Come scegliere una piscina piccola da giardino

Una piscina piccola nel proprio giardino può sembrare un sogno difficile da avverare ma non è affatto così.

Avere un posto dove rinfrescarsi durante le calde e afose giornate estive è un lusso inestimabile ma facilmente raggiungibile e, seguendo alcune semplici indicazioni, potrai costruire un piccolo angolo di paradiso proprio nel tuo giardino.

Abbiamo fatto una ricerca valutando le piscine fuori terra più economiche e facili da mantenere.

Questo è infatti un aspetto molto importante tenere in conto durante la selezione della propria piscina. La manutenzione di una piscina fuori terra può essere molto onerosa e rubare molto tempo.

Le mini piscine da giardino sono un’opzione che riesce ad ovviare questo problema senza perdere il fascino di possedere un luogo di puro piacere proprio a casa tua.

Le piscine gonfiabili o le piscine smontabili da giardino permettono di limitare la manutenzione al periodo di utilizzo e di liberare lo spazio in giardino durante periodi più freschi o nel caso si voglia fare una bella grigliata con tanti amici!

Le prime hanno una vita più breve ma sono velocissime da montare e smontare.

Al contrario le piscine rinforzate con telaio in metallo sono più durature ma, se di piccola misura, facilmente gestibili.

Se stai cercando una piscina piccola da giardino sono invece rare, e non troppo consigliabili, le opzioni con struttura interamente in metallo.

Vediamo allora quali sono le opzioni più quotate del 2019.

Quali sono le migliori piscine piccole da giardino del 2019?

Sei in cerca di una piscinetta per il tuo cortile ma non sai quale scegliere?

Se hai bisogno di una piscina per bimbi, la nostra scelta ricade sulle due opzioni Intex Arcobaleno e Playground Oceano: si tratta di due piscinette gonfiabili di piccole dimensioni, con un piccolo scivolo per far impazzire di gioia il tuo piccolo giocherellone.

Cerchi invece una piscina per adulti?

Le nostre opzioni preferite sono Intex Easy Set e Bestway Fast Set: sono le entry level di dimensioni minori delle due aziende di piscine più famose al mondo (Intex e Bestway) e rappresentano un’ottima scelta se ti stai approcciando al mondo delle piscine fuori terra per la prima volta.

Sono composte da materiali di alta qualità, sono belle e resistenti.

Se hai intenzione di acquistare invece una piscinetta idromassaggio, ti consigliamo Intex 28404 Pure Spa Bubble Therapy, che rappresenta, secondo noi, la migliore vasca idromassaggio ad un prezzo accessibile.

Trovi maggiori informazioni sul sito italiano specializzato nelle piscine fuori terra.

Perché scegliere le piscine fuori terra? 

Quando si pensa ad una piscina nel proprio giardino, spesso si è portati ad immaginare la piscina interrata da villetta americana.

Il primo pensiero può essere quindi “non ho abbastanza spazio!” oppure “non so se voglio sacrificare per sempre gran parte del mio giardino“.

Vi è poi il fattore spesa che di certo non è irrilevante.

Se ami godere del tuo giardino per fare feste e giocare con la famiglia ma allo stesso tempo nelle giornate più calde sogni di fare una nuotata, una piccola piscina fuori terra fa al caso tuo.

Le piscine fuori terra sono facilmente assemblabili, economiche e ottimizzano al massimo il tuo spazio.

Inoltre, se stai cercando una piscina che richieda poca manutenzione questa è la scelta che fa per te.

Se sei un amante del design e vuoi mantenere nel tuo giardino uno standard elevato, con una piccola spesa potrai trovare opzioni di decking all’aperto che stupiranno te e i tuoi amici per la loro bellezza.

Inoltre se stai cercando una piscina per bambini da giardino o una piscinetta per il tuo amico a quattro zampe le piscine smontabili sono la opzione migliore che potrai trovare sul mercato!

Vantaggi e svantaggi delle piscine fuori terra

Vediamo però di essere oggettivi e valutiamo assieme tutti i pro e i contro che possono essere portati da una vasca da giardino.

Vantaggi

  • Prezzo: Una piscina da giardino fuori terra è certamente più economica rispetto a una piscina interrata della stessa identica dimensione. In molto casi la spesa rappresenta meno di 1/5 dell’opzione con scavo. Di certo le tue tasche ti ringrazieranno.
  • Facilità di montaggio: Le piscine fuori terra sono facili da montare e da smontare. La maggior parte delle persone non dovrebbe avere bisogno di chiamare un esperto per installare la piscina. Un dilettante può gestire rapidamente l’assemblaggio delle parti pre-costruite. Se si vuole strutturare un design particolare attorno alla piscina potrebbe essere invece necessaria una consulenza, ma questa è un altra cosa.
  • Spazio: Lo spazio necessario per le piscine fuori terra è sostanzialmente molto inferiore rispetto all’area necessaria per le piscine interrate. Quindi, per i giardini più piccoli, una piscina fuori terra è l’ideale.
  • Minore manutenzione: Questa tipologia di vasca richiede meno manutenzione per mantenere le acque pulite e cristalline: non ha bisogno di particolari allacciamenti o scarichi. Richiede solo il giusto mix di sostanze per l’equilibrio chimico dell’acqua. È inoltre molto meno complicata da gestire durante i mesi invernali.

Svantaggi

  • Vita utile: Una piscina fuori terra dura solitamente 7-15 anni prima che la struttura si rompa. Questo può essere un problema se stai cercando di fare un investimento a lungo termine per il tuo giardino, dato che dovrai cambiare periodicamente la struttura.
  • Longevità:  Le pareti di una piscina fuori terra subiscono ogni tipo di angheria ed è possibile che prima o poi si danneggino.Inoltre è necessario stare attenti a non sottoporre anche le pareti interne a sollecitazioni troppo importanti. Basterà però fare un po di attenzione e non superare il numero di persone consigliate.
  • Profondità: Le piscine fuori terra tendenzialmente non sono molto profonde. La maggior parte di esse ha una profondità massima di 1,2 metri, ma senza molta differenza di prezzo puoi trovare opzioni che arrivino quasi ai 2 metri. Questo può però portare degli svantaggi a livello di manutenzione.
  • Aspetto: Sebbene i motivi sopra citati siano in continua evoluzione nel mercato che offre modelli sempre più vari e versatili, sono ancora piuttosto carenti le variazioni di design, forma e dimensioni. Nelle piscine interrate puoi ottenere una varietà di stili notevoli, affascinanti e distinti. Per quanto riguarda le piscine fuori terra, invece, le forme disponibili, per ragioni strutturali, sono quelle circolari, ovali o rettangolari. Vi è però la possibilità di abbellire notevolmente la struttura grazie a montaggi esterni.

Come scegliere la piscina per il tuo giardino

Ora, ecco alcune considerazioni sull’acquisto che ti aiuteranno a scegliere la piscina fuori terra perfetta per le tue esigenza.

Questo è infatti un aspetto essenziale da tenere a mente durante la tua ricerca; la piscina perfetta per il giardino del tuo vicino non sarà per forza quella perfetta anche per te.

Le variabili da tenere in conto sono diverse come il numero di persone che abitualmente la utilizzeranno, le dimensioni dello spazio a disposizione, il tempo che sarai disposto a dedicargli ecc.

Vediamo però un po di punti comuni su cui è necessario basare la propria ricerca.

Pompa e filtro

Senza una pompa, un filtro e una scala, la piscina è effettivamente solo un laghetto. L’acqua ristagna e diventa verde, puzzolente e molto pericolosa per la tua famiglia.

La maggior parte delle piscine sono dotate dell’attrezzatura necessaria nel pacchetto di spedizione. Questo è utile sia per il fatto che significa che potrai iniziare a nuotare il giorno in cui arriva la tua spedizione, e anche perché questo ti farà risparmiare denaro.

