Agevolazioni per i giovani che comprano casa, ecco quali sono

Per gli abitanti italiani comprare casa è senza dubbio una delle esperienze più stimolanti che si possano affrontare. È un passaggio simbolico tanto atteso, che decreta l’entrata definitiva nel mondo adulto di chi vuole mettere su casa, in coppia o da single, ed è pronto ad affrontare gli oneri dell’acquisto.
Un acquisto che, seppur non sia da prendere alla leggera, è stato agevolato in vari modi.
In questo articolo ecco alcune indicazioni utili a comprendere le agevolazioni per i giovani che comprano casa.

s-a-r-a-h-s-h-a-r-p-973484-unsplash

Agevolazioni per i giovani che comprano casa: varie tipologie di credito
La prima tipologia di agevolazioni a cui possono accedere i giovani che comprano casa consiste nel Bonus prima casa 2019. Questo tipo di agevolazione non è subordinata all’età dei cittadini, quindi non è espressamente dedicata alle giovani coppie o ai giovani single come altre disposizioni simili, ma ovviamente è ugualmente fruibile anche dai giovani che comprano casa. Vediamo insieme cosa prevede il Bonus Casa 2019.
L’accesso a questo tipo di agevolazione è subordinato ad alcuni requisiti, sia dell’immobile oggetto della compravendita, sia degli acquirenti.
Innanzi tutto solo alcune classi di immobili possono usufruire da queste agevolazioni, e sono esclusi gli immobili signorili e di lusso (categorie catastali A1, A8 e A9).
L’immobile in oggetto inoltre deve trovarsi nello stesso Comune in cui l’acquirente risiede o in cui stabilisce la residenza entro 18 mesi dall’acquisto. Questo aiuto fiscale infatti è stato espressamente concepito per favorire chi non è ancora proprietario di casa nell’acquisto di una abitazione in cui risiedere.
Nello specifico, le agevolazioni per l’acquisto della prima casa introdotte nel Bonus Casa 2019 prevedono:
-l’imposta di registro ridotta al 2%
-iva al 4% (invece del 10%) per coloro che acquistano l’immobile direttamente dall’impresa costruttrice
-imposta ipotecaria e catastale fisse alla cifra di 200€

rawpixel-586673-unsplash

Il Fondo di Garanzia Statale mutui prima casa
Oltre a questi provvedimenti generici, che come abbiamo detto interessano tutti i cittadini che si accingono ad acquistare la prima casa, esistono speciali agevolazioni per i giovani che comprano casa, in particolare per le giovani coppie e per le famiglie con un solo genitore. Attraverso il Fondo di Garanzia Statale sui mutui prima casa (partito nel settembre 2014 e giunto quindi alla sua sesta “riedizione”) sono stati stanziati circa 650 milioni di euro con lo scopo di agevolare le giovani coppie e le famiglie con un solo genitore nella richiesta di un mutuo.
L’acquirente che si appresta a comprare la prima casa e che possiede i requisiti, può fare richiesta per accedere a questo fondo ed attingervi la somma necessaria per offrire garanzie sui finanziamenti ipotecari (vale a dire i mutui). La garanzia concessa dal Fondo può ammontare al 50% massimo della quota capitale.
Quali sono i requisiti che l’immobile oggetto della trattativa e il richiedente devono soddisfare per accedere alle agevolazioni previste dal Fondo Prima Casa?
-giovani coppie di cui almeno uno dei due componenti abbia meno di 35 anni
-giovani sotto i 35 anni con contratti di lavoro atipici
-famiglie con un solo genitore e figli ancora minorenni
-conduttori di alloggi pubblici e popolari
-L’immobile deve trovarsi sul territorio nazionale, non deve rientrare nelle tipologie catastali A1, A8, A9 e non deve avere le caratteristiche di lusso indicate nel decreto del Ministero dei lavori pubblici in data 2 agosto 1969 n. 1072. L’immobile inoltre deve essere ovviamente adibito a prima casa
-il richiedete non deve essere proprietario di altri immobili ad uso abitativo, fanno eccezione immobili acquisiti per eredità
-il mutuo richiesto non deve superare l’importo di 250.000 €
-questo tipo di incentivo fiscale può essere richiesto non solo per l’acquisto di una abitazione ma anche per la sua ristrutturazione o il suo accrescimento di efficienza energetica.

Sono diversi gli incentivi fiscali e le agevolazioni per i giovani che comprano casa. Con questo articolo speriamo di avervi dato le prime basilari informazioni, da approfondire visitando il sito della Agenzia delle Entrate è quello della vostra Banca di fiducia.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo e tu?

UniCredit, da sempre molto attenta al tema Casa, ha creato Credit Express Rinnova, una forma di finanziamento che eroga prestiti per importi compresi tra 5000€ e 100.000€ , restituibili in un periodo da 3 a 10 anni, con il vantaggio di non dover rilasciare garanzie reali. Per maggiori informazioni visita il sito.

 

SE TI È PIACIUTO L’ARTICOLO  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA