Nel mondo ci sono più SIM che persone: i numeri della telefonia mobile

Nel mondo ci sono più SIM che persone. A confermarlo l’aggiornamento del Mobility Report di Ericsson che segnala come nel quarto trimestre del 2018 il numero totale di abbonamenti smartphone e tablet sia stato di circa 7,9 miliardi, con un incremento netto di 43 milioni di abbonamenti nel corso del trimestre.

È stato un anno d’oro per la telefonia mobile: gli abbonamenti nel mondo sono cresciuti del 104 percento solo nel quarto trimestre dello scorso anno.  Il traffico mensile di dati mobile è cresciuto dell’88% tra il quarto trimestre 2017 e il quarto trimestre del 2018. Siamo di fronte al più alto tasso di crescita osservato. Principalmente dovuto all’aumento del traffico per smartphone in Cina.

Abbonati totali nel 4° trimestre 2018

 

È proprio la Cina, infatti, ad aver registrato il maggior incremento netto nel trimestre (+20 milioni), seguita dall’Indonesia (+7 milioni) e dagli Stati Uniti (+3 milioni). In India, il numero di abbonamenti è diminuito di 16 milioni, probabilmente il risultato della rimozione di abbonamenti inattivi.
Il numero di abbonamenti alla banda larga mobile è cresciuto di circa 220 milioni nel quarto trimestre per raggiungere circa 5,9 miliardi. Ciò riflette un aumento anno su anno di circa il 15%.
Gli abbonamenti LTE sono aumentati di circa 240 milioni per raggiungere un totale di circa 3,6 miliardi, mentre gli abbonamenti WCDMA / HSPA sono cresciuti di circa 20 milioni.  Gli abbonamenti GSM / EDGE sono diminuiti di 170 milioni nel trimestre e altre tecnologie1 sono diminuite di circa 45 milioni.
Nel quarto trimestre sono stati venduti circa 375 milioni di smartphone. Gli abbonamenti associati agli smartphone rappresentano ora il 65 percento di tutti gli abbonamenti di telefonia mobile.

Nuovi abbonati nel 4° trimestre 2018

 

Il numero di abbonati mobili unici è di circa 5,6 miliardi. La differenza tra il numero di abbonamenti e il numero di abbonati è dovuta a sottoscrizioni inattive, a proprietà di più dispositivi e / o ottimizzazione di abbonamenti per diversi tipi di chiamate.

I primi 3 paesi per aumento del numero di abbonati

  1. China +20 million
  2. Indonesia +7 million
  3. United States +3 million

Gli abbonamenti mondiali hanno raggiunto un aumento del 104 percento nel quarto trimestre del 2018

 

La crescita del traffico è trainata sia dal numero crescente di abbonamenti smartphone sia da un volume di dati medio in aumento per abbonamento, alimentato principalmente da una maggiore visualizzazione dei contenuti video.

Proprio come nel terzo trimestre del 2018, è soprattutto l’aumento del traffico per smartphone in Cina che ha aumentato significativamente il tasso di crescita del traffico globale. Poiché il traffico per smartphone raggiunge livelli più elevati, è probabile che il tasso di crescita si riduca.

Il grafico sottostante mostra i dati totali globali mensili e il traffico vocale dal secondo trimestre 2013 al quarto trimestre 2018, insieme alla variazione percentuale anno per anno dei dati mobili.

 

 

E IN ITALIA?

Secondo quanto riferisce l’AGCOM nel suo report trimestrale sulle telecomunicazioni sono 103,6 milioni le SIM complessive attive in Italia al 31 dicembre 2018 . Le SIM M2M (Machine to Machine) aumentano di 21 milioni mentre le SIM “Human” (quelle escluse le M2M, ma incluse le SIM che effettuano traffico «solo voce» o «voce e dati», incluse le SIM solo dati con interazione umana come ad es: chiavette per PC, SIM per tablet) sono in calo a 82,6 milioni (erano 83.3 milioni nel trimestre precedente).

Se guardiamo al totale delle SIM attive, è sempre TIM a detenere il podio come primo operatore per quota di mercato in Italia (30,7%), a cui segue Vodafone (29.2%) e Wind Tre (29.2%). iliad invece cresce raggiunge il 2.7%. 

Nel comparto SIM “Human”, Wind Tre è il primo operatore mobile italiano detenendo il 32,8% della quota, a cui fa seguito  il 27,9% di TIM e il 25,7% di Vodafoneiliad qui aumenta e si sporta al 3,4%.


IN ITALIA CI SONO PIÙ CONNESSIONI MOBILI CHE ABITANTI  

Da poco uscito anche l’attesissimo report Digital 2019. Arrivato ormai alla sua ottava edizione, l’indagine di We Are Social, condotta insieme ad Hootsuite, ci offre uno spaccato del comportamento di italiani e cittadini di altri paesi su internet, mobile, piattaforme social ed ecommerce. Dal report sappiamo che sono quasi 55 milioni gli italiani che accedono regolarmente ad internet, vale a dire oltre 9 su 10, in forte incremento. E quasi 86 milioni le connessioni mobili, vale a dire circa una e mezza per ogni abitante in Italia, con preferenza di SIM prepagate e a banda larga (3g o superiore).

 

L’87% degli italiani preferisce messaggistica mobile, mentre è intrattenimento e la visione di contenuti video da mobile ciò che cattura maggiormente quattro italiani su cinque. Il gioco online, invece, è l’attività preferita da italiano su due.

 

 

Il report Digital 2019 sull’Italia è disponibile qui, mentre l’overview Global e dettagli su altri paesi li trovate qui.

Note
1 Principalmente CDMA2000 EVDO, TD-SCDMA e Mobile WiMAX

 

SE TI È PIACIUTO L’ARTICOLO  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post