Se devi acquistare l’attrezzatura aggiuntiva separatamente, non è necessariamente la fine del mondo.

Tieni a mente quando percorri questa strada che potresti ancora dover spendere qualche centinaio di euro dopo aver ottenuto la piscina stessa.

Dimensioni

Ci sono alcune cose da tenere a mente quando si decide la dimensione della piscina.

Quanto è grande il tuo cortile? Quanti nuotatori ci sono nella tua famiglia? Hai intenzione di intrattenere molti amici? Qual è lo scopo di  questo acquisto in primo luogo?

Unità più piccole possono essere adatte a famiglie con una o tre persone e saranno facilmente gestibili, ma soffrono di limitazioni. Ad esempio, è difficile nuotare o giocare a biliardo in unità troppo più piccole.

Più grande è la piscina, più cose sarai in grado di fare con l’oasi del tuo giardino. La piscina media presenta dimensioni di circa 6 × 4 metri. Questo non è un gigante, ma ti lascerà abbastanza spazio per feste in piscina, nuotate in famiglia e esercizi personali.

Ovviamente anche le piscine più grandi hanno una propria serie di conseguenze. Richiedono più tempo per l’installazione, pulizia e mantenimento. Sono più costosi e mangiano una fetta più grande del tuo giardino.

Come con qualsiasi cosa, è una questione di dare e avere. Hai solo bisogno di capire quali sono le qualità più importanti per te.

Materiali

Una struttura in acciaio resistente alla ruggine è il massimo quando si tratta di piscine da cortile.

Questi telai potranno durare per molti anni senza problemi e, poiché sono ben fortificati contro l’usura, la manutenzione strutturale (rattoppi, riparazioni, ecc.) dovrebbe essere minima.

Le unità con telaio in acciaio in genere costano di più, ma per la longevità, valgono bene i soldi.

D’altra parte se stai cercando qualcosa che possa scomparire in inverno questo materiale non fa al caso tuo.

Ci sono infatti molti altri materiali tra cui scegliere.

Ad esempio, la plastica può essere un’opzione adatta per gli acquirenti alla ricerca di qualcosa destinato ad un impiego stagionale.

Nella parte inferiore dello spettro, hai piscine gonfiabili.

Questi sono spesso disponibili per meno di 100 Euro e sono fatti solo per essere montate e smontate molto velocemente ma, non dureranno molte stagioni.

Anche se la maggior parte di queste unità sono associate ai bambini, sono disponibili in una varietà di lunghezze e profondità e possono essere utilizzate allo stesso modo di qualsiasi altra piscina.

Ormai inoltre esistono unità molto resistenti.

Conclusioni

Una piscina piccola da giardino può regalare davvero tante gioie a te e alla tua famiglia.

Il giardino è un posto magico se trattato con cura, e abbellirlo con una piscina può essere quel tocco in più che fa la vera differenza.

In questa guida abbiamo scoperti quali sono le migliori piscine fuori terra piccole e abbiamo motivato il nostro amore per questi fantastici oggetti.

Certo comportano un po di spesa iniziale e hanno bisogno di manutenzione, ma anche questo problema è facilmente risolvibile creandosi un programma di manutenzione personalizzato.

La nostra classifica sulle migliori piscine piccole da giardino è frutto di una intensa ricerca e speriamo possa davvero aiutarti nella scelta.

Facci sapere se questa guida ti è stata utile o lascia un commento per toglierti ogni dubbio rimanente.

Buon divertimento.

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Iscritto all’ordine dei giornalisti del Piemonte, inizia la sua attività come Web Specialist nel 1996 presso il Politecnico di Torino, durante il quale svolge le sue prime docenze alla Facoltà di Architettura, all’Università di Torino e all’Università Statale di Milano su materie legate alla comunicazione digitale e alla progettazione CAD architettonica. È direttore responsabile di habitante.it, content farm digitale che si occupa di marketing e comunicazione, nata da un progetto ideato per supportare l’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin Italia e sviluppato insieme a Unione Nazionale Consumatori.