Cioccolato al latte di cammella: leggero e nutriente

Amate il cioccolato fino in fondo, senza complessi né falsa vergogna perché, ricordate: “senza un pizzico di follia non esiste uomo giudizioso”.
François de La Rochefoucault

Il cioccolato è uno dei cibi più apprezzati al mondo e con le sue infinite varianti, riesce ad accontentare tutti i tipi di gusti. Quello prodotto con il latte di cammella, aggiunge un’altra bellissima sfumatura al meraviglioso mondo del cioccolato.

Cioccolato al latte di cammella: leggero e nutriente. Non è una fake news, il cioccolato al latte di cammella esiste ed arriva da Dubai. L’azienda produttrice si chiama Al Nassma: un nome che è stato scelto con cura. Infatti, ha le sue radici nella lingua araba e significa “brezza stagionale”, quella che porta sollievo alla gente del deserto. Per gli Emirati Arabi Uniti è una vera innovazione quella dell’industria del cioccolato. Infatti, è uno dei primi prodotti alimentari di lusso con radici profonde a Dubai, pensato per conquistare il mondo come il dolce ambasciatore dell’Arabia.

latte di cammello

shutterstock Di Micromaja

Cioccolato al latte di cammella: leggero e nutriente

Il cioccolato al latte di cammella è un prodotto molto diverso rispetto a quello classico, costituito da latte vaccino. Infatti, avendo un contenuto di grassi, zuccheri e lattosio inferiore a quello di mucca, risulta più leggero e particolare. L’azienda propone cinque tipi di tavolette: alle spezie locali, ai datteri, alle noci di macadamia e arancia, al cacao 70% e al latte intero. Ci sono anche delle praline al pistacchio, alla nocciola e alla crema di caffè.

Cioccolato al latte di cammella: leggero e nutriente

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Il latte di cammello è un alimento di base delle tribù nomadi del deserto. Se paragonato al latte di mucca, il potere nutrizionale del latte di cammello (così come quello del latte di dromedario) è di gran lunga più elevato. Rispetto al latte vaccino, infatti, il latte di cammello contiene il triplo di vitamina C ed è più ricco di proteine.

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA