IKEA punta sempre più sulla domotica: importanti novità

Ikea punta sempre più su tecnologie per una “casa intelligente”. Ikea Home Smart, nata da un progetto del 2012, è ora una divisione autonoma. Per cui in futuro troveremo,  all’interno dei punti vendita, sempre più nuovi prodotti di tipo domotico.

IKEA sta ampliando il catalogo prodotti della serie Smart e la nuova gamma di prodotti Symfonisk e nei punti vendita fanno capolino nuove lampadine, kit con telecomando, gateway, sensori e tende a rullo. Tutti controllabili tramite wireless.

Sono prodotti unici e non hanno concorrenti per alcune caratteristiche, oltre ad essere proposti a un prezzo molto abbordabile.

Tra gli ultimi arrivati proprio questo mese ci sono le due tende a rullo: il modello classico KADRILJ  oppure la tenda di tipo oscurante FYRTUR. Possiedono un controllo senza fili e sono alimentate da batterie intercambiabili.

Le tende smart Kadrilj e Fyrtur sono già disponibili da questo mese

Se vengono acquistate insieme al gateway TRÅDFRI e l’app IKEA Home Smart si possono impostare le tende wireless in modo che si alzino e si abbassino con un timer. Unica accortezza è che il ripetitore di segnale (incluso nella confezione) venga collegato a una presa elettrica alla distanza non superiore a 10 metri dalla tenda a rullo.

Sono tende che non si possono tagliare e sono dotate di telecomando e ripetitore. È possibile controllarle  tramite Amazon Alexa e Apple HomeKit.

IKEA TRÅDFRI Gateway

IKEA TRÅDFRI Gateway

 

Tutti i dispositivi Smart Ikea hanno compatibilità con lo standard Zigbee e sono dunque controllabili direttamente dal proprio gateway Trådfri  oppure possono essere collegati direttamente ad un Gateway Amazon Echo con Alexa come Echo Plus ed Echo Show da 10″ che hanno a bordo un Hub Zigbee.

 

Nuovi accessori di arredo “smart” in arrivo. 

In un comunicato l’azienda svedese annuncia che sono in arrivo nuovi prodotti che potranno essere comandati e controllati dagli assistenti vocali già in commercio (tra cui Apple Siri, Amazon Alexa e Google Assistant). Alcuni di questi saranno disponibili sul mercato nei prossimi mesi negli USA, e di conseguenza anche in Europa.

Non ci rimane che aspettare di vedere quali saranno queste novità e attendere che questi prodotti siano immessi anche sul mercato italiano.

In copertina: foto di Hadrian via Shutterstock

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it