Caffè: proprietà e benefici di un bevanda preziosa

La vita è una bellissimo e interminabile viaggio alla ricerca della perfetta tazza di caffè.
Barbara A. Daniels

Caffè: proprietà e benefici di un bevanda preziosa. È una delle bevande tra le più consumate al mondo. Il caffè, che oltre al suo inimitabile gusto, è una miniera di benefici per la salute ed il benessere fisico, come dimostrato da innumerevoli studi scientifici. Il rapporto di EFSA (European Food Safety Authority), ritiene che “un’assunzione moderata, pari a 400 mg di caffeina al giorno (circa 4-5 tazzine di caffè), è sicura nella popolazione adulta se è parte di una dieta sana ed equilibrata e di uno stile di vita attivo”.

Caffè: proprietà e benefici di un bevanda preziosa

La pianta del caffè è un albero sempreverde appartenente alla famiglia delle Rubiacee. Può raggiungere i 12 metri in altezza ma viene mantenuta più bassa (circa 3 metri) per facilitare la raccolta delle drupe. Le varietà di caffè esistenti sono circa 60 ma solo 25 producono frutti con un valore commerciale. Gli effetti benefici del caffè sono dovuti in gran parte a una sostanza chiamata caffeina, un alcaloide naturale che agisce come
stimolante. Questo ha una durata di circa due ore dall’assunzione e allontana il senso di sonnolenza, potenzia la memoria, la capacità di apprendimento, la percezione degli stimoli sensoriali, stimola la vigilanza e l’attenzione, riduce la sensazione di fatica migliorando così l’efficienza fisica e mentale.

raccolta

shutterstock Di bonga1965

Caffè: proprietà e benefici di un bevanda preziosa

Il primo apparato a ricevere beneficio dall’assunzione di caffè è quello cardiaco. Infatti, secondo le ricerche effettuate da un équipe medica australiana, l’effetto tonificante e stimolante riduce eventuali rischi di aritmia e di fibrillazione atriale. Inoltre, il caffè ha anche il potere di alimentare il nostro metabolismo, aumentandone la velocità e, di conseguenza, il numero di calorie bruciate durante la giornata.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • La Treccani definisce la parola caffè come: caffè s. m. [dal turco kahve, che è dall’arabo qahwa «vino; bevanda eccitante»]. – 1. Nome di alcune specie di piante del genere Coffea, dai cui semi, torrefatti e macinati in polvere, si ricava per infuso la nota bevanda. La specie più pregiata e da più tempo coltivata è la Coffea arabica: alberetto di 5-6 m (2-3 nelle piante coltivate), sempreverde, con foglie opposte, ovali, acute e lucide. I fiori sono odorosi, bianchi, in dense infiorescenze all’ascella delle foglie; il frutto, detto ciliegia, è una drupa quasi sferica, prima verde, poi rossa, da ultimo bruna: contiene due nòccioli, ciascuno dei quali avvolge un seme (grano o chicco di caffè).”

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA