Ferrari: il cavallino promuove il benessere del lavoratore

Possiamo vivere nel mondo una vita meravigliosa se sappiamo lavorare e amare, lavorare per coloro che amiamo e amare ciò per cui lavoriamo.
Lev Tolstoj

Lavorare occupa gran parte della nostra vita quotidiana. Infatti, trascorriamo metà delle nostre giornate feriali al lavoro. Una persona media dedica a tale attività almeno il 15% della propria esistenza, e se consideriamo un’aspettativa di vita di 83 anni, passiamo più di 12 anni a lavorare senza sosta.

Ferrari: il cavallino promuove il benessere del lavoratore. Il lavoro è una parte fondamentale della vita di una persona. Grazie ad esso, si può avere una prima indipendenza dalla famiglia di appartenenza, realizzare i propri progetti e perché no, concedersi alcuni dei piaceri della vita. Considerando che si trascorre circa il 15% della propria esistenza nelle attività lavorative, sicuramente queste condizioneranno fortemente l’umore e la vita delle persone. Infatti, stress e depressione derivanti da problematiche occupazionali, sono sempre più frequenti in questi anni. I motivi sono molteplici e complicati: sicuramente l’instabilità e l’insicurezza del posto di lavoro incidono fortemente. Non è solo una questione di stabilità, infatti anche in situazioni simili, l’ambiente in cui si opera determina lo stato d’animo di un lavoratore.

motore

shutterstock Di Marcin Krzyzak

Ferrari: il cavallino promuove il benessere del lavoratore

L’azienda di Maranello, icona italiana nel mondo, oltre a produrre auto da sogno, è attentissima alle condizioni di lavoro dei suoi dipendenti. Il modello di welfare Ferrari è oggetto di studio ed esempio. Infatti, sono previste agevolazioni per i dipendenti e le loro famiglie come: libri per le scuole dei figli di ogni ordine e grado, palestra, prime cinematografiche ed altre attività che garantiscano il benessere lavorativo e sociale. Inoltre, Ferrari ha introdotto un programma che mira ad espandere la cultura all’educazione sanitaria. Si chiama Formula Benessere  e prevede che i lavoratori effettuino un check up medico completo, grazie al quale potranno essere individuate possibili predisposizioni ad alcune patologie e misurati i principali parametri fisiologici. Grazie a questi dati, i medici forniranno indicazioni personalizzate sul tipo di alimentazione più adeguata. In più, sarà redatto un programma di fitness adeguato alle esigenze di ciascuna persona.

Ferrari ha investito anche nel miglioramento degli ambienti di lavoro, non solo con i dispositivi di sicurezza previsti dalla legge, ma cercando di aumentare luminosità, climatizzazione, controllo della rumorosità, aree verdi e punti ristoro. Un modo per incrementare serenità e benessere lavorativo e far esprimere a ogni individuo il massimo delle sue potenzialità.

Ferrari

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Nello stesso tempo che si passa a lavorare si potrebbe correre 7,35 volte intorno alla Terra, si potrebbe andare 17.520 volte da Roma a Milano in automobile e girare 1.569 volte la Terra con l’aereo.

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA