alimento ricchissimo d’acqua e quindi risulta ideale per le diete detox. Nel mese di febbraio la natura offre anche la barbabietola rossa, la quale aiuta ad eliminare le tossine e a migliorare la circolazione.

Frutta e verdura del mese di febbraio

shutterstock_1273915657Di Chatham172

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • Secondo uno studio condotto dall’Imperial Collegedi Londra, per mantenersi in salute bisognerebbe consumare 10 porzioni di frutta e verdura al giorno.
  • Non solo agrumi, febbraio è anche il tempo delle mele. Se sono così note come alleate di salute è grazie all’elevato contenuto di acqua, vitamine (presenti nella buccia per cui è preferibile scegliere quelle biologiche e consumarle intere), minerali e fibre. Tutti questi preziosi nutrienti rendono le mele benefiche in quanto proteggono la salute del cuore, combattono il colesterolo alto, le malattie neurodegenerative e depurano il fegato.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web