Le calle, come coltivarle in vaso o in giardino

Maggio è il mese dei fiori. Scopriamo come coltivare le calle in vaso o in giardino: tanti consigli per curare al meglio il fiore simbolo della purezza.

Nel linguaggio dei fiori, il significato della calla è legato alla bellezza. La calla bianca, in particolare, è l’emblema della purezza. Sempreverdi dotate di un rizoma di grandi dimensioni e con una fioritura primaverile – estiva, le calle possono essere coltivate sia in vaso che in giardino.

Le calle, come coltivarle in vaso o in giardino

Dal mese di giugno fino a settembre, le calle regalano splendidi fiori, raffinati nella loro semplicità, dai colori pastello ai colori più vivaci (la più diffusa resta la calla bianca).

Le calle, come coltivarle in vaso o in giardino

www.pixabay.com

Quando e come iniziare la coltivazione delle calle

In primavera, al termina del freddo e delle gelate notturne, è possibile mettere a dimora le calle. Bulbi e tuberi emettono radici quando il terreno ha raggiunto la temperatura di 16°C circa. Per un’ottimale messa a dimora, sia in giardino che in vaso, è necessario

  1. scavare un foro di circa 10 cm
  2. distanziare i fiori di circa 30 cm
  3. scegliere una posizione luminosa ma non troppo.

Come concimare le calle

Quando il cespo di calle raggiunge un’altezza di circa 15 cm da terra, bisogna iniziare a concimare: è necessario procedere due volte al mese con l’utilizzo di un prodotto liquido specifico per piante fiorite. Durante i giorni di concimazione si dovrà apportare poco azoto e più fosforo e potassio. Se le foglie del fiore iniziano ad ingiallirsi, il concime dovrà essere abbinato ad un prodotto a base di ferro.

Le calle, come coltivarle in vaso o in giardino

www.pixabay.com

Come conservare i tuberi

I tuberi non sopravvivono a temperature inferiori ai 10°C. Quando il fogliame sarà del tutto appassito (verso la fine del mese di agosto), è necessario rimuovere i tuberi e conservarli in un luogo ben asciutto.

Coltivare le calle in vaso

La calla può essere coltivata in vaso, sia come pianta da interno che da esterno. In quest’ultimo caso troverà la collocazione ideale in zone del balcone non esposte direttamente alla luce solare. Se esposte ai raggi del sole per troppe ore, le foglie subiscono un veloce ingiallimento. La coltivazione in vaso è molto semplice. È bene scegliere un contenitore dal diametro di almeno 30 cm. Le calle da tubero e in generale quelle colorate, hanno uno sviluppo minore, quindi è possibile optare per un vaso più piccolo, di 20 cm circa.

Coltivare le calle in giardino

Se si desidera coltivare le calle in giardino, è necessario scegliere le varietà che fioriscono tra marzo e ottobre. Le calle in giardino a fioritura precoce, regalano splendidi fiori tra febbraio e aprile. In questo periodo, la temperatura dovrebbe essere di circa 15°C.

Le calle, come coltivarle in vaso o in giardino

www.pixabay.com

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu? 

  • Le calle non amano l’acqua calcarea. La causa più frequente dell’ingiallimento del fogliame è legata all’acqua di irrigazione. È bene quindi non usare acqua del rubinetto ma acqua piovana o demineralizzata.
  • Secondo la leggenda mitologica, la prima calla nacque da alcune gocce di latte materno perse da Era (la dea del matrimonio e del parto) cadute sulla Nel linguaggio dei fiori e delle piante la calla è il simbolo della bellezza semplice e raffinata. Regalare una calla è un segno di stima e di ammirazione sincera.
  • Simbolo dello stile Liberty e dello stile moderno, la calla è un fiore sempre di tendenza perché con la sua semplicità riesce a valorizzare gli ambienti ed è la pianta ideale per illuminare, stanze o giardini, grazie alla sua semplice eleganza.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web