Cibi fuori produzione: gli anni ’80 nel carrello della spesa

Cibi fuori produzione.

Questo articolo, che sa tutto di amarcord, è dedicato a quei cibi tanto amati messi aimè fuori produzione. Magari ne riconoscerete alcuni, altri restano e resteranno indimenticabili. Non si tratta di cibo extralusso, stiamo parlando del junk food anni ’80.

Chiudete gli occhi e proiettatevi negli anni ’80. Siete nel vostro salone, sedete su quel divano che ai giorni nostri definiremmo “vintage”. State guardando “Ok, il prezzo è giusto” dal vostro schermo a tubo catodico. Avete i capelli cotonati e voluminosi, indossate jeans a zampa di elefante.

cibo anni '80 habitante

Shutterstock – VectorPixelStar

Ad un certo punto sentite lo stomaco lamentarsi così vi catapultate dritti in cucina. Aprite la credenza e…

Il Soldino

La merendina più ambita all’epoca era il soldino. Non c’era mamma che si potesse salvare. I figli degli anni ’80 pretendevano il soldino nelle proprie credenze. Non sia mai venga giudicato una merendina come tante, il soldino era composto da morbido pan di spagna con crema di cioccolato, il tutto ricoperto da altro cioccolato leggermente più croccante. Lo caratterizzava l’indistinguibile fiore in cioccolato al latte al centro della merendina.

Billy

Poi c’era Billy. Altro pezzo da novanta tra i cibi fuori produzione anni ’80, non era altro che semplice aranciata. Se ne bevevano litri per accumulare i punti e farsi spedire la cintura porta succo direttamente a casa. Il packaging era molto divertente. Sulla confezione bighellonava l’allegra faccia di un’arancia dall’espressione esilarante. Molto buona.

One-o-One

Sempre nella sfera bevande non possiamo dimenticarci di One-o-One. In quegli anni Coca-Cola iniziava a segnare l’inizio di un’epoca senza fine. La rivalità con Pepsi scriveva una degna trama da soap opera. Ecco allora l’Italia che tentò di diventare il nuovo personaggio della serie buttando in mezzo One-o-One di San Pellegrino. Peccato però che dopo un piccolo successo iniziale il pubblico tornò a preferire l’Al Pacino delle bevande.

Pat Bon Findus

La Findus ci regala, o meglio ci regalò, perle di rara fattura con le Pat Bon ABC e le Pat Bon Ketchips. Prodotto interamente pensato per bambini, le prime erano patate a forma di lettera per comporre parole nei piatti; le seconde patatine imbottite di ketchup. Le domande da porsi sono due: perché per i bambini, perché le hanno tolte.

Camillino

cibo anni '80 habitante

Shutterstock – OlgaLis

Nella categoria gelati non poteva mancare il Camillino. Definito come “il gelato nascosto in uno snack ai cereali”, accontentava tutti, grandi e piccini, in un gusto unico. Uno strato di gelato alla crema veniva racchiuso in due biscotti rettangolari al cacao. Successivamente vennero aggiunti i cereali. Misteriosamente messo fuori produzione.

E tu quale cibo rimpiangi degli anni ’80?

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA