E-commerce: gli abitanti italiani preferiscono lo smartphone

Il mobile è da anni lo strumento preferito da chi acquista online. Una nuova App permette di confrontare i costi in negozio con quelli online o di essere avvertiti quando un prezzo più basso viene raggiunto.

Chi acquista in rete tramite portali e-commerce usa nel 56,8% dei casi uno smartphone, contro il  34,9% di chi usa un PC da tavolo o un portatile e appena un 8,3% il tablet. Sono i dati  riportati da idealo, portale di comparazione prezzi che recentemente ha  realizzato una App, disponibile per iOS e per Android, che permette a tutti di poter confrontare i prezzi più bassi dei prodotti online. 

Chi preferisce acquistare online?

Se guardiamo a device iOS (Apple), il picco sono gli  utenti tra i 25 e i 34 anni (31,1%) mentre per la fascia che usa dispositivi Android il range di età si alza a  35 e i 44 anni (30,6%). Identiche invece le percentuali se guardiamo il genere: uomo e donna (donne Android 44,1% e iOS 44,4%; uomini Android 55,9% e iOS 55,6%).

Risparmiare in tempo reale con una App

Idealo ha realizzato una App. Dopo averla scaricata,  è sufficiente digitare nella barra di ricerca il prodotto desiderato, confrontare le offerte rese disponibili dalla applicazione  e decidere dove acquistarlo per poi procedere con l’acquisto. 

L’applicazione è disponibile in cinque lingue (italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo) e in sei paesi (Italia, Germania, Austria, Regno Unito, Francia e Spagna).

Tra le funzioni presenti segnaliamo quella che permette di leggere i codici a barre dei prodotti direttamente nel punto vendita. Questa funzionalità permette di confrontare rapidamente prezzi in negozio con quelli online, con la possibilità per il consumatore di  aumentare le opportunità di risparmio. 

Con l’App di idealo è inoltre possibile verificare in tempo reale le offerte del mese.

Solo per fare un esempio, nel  corso del mese di Ottobre 2019, è stato  rilevato un aumento di acquisti in Italia, rispetto alla media del resto dell’anno nelle seguenti categorie:

  • Tende per interni (-20,5%)
  • Aspirapolvere (-11,2%)
  • Prodotti per il make-up (-10,0%)
  • Scarpe da ciclismo (-8,7%)
  • Costumi da Carnevale e Halloween per bambini (-8,4%)
  • Server NAS (-7,1%).
  • Stendibiancheria (-6,4%)
  • Macchine per la pasta & accessori  (-4,3%)
  • Profumi uomo (-4,1%)
  • Pneumatici per moto (-3,9%)

 

Infine sulla App, così come sul sito web, si può un prezzo ideale per un dato prodotto, vederne l’andamento nel tempo e ricevere un alert quando il prezzo del prodotto raggiunge la nostra preferenza.

Gli abitanti italiani hanno maggiormente richiesto questa preferenza per questo genere di prodotti:  

  • Cellulari e Smartphone (11,8%)
  • Sneakers (5,5%)
  • Televisori (5,2%)
  • Smartwatch (4,0%)
  • Cuffie (3,2%).

Sempre con la App, sono 3 i prodottti per i quali gli utenti hanno scelto di attivare l’alert, esono:

  • gli Apple AirPods 2 (2019)
  • lo smartphone Apple iPhone XR
  • l’aspirapolvere Dyson Cyclone V11 Absolute

 

Perché usiamo sempre più lo smartphone per fare acquisti?

Lo spiega Fabio Plebani, Country Manager dell’Italia di idealo. Nel  nostro mondo iperconnesso, dove tutti seguono tutti, non c’è più soluzione di continuità tra il momento in cui  si svolge una attività qualsiasi (lavoro,  studio, ecc.)  e il momento degli acquisti. Gli abitanti dedicano qualsiasi momento della giornata allo shopping e vanno alla ricerca di informazioni anche durante la strada per arrivare al lavoro o all’università. Lo fanno sui mezzi pubblici o durante il loro tempo libero. E acquistano online, dove trovano spesso prezzi più  bassi, e dove è possibile anche comparare le esperienze di acquisto di altri utenti  che hanno comprato quel particolare prodotto. 

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA