Casa, Istat: ripresa del mercato immobiliare

Mercato immobiliare in ripresa 

Il 2018 nel suo complesso registra, rispetto all’anno precedente, una ripresa del 4,7% per il totale delle convenzioni di compravendita (+5,5% il settore abitativo e -5,8% l’economico) e del 3,6% per i mutui. Lo ha reso noto l’Istat. Nel quarto trimestre 2018 le convenzioni notarili di compravendita e le altre convenzioni relative ad atti traslativi a titolo oneroso per unità immobiliari (230.258) aumentano del 4,7% rispetto al trimestre precedente (+4,4% il settore abitativo e +10,5% l’economico). L’incremento congiunturale interessa tutte le aree geografiche del Paese sia per il settore abitativo (Nord-ovest +5,5%, Nord-est +4,7%, Centro +4,4%, Sud +2,8% e Isole +1,8%) sia per l’ economico (Nord-ovest +22,1%, Isole +8,2%, Sud +6,7%, Centro +4,6% e Nord-est +3,9%). Il 93,9% delle convenzioni stipulate riguarda trasferimenti di proprietà di immobili a uso abitativo e accessori (216.173), il 5,6% a uso economico (12.931) e lo 0,5% a uso speciale e multiproprietà (1.154).

Rispetto al quarto trimestre 2017 le transazioni immobiliari aumentano complessivamente del 7,6%, il livello di crescita più alto degli ultimi due anni. L’espansione riguarda sia il settore abitativo (+7,8%) sia l’economico (+4,6%).

Fonte: ANSA

Come scelgono la casa gli abitanti italiani? Ce lo svela l’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin 

In generale, un italiano su tre dichiara di vivere nella casa in cui è nato e cresciuto con la famiglia di origine (il 70% degli intervistati ha cambiato almeno una volta nella sua vita la casa in cui attualmente vive).

Il 27% delle persone intervistate ha trovato casa grazie all’aiuto delle agenzie immobiliari. Il ruolo dell’agenzia immobiliare tra gli abitanti e i proprietari di immobili in Italia rimane nel 2018 una figura importante del mercato. Nonostante esistano molti sistemi digitali, app e siti web che permettono la diretta interazione tra acquirente e venditore, gli italiani preferiscono affidarsi a persone competenti e di fiducia per l’acquisto di una abitazione.

L’uso dell’agenzia immobiliare. Estratto dalla Ricerca dell’Osservatorio sulla casa di Leroy Merlin Italia, Unione Nazionale Consumatori, Habitante.

Come scelgono casa gli italiani tramite agenzia immobiliare

Oggi il ruolo di un’agenzia immobiliare e dell’agente immobiliare è ben diverso dagli anni del boom abitativo. Il processo di digitalizzazione e la diffusione delle App su mobile ha reso infatti disponibile tutta una serie di servizi e funzionalità che prima erano inimmaginabili. Tanto per fare qualche esempio, oggi tramite il cellulare vi è la possibilità di navigare virtualmente dentro l’abitazione senza spostarsi da casa; c’è la possibilità di vedere dove è geo-localizzato l’immobile attraverso delle immagini satellitari oppure chiedere alla banca la possibilità di accedere ad un mutuo. Tutto questo ha radicalmente cambiato il ruolo dell’agente immobiliare che è passato da “cercatore di immobili” ad un vero e proprio consulente in grado accompagnare il proprio cliente nella migliore scelta possibile. Questo ha fatto sì che il 40% di chi si è rivolto ad un’agenzia immobiliare dichiara di aver utilizzato almeno un servizio a valore aggiunto.

In particolare:

  • un check-up dell’immobile
  • il supporto nella voltura delle utenze
  • l’aiuto nell’individuazione di agenzie per la gestione del trasloco
  • il supporto nell’individuazione di imprese per la ristrutturazione
  • offerta dedicata con partner per l’arredamento

Dunque di coloro che ne hanno fatto uso il 27% ritiene ottimi questi servizi, il 61% buoni e il 9% scarsi. La riflessione che sorge spontanea è dunque: perché rivolgersi all’agenzia immobiliare se non si è interessati ai servizi offerti?

Continua a leggere qui:

Come scelgono casa gli italiani svelato dall’Osservatorio sulla Casa

Per consultare il report completo scrivi a marketing@habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continua a seguirci su www.habitante.it

Written by