My Cooking Box: un kit per cucinare come un grande chef

Dietro ogni impresa di successo c’è qualcuno che ha preso una decisione coraggiosa.
Peter Ferdinad Drucker

Il futuro imprenditoriale italiano è indiscutibilmente nelle mani delle start up che stanno nascendo. Non sarà sufficiente l’apporto economico delle imprese storiche e affermate che abbiamo. Nuove scoperte, tecnologie innovative e idee brillanti; queste le linee guida per un futuro radioso.

Start up: è possibile creare un’azienda partendo da zero, trasformare idee di business in opportunità, mettersi in proprio e diventare un’impresa importante? Certamente. La strada da percorrere è molto ardua, ma con le giuste idee, una buona organizzazione e strategia, sicuramente non è un’avventura impossibile. Una delle start up che è decollata in questi anni è My Cooking Box. Un’azienda che nasce nel 2015 dall’idea di una giovane imprenditrice bergamasca, Chiara Rota. L’intuizione è stata di creare un box gastronomico che permetta anche agli stranieri a cucinare i veri piatti tipici della Penisola. Infatti, al suo interno ci sono tutti gli ingredienti, selezionati nelle giuste dosi e accompagnati alla ricetta della pietanza desiderata. Alcune di queste, sono state scelte da chef importanti ma, grazie alle spiegazioni che si trovano all’interno del box, possono essere cucinate con molta facilità.

italia

shutterstock Di Marian Weyo

.

Un kit per cucinare come un grande chef

Oggi, My Cooking Box vende i suoi piatti made in Italy in 22 Paesi grazie alla piattaforma online. Inoltre, ha da poco inaugurato il primo store a Milano. Qui propone tutta la gamma di box al pubblico del capoluogo lombardo: dalla Fileja calabrese ai Pici toscani. Il grande successo riscosso in questi primi anni di attività, ha attratto diversi nuovi investitori. Uno di questi è Cameo, con cui sono stati realizzati quattro “sweet box”. Un mix fra i migliori ingredienti Made in Italy selezionati da My Cooking Box e l’esperienza dei pasticcieri Cameo.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Per start up si intende un’organizzazione temporanea in cerca di un modello di business scalabile, ripetibile, e che generi un profitto.

 

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA