Consigli su come trovare un quadrifoglio

I quadrifogli sono simboli di buona fortuna, ecco perché tutti vogliono sapere come individuarli tra i tantissimi trifogli. Come trovare un quadrifoglio, quindi?

Come e quando innaffiare il giardino?

Da dove iniziare: come trovare un quadrifoglio

La prima cosa da fare è sicuramente individuare un prato ricco di trifogli. Attenzione però: ci sono piante molto simili, sempre a quattro foglie, come la Marsilea quadrifolia oppure la Oxalis tetraphylla/deppei, ma che hanno foglie di forme e colori leggermente diversi. La tua ricerca riguarda invece il comune trifoglio.

Esistono comunque circa 250 specie di trifoglio e la probabilità di trovare un quadrifoglio è piuttosto bassa, per questo sono nati diversi miti sul portare fortuna a chi riesce a trovarlo tra i suoi simili più comuni.

Individuare un quadrifoglio in un prato

La ricerca non deve concentrarsi su ogni singola foglia o pianta, basta passare la mano o il piede sull’intera zona posando lo sguardo solo sulle particolarità. La regola è trovare tre o più quadrifogli in meno di tre minuti. In questo caso, si è certi che ci si trova davanti ad una zona interessante in cui la mutazione si ripeterà più facilmente. Se si cerca con attenzione, in un posto del genere si possono trovare fino a dieci quadrifogli vicini.

Come trovare un quadrifoglio - consigli e idee

Consigli su come trovare un quadrifoglio – Shutterstock 1431476606 di AnneGM

Come trovare un quadrifoglio: cosa sapere

Il quadrifoglio è un difetto genetico che riguarda le radici della pianta di trifoglio. Questi infatti, crescono dalla stessa pianta o da piante vicine e simili. Per questo se si trova un quadrifoglio è probabile che ce ne siano altri nella stessa zona. Solitamente i quadrifogli si conservano pressandoli in un libro.

Per conservare la piantina, bisogna invece prelevare un germoglio con radici e riporlo con acqua e al riparo dalla luce. Quando inizia a creare radici è possibile trapiantala per dare vita a una nuova pianta che si diffonde rapidamente. Il trifoglio però non cresce bene in vaso, quindi è meglio piantarlo in giardino quanto prima. Questa infatti, è una pianta sensibile alla carenza di acqua, e la privazione la può far regredire.

Perché il quadrifoglio porta fortuna?

Come specificato, si dice che il quadrifoglio porti fortuna proprio perché è raro. Secondo la credenza più comune, ciascuna foglia porta con sé un significato:

  • speranza
  • fede
  • fortuna
  • amore.

Quindi, trovarne uno, regalarlo o riceverlo è sempre un buon segnale. Secondo alcune tradizioni, metterne uno sotto il cuscino fa fare sogni positivi. Inoltre, per i Druidi del 1600, il quadrifoglio serviva a tenere alla larga gli spiriti malvagi. Nei libri sull’interpretazione dei sogni, sognare un quadrifoglio permette di realizzare i buoni propositi e indica che si sta per affrontare un periodo di crescita, caratterizzato da buona salute, successo e soldi.

Trovare quindi un quadrifoglio, sia che si tratti di un caso oppure dopo averlo cercato a lungo, non può che servire da buon auspicio.

Qual è il periodo migliore per seminare il prato?

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • Essendo un’anomalia, esistono anche varianti del trifoglio con più di quattro foglie. Secondo il Guinness World Record il numero massimo di foglie è stato 56.
  •  La percentuale stimata di quadrifogli sul totale dei trifogli è circa dello 0,001%.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Sono laureata in giornalismo e lavoro come redattrice, traduttrice e copywriter. Mi piace parlare di tutto con approccio scientifico, soprattutto di enogastronomia. Scrivo di moda e la creo (sono anche ricamatrice e modellista sartoriale).