Frutta e verdura del mese di aprile

I prodotti ortofrutticoli del mese di aprile sono un vero e proprio toccasana per la salute dell’organismo.

Frutta e verdura del mese di aprile. È appena iniziata la primavera ed è tempo di depurare l’organismo da un’alimentazione abbondante di proteine e grassi e da una vita sedentaria tipica dei mesi invernali e di queste settimane vissute in casa per cercare di limitare il più possibile la diffusione dei contagi da Covid-19.

Frutta e verdura di stagione ad aprile

Non c’è niente di meglio che sfruttare la ricca offerta di frutta e verdura di stagione: un rimedio naturale per disintossicare l’organismo. I prodotti che la terra mette a disposizione ad aprile, non solo rafforzano le difese immunitarie, ma aiutano ad affrontare nel miglior modo possibile il cambio di stagione.

Frutta e verdura del mese di aprile

www.pixabay.com

La frutta di aprile

Mangiare la frutta di stagione vuol dire mangiare sano e saporito. I frutti del mese di aprile sono:

  • Fragole, ricche di vitamina C, potassio e antiossidanti; controllano il livello di zucchero nel sangue e quindi aiutano a prevenire il diabete e la formazione di grasso addominale; hanno un’elevata capacità di stimolare un meccanismo naturale che porta il cervello ad auto pulirsi, eliminando sostanze tossiche che favoriscono la riduzione delle funzioni cerebrali, come la memoria.
  • Nespole, ricche di vitamina A, C, B e di fibre; contengono poche proteine e lipidi; il loro apporto calorico è piuttosto basso e hanno proprietà antinfiammatorie, astringenti e diuretiche.
  • Arance, rafforzano il sistema immunitario, prevengono i disturbi cardiovascolari, sono ottimi antiossidanti e aiutano a combattere l’anemia.
  • Cedri, sono un concentrato di qualità nutrizionali e benefiche per l’organismo, ricchi di sali minerali, vitamine, in particolare vitamina C, flavonoidi; hanno proprietà digestive, germicide, disinfettanti, stimolanti e lassative.
  • Limoni, contengono dal 6 all’8% dl acido citrico, citrati di calcio e potassio, sali minerali e oligoelementi quali ferro, fosforo, manganese, rame, grandi quantità di vitamina B1, B2 e B3, carotene, vitamina A, vitamina C; il limone è battericida, antisettico, antitossico.
  • Mele, contengono acqua, vitamine A, B1, B2, C e PP, acidi organici, sali minerali e oligoelementi come calcio, cloro, ferro, rame, magnesio, zolfo, potassio, fosforo e pectina, una fibra che aiuta ad abbassare il tasso di colesterolo nel sangue.
  • Kiwi, il frutto di dicembre con il più alto contenuto di vitamina C; ricco di sali minerali, disseta e regolarizza la funzionalità cardiaca e la pressione arteriosa.
  • Pere, ricche di vitamine del gruppo Be sali minerali; aiutano in caso di intestino pigro e stipsi; contrastano l’artrite; favoriscono la digestione.
Frutta e verdura del mese di aprile

www.pixabay.com

La verdura di aprile

Scegliere verdure fresche e raccolte secondo la loro maturazione naturale vuol dire mangiare salutare perché le verdure non necessitano di trucchi per crescere. Inoltre, cambiare i cibi in tavola secondo il ciclo delle stagioni significa diversificare automaticamente l’apporto di vitamine, sali minerali e altri nutrienti di cui l’organismo necessita. Tra le verdure del mese di aprile si distinguono, per le loro proprietà depurative, il tarassaco e il carciofo. Entrambi stimolano la purificazione del fegato, sono verdure diuretiche e facilitano l’espulsione delle tossine. Di stagione sono anche la cicoria e gli asparagi, con le loro proprietà detossinanti e riequilibranti. Le verdure del mese di aprile sono:

  • tarassaco
  • asparagi
  • broccolo
  • carciofo
  • catalogna
  • carota
  • cavolfiore
  • cavolo cappuccio
  • verza
  • cavolini di Bruxelles
  • cicoria
  • cima di rapa
  • cipollotti
  • fava
  • finocchio
  • indivia
  • lattuga
  • patate
  • piselli
  • porro
  • radicchio rosso
  • rapa
  • ravanello
  • rucola
  • spinaci
  • scalogno
Frutta e verdura del mese di aprile

www.pixabay.com

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • Secondo uno studio condotto dall’Imperial College di Londra, per mantenersi in salute è necessario consumare 10 porzioni di frutta e verdura al giorno.

 TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web