Vai al contenuto
Termosifoni in alluminio

Termosifoni in alluminio o in acciaio: quali scegliere?

Condividi L'articolo su

I termosifoni godono di differenti funzionalità in relazione al materiale di cui sono costituiti. Quali scegliere, termosifoni in alluminio o in acciaio?

Per mantenere l’ambiente domestico piacevolmente caldo durante la stagione invernale, è di fondamentale importanza scegliere il riscaldamento più adatto. Tra i termosifoni in alluminio e quelli invece in acciaio, quale può risultare essere la scelta migliore?

Sono tanti i fattori da considerare come la grandezza della stanza in cui i caloriferi devono essere inseriti, il budget che si ha a disposizione per l’acquisto dei radiatori, le temperature della casa, quindi valutare se c’è particolarmente freddo o invece se si tratta di una casa piuttosto asciutta e soleggiata, per quante ore al giorno si tengono accesi i caloriferi e così via.

Termosifoni
Termosifoni in alluminio o in acciaio: quali scegliere? – Canva

Termosifoni in alluminio: tutti i vantaggi di questa soluzione

I termosifoni in alluminio sono molto leggeri e poco ingombranti. Sono, per via del loro leggero peso, anche facili da maneggiare e da installare rispetto ad altri dispositivi di riscaldamento. Essendo anche costituiti da elementi componibili, i caloriferi in alluminio possono essere assemblati in modo da creare di volta in volta delle soluzioni riscaldanti su misura. Inoltre, i radiatori in alluminio risultano essere la scelta più economica rispetto ad altre soluzioni. Il loro costo si aggira intorno alle 10 euro fino ad un massimo di 40 euro, per singolo elemento.

Se a contatto con forte umidità, condensa o acqua diretta, i termosifoni in alluminio possono però corrodersi, ecco perché necessitano di un’accurata manutenzione periodica.

Termosifoni in alluminio
Termosifoni in alluminio o in acciaio: quali scegliere? – Canva

Termosifoni in acciaio: tutte le caratteristiche e i pro di questi radiatori

I termosifoni in acciaio sono meno pesanti, meno costosi e anche meno ingombranti rispetto agli ormai obsoleti caloriferi in ghisa. I radiatori in acciaio non si corrodono, ma sono meno versatili rispetto ai termosifoni in alluminio. Questo perché non sono componibili, quindi non è possibile assemblarmi secondo esigenze specifiche. I radiatori in acciaio sono decisamente più costosi rispetto ai termosifoni in alluminio. Il loro prezzo, infatti, va dalle 250 alle 400 euro, in relazione alla potenza e al modello scelto.

Termosifoni in alluminio o in acciaio: ecco quali scaldano di più

Tenendo in considerazione quanto detto prima, in relazione alle caratteristiche dei caloriferi in alluminio e alle peculiarità dei radiatori in acciaio, è possibile stabilire con abbastanza precisione quelli che riescono a scaldare di più un ambiente domestico.

E quindi, i termosifoni in alluminio riscaldano in maniera piuttosto veloce, ma il calore da essi prodotto si disperde alla stessa maniera, ovvero in modo rapido, una volta che vengono spenti. La scelta dei termosifoni in alluminio è ideale dunque solo ed esclusivamente in ambienti in cui il riscaldamento viene utilizzato per poche ore durante l’arco della giornata, quindi in ambienti che non risultano essere particolarmente freddi.

I radiatori in acciaio, pur essendo meno versatili rispetto ai caloriferi in alluminio, in quanto necessitano di più tempo per scaldarsi, hanno il pregio di rilasciare il calore in modo decisamente molto lento. Questo consente un consumo senza dubbio minore, permettendo di ottenere un buon risparmio energetico, poiché l’acciaio di cui sono costituiti è capace di trattenere meglio il calore. Ecco perché i caloriferi in acciaio sono la soluzione migliore in abitazioni piuttosto fredde, che necessitano perciò di caloriferi che stiano accesi per molte ore al giorno.

Termosifoni in alluminio
Termosifoni in alluminio o in acciaio: quali scegliere? – Canva

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sulle tendenze, consigli e idee sulla casa e il giardino continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News